Storie di cessi e pregiudicati impuniti

di Franco Novembrini - lunedì 23 aprile 2018 - 1750 letture

Per qualche giorno si discusso sulla pulizia dei cessi e di altre delicatesse create da raffinati politici italiani nei confronti di avversari politici, salvo poi smentire se stessi e dichiarare di essere stati male interpretati e che magari le immagini dell varie tv potevano essere quelle di un replicante maligno o magari del grande Crozza. Ma l’apice si è toccato quando nel commentare la sentenza del processo sulla trattativa Stato-mafia ha fatto certi collegamenti e certi nomi che, se ricordate bene, fece anche il giudice Falcone in un intervista tenuta nascosta agli italiani per decenni rilasciata a Marcelle Padovani e che probabilmente gli costò la vita e diede inizio alle stragi che spaventarono alcuni rappresentanti dello Stato. Ma dicevo delle dichiarazioni rilasciate dal giudice Nino Di Matteo che hanno suscitato clamore tanto da vedere schierati contro di lui giornali e tv che non vogliono sentir parlare e tantomeno giudicare di connivenze i loro datori di lavoro dimenticandosi che quei giudici che hanno emesso la sentenza lo hanno fatto dimostrando di essere degni eredi dei numerosi giudici, politici, giornalisti e onesti cittadini che hanno pagato con la vita o con il forzato esilio dalla Sicilia il loro coraggio ed onestà. Ma torniamo ai ’’vespasiani’’ lombardi. Il vecchio gaffeur che voleva mandare i suoi detrattori a pulire le latrine si è forse dimenticato che solo due anni fa, ironia della sorte era stato condannato e che alla pena detentiva aveva preferito quella dei servizi sociali a Cesano Boscone che altro non erano se non quello di svuotare i pitali e cambiare pannoloni che vecchi incontinenti ricoverati nella struttura producevano in abbondanza e pertanto trovo molto inopportune le frasi che lui o il suo sosia avevano pronunciato in tv. Per ultima cosa mi associo a quanto dimostrato da Crozza, cioè che le cifre che baldanzosamente recita davanti a microfoni amici sono spesso sbagliate e un po’ di ripasso di matematica, che non è un’opinione non farebbe male ed sono cosa un poco più seria di qualche congiuntivo inappropriato. Ma questa è un’altra storia.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -