Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Scuola & Università |

Solidarietà ad Antonio Mazzeo contro la militarizzazione del sapere

Appello dei Docenti contro la guerra per Antonio Mazzeo.
di Redazione - giovedì 14 giugno 2018 - 1667 letture

Oltre 100 docenti delle scuole di ogni ordine e grado e di ogni parte d’Italia (da Ragusa ad Udine) promuovono un appello alla solidarietà con il Prof. Antonio Mazzeo, nei cui confronti è stato avvisto un procedimento disciplinare per le sue critiche ad una delle tante iniziative che stanno rendendo sempre più pervasiva la presenza militare nelle scuole. All’appello, che intende avviare una opposizione non episodica alla militarizzazione del sapere, hanno dato il loro sostegno anche numerosi docenti universitari ed intellettuali. Per aderire inviare una mail a docenticontrolaguerra@gmail.com

Per docenti contro la guerra

Luca Cangemi

io-sto-con-Mazzeo

APPELLO

Solidarietà ad Antonio Mazzeo, contro la militarizzazione del sapere.

Antonio Mazzeo è un nostro collega e un nostro compagno di lotte, un docente impegnato nella difesa e della valorizzazione della scuola pubblica, del suo carattere democratico e critico. Antonio è anche un attivista, giornalista e ricercatore punto di riferimento dei movimenti che si battono contro la guerra e la militarizzazione della società, in questi mesi si è particolarmente impegnato nella denuncia della sempre più pervasiva presenza militare nelle scuole: progetti di alternanza scuola/lavoro in basi militari, iniziative propagandistiche, occasioni importanti di riflessione come quelle del centenario della fine della grande guerra appaltate all’ esercito. E persino i marines in giro per gli istituti. Antonio ha criticato, coerentemente, anche un’iniziativa del genere programmata nella scuola dove insegna, a Messina. Per questo è stato avviato un procedimento disciplinare contro di lui dalla dirigente scolastica. Non solo dichiariamo la nostra totale solidarietà ad Antonio ma crediamo questo episodio deve aprire una riflessione generale che individui nella salvaguardia degli spazi di discussione e nel rifiuto della pervasiva presenza militare nelle scuole due nodi importanti. Chiediamo alle/ai docenti, alle studentesse e agli studenti, al mondo intellettuale di prendere parola e di avviare una stagione di impegno che leghi ancora più strettamente la lotta alla legge 107 a quella alla militarizzazione del sapere e all’autoritarismo. Sin d’ora prepariamo un grande appuntamento di riflessione e di iniziativa per l’apertura del prossimo anno scolastico.

Luca Cangemi (RSU liceo Lombardo Radice, Catania), Marina Boscaino (docente e pubblicista, Roma), Dina Balsamo (IC “G.Romano” Eboli-SA),Natya Migliori (IIS Palazzolo Acreide-SR),Michela Caria (IPSAR A.Gramsci Monserrato, direttivo provinciale FLC-Cgil Cagliari), Lorenzo Giustolisi (RSU IIS “Giulio”, Torino; Esecutivo nazionale USB Scuola), Camilla Ancona (IC Nino Rota, Roma), Carmen Avellina (IPSSEOA “k.Wojtyla, Catania), Vittorio Turco (IPSASR Adrano, direttivo FLC-CGIL Catania),Pina La Villa (Liceo Cutelli, Catania),Giuliana Coscarelli (IC Di Guardo Quasimodo, Catania),Gilda Arena (Liceo Lombardo Radice, Catania),Vincenzo Lombardo (docente in pensione, Raffadali-AG),Milena Giardinella (Liceo Lombardo Radice, Catania),Lucia Capuana (ISISS “Da Collo”, Conegliano-TV),Alfio Tosto (Liceo artistico Lazzaro, Catania), Gabriella Grimaldi (IC Pizzigoni- Carducci, Catania),Maria Concetta Caruso(IC comprensivo Mazzarrone-Licodia Eubea, CT),Angela Faro (IC “Federico II”, Mascalucia-CT),Daniela Costabile(Liceo Campanella, Lamezia Terme),Daniele Zito(RSU Cobas, IIS Ramacca-Palagonia-CT), Renato Caputo, (Liceo Benedetto da Norcia, Roma, direttivo FLC-CGL Roma est),Cinzia Interlicchia (Liceo Lombardo Radice, Catania), Rosalba Scinardo Ratto(IIS “Giulio”, Torino), Antonio Allegra(RSU USB, IC “L.Tempesta”, Catania),Claudia Urzì (RSU USB IC Musco, Catania),Maria Rosaria Leotta (Liceo Artistico “E. Greco”, Catania), Andrea Alba (RSU Cobas, IPS “Albe Steiner”), Antonio G. Condorelli (RSU Cobas IIS ”Nervi”, Lentini), Salvatore Giordano (IIS L. Da Vinci, Piazza Armerina-EN), Rosaria Barone (IC Mascagni-Monterosso, Catania), Catia Ferlito (centro 2, Brescia),Laura Alberti (docente primaria, Monza), Eveline Amari(IC Narbone, Caltagirone-CT),Fabio Gaudioso(Liceo “Spedalieri”, Catania),Santino Bonfiglio, docente in pensione, Messina), Monica Capo (IC “Capasso-Mazzini”, Frattamaggiore-Na)Alfio Lanaia (Liceo “Convitto Cutelli, Catania),Silvana Scuderi( IC Falcone , Acicastello-CT),Enzo Traina (RSU, IIS L. Da Vinci, Niscemi-CL),Leandro Janni (IC V.Veneto, Caltanissetta),Luciano Daniele(IISS “G.Ferraris”, Acireale-CT),Santa Fisichella (Belpasso IC Giovanni Paolo II),Monica Fontanelli(scuola primaria Carducci, Bologna),Lucia Falsone (IC “V.Veneto”, Lentini-SR),Fabrizia Jezzi (IC Coverciano,Firenze),Salvatore La Marca(Liceo Linares, Licata-AG),Lirio Scarciotta(IC “V.Veneto, Caltanissetta),Zina Bianca(dirigente scolastico in pensione, Catania),Alberto Panaro (insegnante in pensione,Brugherio-MB),Ermete Ferraro(S.S.S. I gr. ’Viale delle Acacie’ Napoli),Luisa Marchini (docente in pensione, Bologna),Alfonso Gambardella, dirigente scolastico in pensione,Salerno),Cinzia Messina(IC De Amicis Bolani-Reggio Calabria),Gabriella De Rosa (I. S. Gentileschi,Napoli),Maria Palumbo (Liceo classico Adolfo Pansini Napoli),Susanna Angeleri (docente in pensione , Arezzo),Mary Lo Fiego(IC Orazio-Pomezia),Alessandro Di Mauro(IC Ponte, Palagonia-CT),Alessandro La Monica(Liceo “Phoenix”, Germania),Gino Interi (Liceo Umberto I, Ragusa),Katia Perna (Liceo “Boggio Lera”, Catania, direttivo provinciale FLC-Cgil),Gisella Napoli(liceo Lombardo Radice, Catania),Paolo Stimolo(IT Archimede, Catania),Vincenzo Massaro,Gemma Gentile,Roberto Budini Gattai(Firenze),Anna Maria Cicellyn Comneno (Napoli),Ilaria Agostini (ricercatrice, Università di Bologna),Ida Mauro (università di Barcellona),Gisella Rossi(Manciano-GR), Ferdinando Goglia(IC A. Maiuri ,Napoli)Francesco Indovina(università di Sassari),Alberto Ziparo (professore UNIFI),Laura Favro Bertrando(insegnante in pensione, Valle di Susa),Sergio Travi (I.C. "Oriani - Diaz" -Na), Cinzia Filoni(IIS Levi Ponti,Mirano-Venezia), Stefano Ulliana(IIS “Linussio”, Codroipo-UD), Alessandro Bianchi(università di Bari),Vittorio Boarini(critico e storico del cinema, Bologna),Giuseppe Aragno(storico, Napoli),Piero Bevilacqua(professore emerito di Storia Contemporanea,Università la Sapienza, Roma),Fabio Tirenna (Belpasso-CT), Giovanni Consolino(Vittoria-RG),Marisa Aprile(docente primaria , Acicatena-CT) Donatella Guarino, (insegnante, Napoli),Salvatore D’Arrigo (Catania),Antonio Sortino( IC Tarcento, Udine), Orazio Torrisi, Riposto-CT),Giulio Toscano (Catania), Maria Cristina Reitano(docente in pensione, Catania), Corrado Penna(IIS S. Riva di Sarnico- BG),Daniela Leotta(educatrice),Fiorella Miracola (IC “G.B. Mazzoni”, Prato),Maria Francesca Gulotta, (Liceo artistico di Brera – Milano),Carlo Schenone(Genova), Silviana Consalvi (Liceo Lucrezio Caro, Roma),Benedetto Adamo (IC “Chinnici-Roncalli, Piazza Armerina-EN),Anna Lisa Palazzo(ITIS Ferraris, Belpasso-CT), Giovanna Caggegi(ISS De Nicola, S.G. La Punta-CT), Alberto Cacopardo(IIS Giotto Ulivi, Borgo San Lorenzo)Barbara Crivell( Liceo Boggio Lera - Catania, Direttivo Regionale FLC- SICILIA),Graziella Proto(docente in Pensione, Catania), Adriano Villa(IPSA Paternò-CT)….


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -