Sei all'interno di >> Eventi in giro |

SABATO 29 MARZO 2014 ORE 18,30 – MUSEO TEMPO CANICATTINI BAGNI -

PASQUA AL MUSEO DEL TESSUTO DELL’EMIGRANTE E DELLA MEDICINA POPOLARE “Lo stemma civico del Comune di Canicattini Bagni. Genesi e simbologia”

di Giuseppe Castiglia - sabato 29 marzo 2014 - 1931 letture

Sono due gli appuntamenti promossi dal Museo Civico TEMPO – del Tessuto, dell’Emigrante e della Medicina Popolare - di Canicattini Bagni in occasione delle festività pasquali, come sempre all’insegna del recupero e della valorizzazione delle tradizioni.

Il primo appuntamento, Sabato 29 Marzo alle ore 18,30 nei locali museali di via XX Settembre 132 e via De Pretis 18, con l’inaugurazione della mostra “Lo stemma del Comune di Canicattini Bagni – Genesi e simbologia” (aperta sino al 19 Maggio), e la relativa Conferenza sulla nascita dell’antico borgo di Canicattini Bagni ad opera del marchese Danieli, e l’iter seguito per dotare il Comune dell’attuale stemma che raffigura un agnello pasquale, simbolo del sacrificio e della resurrezione.

Il Comune di Canicattini Bagni, solo nel 1997, dopo un lungo iter procedurale e di ricerca storica avviato con l’Istituto Araldico, durato quasi sessant’anni, è riuscito ad ottenere, con Decreto del Presidente della Repubblica, i segni distintivi che lo contraddistinguono dagli altri Comuni.

Sarà il Sindaco Paolo Amenta ad aprire i lavori dell’incontro, al quale seguiranno gli interventi del professore Michele Romano, docente all’Accademia delle Belle Arti di Catania, su “Araldica: sim-bologia clericale e nobiliare”; e della professoressa Carmela Amenta, docente di Arte, su “Studio e progettazione grafica dello stemma civico del Comune di Canicattini Bagni”.

Nel corso della serata il maestro pasticcere Giuseppe Pirruccio di Palazzolo Acreide, realizzerà il tipico agnello pasquale in pasta di zucchero nel laboratorio-cucina del Museo.

Il secondo degli incontri pasquali organizzati dal Museo Civico TEMPO, “Signa et memoriae Christi passionis”, si terrà invece Sabato 12 Aprile alle ore 19,30 e riguarderà l’antico corredo del simulacro del “Santissimu Cristu”, “l’Ecce Homo”, l’antica statua del 1600 che il Venerdì Santo viene portata in un lunga processione per le vie della città, raffigurante Gesù sofferente dopo la flagellazione. La statua, realizzata in cartongesso e paglia con all’interno un’asse in ferola, di cui si sconosce l’autore, è coperta da un mantello rosso ricamato e da una pesante stola. Dopo il saluto del Sindaco Paolo Amenta, a parlare della Pasqua e del corredo dell’Ecce Homo sa-ranno:

• il Cav. Avv. Arnaudo Bonanni, membro della Famiglia Pontificia, che parlerà su “Le Reliquie della Passione custodite a Roma”;

• il professore Tanino Golino, studioso di devozioni popolari, che illustrerà “Il corredo del simu-lacro del SS. Cristo: un patrimonio di arte e fede poco conosciuto”.

Infine, in ricordo di Don Rosario Pitruzzello, il parroco della Chiesa Madre di Canicattini Bagni, scomparso lo scorso anno a 90 anni, cinquanta dei quali vissuti a guidare le parrocchie canicattinesi, sarà presentato l’opuscolo: “Il SS. Cristo di Canicattini Bagni, da tre secoli identità di un popolo” con la prefazione dell’Arcivescovo di Siracusa, Mons. Salvatore Pappalardo.

JPEG - 243.1 Kb
pasqua_museo2a

INFO

- Ufficio Cultura e Turismo Comune di Canicattini Bagni 0931540236 www.comunedicanicattinibagni.it - setto-re6@comune.canicattinibagni.sr.it

- Museo TEMPO 0931945620 – 3381914975 – 3286968286 www.galleriadelricamo.com - info@galleriadelricamo.com

JPEG - 150 Kb
pasqua museo

COMUNICATO STAMPA Prot. n. 947 del 28/03/2014


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica