Sei all'interno di >> GiroBlog | L’Uomo Malpensante |

Trinh Xuan Thuan "La Nuit" (L’Iconoclaste)

Un affascinante viaggio a metà strada fra scienza e Buddhismo alla scoperta della notte da parte di uno degli astrofisici contemporanei di punta
di Emanuele G. - lunedì 11 dicembre 2017 - 2854 letture

Ancora non riesco a trovare le parole adeguate per rappresentarvi il piacere che ho provato nel leggere il nuovo saggio del Professore Trinh Xuan Thuan. Uno degli astrofisici di maggiore prestigio attualmente in attività.

Nato nel 1948. Di origini vietnamite e residente negli Stati Uniti dove ha preso anche la cittadinanza americana, il Professore Trinh attualmente insegna presso l’Università della Virginia. Ha vinto parecchi premi a livello mondiale fra i quali il "Kalinga Prize" (2009) e il "Prix Mondial Cino del Duca" (2012).

Ecco i titoli di alcuni suoi libri e saggi:

- 1993. "The Birth of the Universe: The Big Bang and After" (trad.: "La nascita dell’universo: il Bing Bang e il dopo"), collana “Abrams Discoveries”;

- 1994. "The Secret Melody" (trad.: "La segreta melodia");

- 2000. "Chaos and Harmony" (trad.: "Coas e Armonia");

- 2001. "The Quantum and the Lotus" (trad.: "Il quantum e il loto" - assieme a Matthieu Ricard).

Dicevamo che "La Nuit" (trad.: "La notte") è l’ultimo libro pubblicato dall’astrofisico statunitense-vietnamita. Infatti, è stato pubblicato lo scorso mese di ottobre per i tipi della casa editrice francese L’Iconoclaste.

"La Nuit" è un affascinante viaggio nella notte in cui si coniugano il rigore scientifico tipico dell’astrofisico e un pensiero filosofico che molto deve al Buddhismo. Anzi questo libro rappresenta un punto d’unione di eccezionale livello culturale fra scienza e religione.

Tale approccio accompagna tutto il libro. Un libro diviso in tre parti: "Quand la nuit tombe" (trad.: "Quando cade la notte"), "Au coeur de la nuit" (trad.: "Nel cuore della notte") e "La fin de la nuit" (trad.: "La fine della notte").

L’autore con impressionante e impareggiabile abilità descrittiva ci accompagna alla scoperta della note. La descrive minuziosamente in tutte le sue fasi e nelle sue componenti. Per ogni aspetto ne fornisce un resoconto esaustivo e emozionante. Ma non si accontenta solo di descrivere, ma invita il lettore ad una lettura basata sullo stupore e la meraviglia.

Il libro oltre ai paragrafi di spiegazione delle fasi e delle componenti della notte, abbonda di note esplicative, di richiami alla letteratura e alla pittura, di splendide immagini e fotografie e tanto altro ancora. Dopo aver letto "La Nuit" noi tutti certamente comprendiamo meglio la notte e le sue misteriose quanto fastatiche dinamiche. Questa notte che rivaleggia con il giorno e che determina in maniera preponderante la vita e il destino di noi tutti.

Vi lascio con il testo di presentazione del libro del Professore Trinh redatto dalla casa editrice:

"Une traversée de la nuit scientifique, métaphysique et poétique par l’un des plus grands astrophysiciens.

L’astrophysicien Trinh Xuan Thuan nous invite à un grand voyage scientifique dans la nuit et les étoiles tenant compte des dernières découvertes.

Un récit accessible, s’appuyant sur des photos scientifiques, doublé d’un livre d’émerveillement et d’engagement qui raconte la fragilité du monde, scandé de poèmes et de tableaux pour illustrer la beauté du cosmos.

Trinh Xuan Thuan nous emmène sur les îles Hawaï, dans l’océan Pacifique, pour une nuit d’observation dans l’un des endroits les plus prisés des astronomes, à 4 000 mètres d’altitude. On est à ses côtés quand il utilise le télescope spatial Hubble, large de 3 mètres de diamètre, qui orbite au-dessus de l’atmosphère terrestre.

On est à ses côtés quand il traque la lumière des étoiles pour comprendre les origines de l’Univers et les nôtres. On est à ses côtés quand il cherche les galaxies dites «naines bleues compactes», dont il est spécialiste, et leurs étoiles jeunes, chaudes et massives qui émettent de la lumière bleue. On est à ses côtés quand il sort du dôme pour plonger dans le noir de la nuit, regarder le ciel sans filtre, nous raconter les planètes, la Lune et le Soleil."

- Sito del Professore Trinh Xuan Thuan:

Trinh Xuan Thuan

- Sito della casa editrice L’Iconoclaste:

L’Iconoclaste

- Foto:

La copertina ci è stata fornita dalla casa editrice come anche la foto raffigurante l’autore del libro oggetto di recensione


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -