Salvini scrive a Conte

di Ugo Giansiracusa - mercoledì 6 maggio 2020 - 2386 letture

Salvini scrive a Conte.

Caro Conte, quest hanno sono stato molto bravo, ho detto solo 134 bughie, cambiando idea su quasi ogni cosa nel girone di qualche mese, ma mi hanno sempre creduto tutti tutti, quindi non le puoi contare.

Ho usato i soldi del mio stipendio, che tanto gentili italiani mi pagano da tanti hanni, per fare il giro di ogni sagra e bar e gelateria e spiaggia del paese per convincere che io sono bello e fico. Che sono il Capitano che salva tutti, come un supereroe dei cartoni animati. Tipo super mutanda.

Sicome io sono un bravo italiano vorrei chiederti tanti soldi per tutti. Sicome che ce coronavairus in giro molta gente ha le pezze al culo. Un pochino anche perché i miei amici della lega anno tagliato ospedali e posti letto. Però non io, loro! Io solo un pochino. Neanche si vede.

Ci sono parricchieri ed estetici e patiti di Iva che fanno la fame. Non che me ne freghi niente, però mi fa comodo per dire che la colpa non è mia.

Allora voglio tanti centinaia di migliardi per tutti. Soprattutto a tutti del nord. Che quelli del sud erano già poveri e non gli cambia niente. E non importa se poi lo stato fallisce. Tanto poi io vinco le elezioni e metto la flat tas. E pure i pieni poteri a me stesso, che me li merito, perché io sono il Capitano.

Distanti saluti Tuo, Matteo


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -