Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Comunicazione |

Salvini e Meloni in testa

Cresce ogni giorno di più la violenza verbale che caratterizza la campagna elettorale per il rinnovo del Parlamento italiano e dei governi regionali del Lazio e della Lombardia.
di Redazione - mercoledì 28 febbraio 2018 - 1061 letture

Sono già più di 500 le frasi contenenti odio segnalate dai nostri attivisti e raccontate attraverso grafici e approfondimenti nel nostro "Barometro dell’odio".

JPEG - 100.8 Kb
Il barometro dell\’odio

Un dato che sembra confermare la fotografia scattata nel nostro Rapporto Annuale che denuncia l’escalation dei discorsi di odio e delle politiche divisive in tutto il mondo.

GUARDA I RISULTATI IN TEMPO REALE

Salvini e Meloni sono i leader politici che hanno pubblicato sui loro social network il maggior numero di frasi contenenti odio. Approfondisci.

Approfondisci

Migranti e rifugiati sono i bersagli maggiormente presi di mira dai discorsi d’odio in campagna elettorale.

Odio contro amore: presentato il Rapporto Annuale 2017

Il mondo sta raccogliendo i terribili frutti della retorica intrisa d’odio che ha dominato nelle politiche di leader mondiali come al-Sisi, Duterte, Maduro, Putin, Trump e Xi.

A documentarlo è il lavoro di ricerca raccolto nel  [1]]

[1] [Rapporto Annuale 2017 di Amnesty International.
 >https://www.amnesty.it/rapporti-annuali/rapporto-annuale-2017-2018/?asset-code=31193&utm_source=DEM&utm_campaign=DEM4549


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -