Sei all'interno di >> :.: Culture | Musica |

Tiromancino a Spadafora

Live report del concerto dei Tiromancino a Spadafora in occasione della festa di paese.

di Serena Maiorana - giovedì 15 settembre 2005 - 4791 letture

Il concerto dei "Tiromancino", martedì sei settembre a Spadafora (Me), è stato davvero un bel concerto.

Bella la piazza, che oltre al suo castello secentesco ospitava anche una folla felice e ballerina, varia per età e provenienza.

Bella la professionalità degli artisti sul palco, che tra mille ringraziamenti, inchini e dediche, hanno intrattenuto il pubblico con uno spettacolo musicale live impeccabile e durato oltre due ore.

Bello il dj-set d’apertura che per più di un’ora ha riscaldato il pubblico, trasformando la piazza della cittadina in splendida pista su cui muoversi al ritmo della migliore musica elettronica straniera.

Bella e coraggiosa, la scelta da parte Comune di Spadafora di far suonare loro, i Tiromancino, alla festa di paese, piuttosto che scegliere i soliti nomi popolari e datatissimi tanto cari alla tradizione, ma che accontentano solo alcune fasce di pubblico e senza mai privilegiare la qualità.

Bello ed efficace anche il riarrangiamento che il gruppo ha proposto per tutti i pezzi in scaletta (da Amopre Impossibile a Il Pesce fino a Due Destini e Nessuna Certezza), per evitare che l’atmosfera del concerto risultasse "troppo malinconica".

Bella infine, e soprattutto, la musica. Musica ormai nota e pluripremiata, quella dei Tiromancino (Federico Zampaglione, Andrea Pesce, Luigi Pulcinelli). Musica malinconica, insieme essenziale e raffinatissima. Musica che si potrebbe definire "elettronica suonata" che "senza mai abbandonare la sperimentazione utilizza abbondantemente nell’ultimo lavoro anche molti strumenti anni settanta quali il Moog, il Prophet V e il Rhodes piano".

Ed alla fine del concerto, dopo generosi bis ed inchini, mentre la folla straripava dalla piazza alla ricerca di birra e profumati panini carichi di salsiccia (che a Catania si vedono sempre ma qui esistono solo alle feste di paese), il pubblico non poteva che dirsi soddisfatto.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -