Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Scuola & Università |

SCUOLA. SCIOPERO 25 SETTEMBRE...la scuola che non vorremmo

Anni di tagli, operati al sistema scolastico pubblico dai governi che si sono succeduti (tanto di centro-destra che di centro-“cosiddetta sinistra”), hanno prodotto una scuola classista che non garantisce pari opportunità formative, vergognose condizioni salariali e di lavoro per il personale, migliaia di precari in attesa di stabilizzazione e alla presa con graduatorie GPS errate e quindi a questo punto false, per la prima volta senza possibilità di correzione a causa di un decreto che fa acqua da tutte le parti. Carenza paurosa di personale, edifici cadenti, insicuri o ridotti a cantieri aperti, mancanza di materiale e di strumentazioni.
di Redazione - giovedì 24 settembre 2020 - 696 letture

25 SETTEMBRE SCIOPERO NAZIONALE DELLA SCUOLA.

JPEG - 152.3 Kb
Sciopero Scuola 25 settembre 2020

- Mancano le aule che garantiscano a tutti il necessario distanziamento, nonostante i tanti immobili pubblici vuoti e inutilizzati. Mancano docenti, insegnanti di sostegno, collaboratori scolastici assistenti amministrativi, stessi problemi ogni anno! Cosa aspettano il governo e le forze politiche a varare un grande e serio piano di assunzioni e stabilizzazioni ?

- Mancano soluzioni adeguate ad affrontare la questione dei lavoratori e degli studenti “fragili, mancano presidi medici interni agli istituti che potrebbero assicurare una prima valutazione di soggetti con sintomatologie. La didattica a distanza (DAD), preclusa a tanti studenti in questi mesi, rappresenta ancora un problema irrisolto nell’ipotesi malaugurata di ripresa della pandemia.

Al di là delle fantasiose rappresentazioni del Ministro Azzolina, durante questi mesi la scuola è andata avanti soltanto grazie all’impegno e alla dedizione degli insegnanti, degli alunni e dei genitori che li hanno affiancati. E’ andata avanti grazie agli assistenti e ai collaboratori scolastici che hanno garantito servizi ai docenti e alle famiglie, pulizie e sanificazioni, messa in sicurezza delle aule e, in alcuni casi, addirittura opere di manutenzione ordinaria degli immobili!

- Dobbiamo tutti pretendere che la scuola abbia il ruolo che le spetta: IL PRINCIPALE E MIGLIORE INVESTIMENTO PER IL FUTURO DELLA SOCIETÀ.

- Si affrontino e si risolvano una volta per tutte le vere cause delle emergenze, ormai strutturali, che affliggono il sistema scolastico! L’attuale crisi sanitaria ha messo ancora più a nudo le diseguaglianze, l’enorme differenza tra chi è ricco e chi appartiene alla fasce più deboli della società, tra chi ha accesso a tutti i beni e a tutti i servizi e chi non ha neanche il diritto al lavoro, alla casa, alla salute! Ha messo davanti agli occhi di tutti la necessità e l’urgenza di cambiare questo modello di sviluppo della società.

Scuole sicure per il personale e per gli studenti, rinnovo dei contratti scaduti da anni, garanzia di salari di livello europeo, didattica aperta e rispettosa dei diritti, fondi e sostegno alla scuola pubblica, stabilizzazione dei precari.

🔴Lo sciopero del 25 settembre e le mobilitazioni organizzate vogliono unire le rivendicazioni del personale, degli alunni e delle famiglie. NOI NON DIMENTICHIAMO! Circa 4000 lavoratrici e lavoratori sono rimasti esclusi nella prima fase della internalizzazione dei servizi di pulizia (1 marzo 2020): LA SECONDA GRADUATORIA, ANNUNCIATA DAL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE, DEVE GARANTIRE IL POSTO DI LAVORO A TUTTI!

24 settembre presidio a Montecitorio e al MIUR 25 settembre sciopero e manifestazioni unitarie in tutte le città

Elenco delle piazze e degli appuntamenti

- Roma giovedì 24 h. 9 montecitorio - Venerdì 25 h. 9,00 miur
- Milano Venerdi 25 - h. 9.30 - Largo Cairoli
- Genova Venerdi 25 - h. 9:30 - Stazione di Genova Piazza Principe,
- Torino Venerdi 25 - h. 9:00 - MIUR (Corso Vittorio Emanuele II 70),
- Napoli Venerdi 25 – h. 9:00 - ufficio scolastico regionale (Via Ponte della Maddalena),
- Asti Giovedi 24 – h. 9:00 – Piazza Alfieri
- Padova Venerdi 25 - h. 11.00 - Palazzo Moroni
- Vicenza Venerdi 25 - h. 11.00 - Palazzo Trizzino
- Bologna Venerdi 25 – h. 9:30 Piazza Roosevelt (Concentramento studentesco ore 9:00 davanti Sala Borsa in Piazza del Nettuno per raggiungere P.Roosevelt),
- Pisa Giovedi 24 - h. 10:00 - Piazza Vittorio Emanuele,
- Firenze Venerdi 25 – h. 9:30 – Piazza Santissima Annunziata,
- Siena Giovedi 24 - h. 14:30 - Piazza del mercato,
- Livorno Venerdi 25 – h. 8:30 – Piazza Cavour
- Catania Venerdi 25 - h. 10,00 Assemblea in Via Etnea (Prefettura,Palazzo del Governo e sede dell’Ars), h. 11,00 Piazza dell’Università


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -