Sei all'interno di >> :.: Città invisibili |

Siracusa: nuotiamo la costa

Il 17 luglio e il 7 agosto 2004 sono state effettuate due escursioni a nuoto dell’Associazione "Siracusa-Nuotiamo la Costa", il primo nel tratto di costa tra il Plemmirio e Capo Murro di Porco, ed il secondo nel perimetro costiero cittadino tra Forte Vigliena ed il Castello Maniace.

di Piero Buscemi - giovedì 12 agosto 2004 - 5191 letture

L’Associazione per la fruizione a nuoto del mare costiero da Ortigia alle foci del fiume Cassibile, dalla tonnara di Santa Panagia all’Arsenale Greco ha scelto di nuotare nel tratto di costa sino a Capo Murro di Porco per verificare lo stato di tutela e fruibilità di un’area costiera che gode della massima tutela, essendo stata inclusa nel perimetro della riserva marina di recente istituzione, mentre lungo le coste di Ortigia per rappresentare la necessità di una chiusura al traffico motorizzato nautico dell’intero perimetro costiero di levante da Belvedere San Giacomo sino al Castello Maniace, per una fascia di protezione che includa al suo interno l’Isola dei cani, il leggendario scoglio semiaffiorante visibile di fronte il lungomare di Ortigia.

Una rioccupazione ideale di quello specchio d’acqua costiero per proporne la balneazione ragionata, sicura e liberata dal rischio dell’occupazione costiera della nautica motorizzata e finalizzata al consumo.

Entrambe le escursioni hanno avuto un grande successo e sono state effettuate delle riprese che saranno rese pubbliche a fine stagione per attenzionare l’opinione pubblica sulla necessità di assicurare ogni protezione alle ultime coste siracusane fruibili e dare una concreta indicazione di uso compatibile delle risorse marine.

Le escursioni sono state guidate dalla istruttrice di nuoto Milena Fossi e l’assemblea riunita a Forte Vigliena oltre a confermare Presidente il socio Pio Famiano, Vice Presidente la socia Claudia Farina, ha anche eletto il Tesoriere nella persona di Valeria Corsale.

L’Associazione "Buzzettulo Siracusano" ha messo a disposizione la barca appoggio, un tradizionale gozzo siracusano armato anche di vela latina per seguire ed assistere i partecipanti, partecipando con il presidente Salvatore Genovese alle due iniziative.

La prossima escursione sarà per i primissimi del mese di Settembre e continuerà ad interessare parti del perimetro costiero urbano per sensibilizzare le autorità a proteggere gli specchi d’acqua cittadini, per consentire il nuoto libero e la osservazione sicura dei fondali e delle specie ittiche, impedendo entro la fascia di rispetto il traffico motorizzato.

Le iscrizioni potranno pervenire presso la Società Canottieri Siracusa, C.da Pantanelli 15, tel.22800 , ovvero al cell. 333 4080133.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -