Sei all'interno di >> :.: Culture | Arte |

Traslochi ad Arte presenta numeroatomico82

L’associazione Colle della Strega presenta Traslochi ad Arte ne: numeroatomico82
di RossanaCalbi - mercoledì 13 aprile 2011 - 4372 letture

Mercoledì 13 aprile 2011, h 20.30. Traslochi ad Arte, ospite del Teatro Palladium, Piazza Bartolomeo Romano 8 (Garbatella) Roma, ne numeroatomico82. Entrata libera fino ad esaurimento posti.

La Provincia di Roma in collaborazione all’Associazione Colle della Strega, presenta Traslochi ad Arte ne numeroatomico82. Il 2010 è stato l’anno che l’Unione Europea e i suoi Stati membri hanno indetto per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale; in quest’anno l’associazione Traslochi ad Arte ha svolto un lavoro di ricerca artistica in più ambiti per presentare uno spettacolo, di libera fruizione, che affronti le due materie sociali con la prospettiva di domanda da un punto di vista artistico.

L’associazione Traslochi ad Arte, 13 aprile 2011 proporrà al Teatro Palladium, piazza Barolomeo Romano 8, in zona Garbatella, Roma, lo spettacolo multiartistico numeroatomico82. Ad indicare la pesantezza del fardello della solitudine è il piombo, identificato con il suo numero atomico. Il piombo è uno degli elementi più diffusi sulla Terra, metallo di largo consumo, ma altamente tossico. La scelta di un elemento che in natura è facile da trovare e che, al contempo, danneggia l’uomo è la metafora di una solitudine sociale che rende poveri fisicamente e moralmente.

Un elemento nocivo da non utilizzare e non disperdere nell’ambiente. Da qui l’idea di raccontare forme di solitudine attraverso il mezzo artistico. Come il piombo, che difficilmente si trova in natura da solo e si accompagna ad altri elementi rendendoli nocivi; Traslochi ad Arte sviluppa una prospettiva artistica che si mescola per dare una risposta positiva al metallo velenoso come la solitudine sociale.

Lo spettacolo non occuperà solo lo spazio scenico, rispettando la forma solita di presentazione di Traslochi ad Arte. La seconda parte del foyer del Palladium, sarà occupata dalla personale di Valeria Patrizi, Placenta. Una raccolta di opere che rappresentano il vuoto dell’identità femminile.

Nello stesso spazio inizierà, alle 20.30, la prima parte dello spettacolo con il corto teatrale Consunati, scritto da Agostina Bevilacqua e diretto da Marzia Colandrea. Alle 21.00 avrà inizio il concerto Induzione che vedrà sul palcoscenico gli xBProject. La musica e le videopriezioni dello spettacolo musicale ideato da Filippo Morera si accompagneranno alle coreografie del collettivo biviensemble.

Sul palcoscenico e fuori, diciannove artisti,
 Attori: Marzia Colandrea, Daria Mariotti, Claudio Fusi, Sonia Scorti, Agostino Terranova.
 Danzatrici: Valeria Baresi, Livia Bettinelli, Sara Cecchetti, Alessandra Le Caselle, Amalia Emili, Sabrina Quagliani, Delfina Stella.
 Musicisti: Augusto Castelli (voce), Gilberto Cipriani (batteria), Fulvia Dilettuso (voce), Filippo Morera (voce, testi e musica) Edoardo Petretti (tastiere e fisarmonica).

Light design a cura di Valerio Modesti. Da un’idea di Marianna Pisanu. Un particolare ringraziamento per il contributo organizzativo e tecnico a Federico Cinti, Paolo Checchi, Alessandro Di Iorio, Valerio Modesti.

Per informazioni e prenotazioni: www.traslochiadarte.com, www.myspace.com/traslochiadarte, info@traslochiadarte.com Rossana Calbi, +39 334 3450090, rossanacalbi@gmail.com


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -