Sei all'interno di >> GiroBlog | Schizzi & Ghiribizzi |

S&G n. 171 - Da VLS1929. A volte le combinazioni...

Questa settimana debbo scrivere di alcune combinazioni veramente curiose. La prima riguarda la costruzione, il costo e le spese di manutenzione del Caranchione...

di Franco Novembrini - mercoledì 6 luglio 2022 - 1596 letture

Questa settimana debbo scrivere di alcune combinazioni veramente curiose. La prima riguarda la costruzione, il costo e le spese di manutenzione del Caranchione, cioè la tanto desiata tensostruttura, in predicato da una decina di anni che dovrebbe essere inaugurata, se ne troveranno il coraggio, fra poco tempo in un turbinio magari di tagli di nastri e fasce tricolori e riempire con foto, pagine di giornali locali e nazionali. Da alcune settimane ho scritto che tale mostruoso tendone era un’opera discutibile sia nei costi che nel suo utilizzo e questa settimana il gestore del centro sportivo nella cui area sorge il Caranchione, mi ha confermato la sua inutilità avendo lanciato un grido di allarme che potrebbe precludere alla chiusura degli impianti da lui gestiti a causa dei rincari delle bollette energetiche che, come quasi tutti sanno saliranno ancora e difficilmente scenderanno. Ora il gestore chiede un aiuto finanziario alla Junta di VLS1929, ma credo che gli aiuti non potranno compensare gli aumenti che anche l’Arera ha dichiarato non essere prevedibili. Certo i costi sono saliti per cause come la guerra e la pandemia ma lo sono stati anche per l’ampliarsi del progetto per la costruzione dell’opera. Ora chi ne pagherà il mantenimento anche se non operativo? Io come scritto l’altra settimana vorrei essere esentato da tale incombenza che poteva benissimo essere prevista se si fosse pensato che non era il momento di fare cose costose, soprattutto per il mantenimento.

Sarà un caso ma nel 2006 quando scoppiò la bolla immobiliare il nostro Comune progettava quella che pomposamente veniva definita Ecocity e poi sappiamo che fine abbia fatto. Alcuni politici di allora sono tuttora in attività e dovrebbero ricordarlo, sono trascorsi 16 anni e non secoli. Consultare, se necessario, qualche medievalista.

Altra combinazione sono state le piantumazioni di nuovi alberi fino a che c’è stata l’infornata dei 300 nuovi alberelli quando era già in atto una siccità di notevole spessore. Molti alberi piantati un anno o due fa sono stati piantati ma poi lasciati al loro destino. Cioè "piantati in asso", basta guardarsi in giro.

TRASPORTO DISABILI - La terza combinazione riguarda il trasporto disabili e chi ha avuto la pazienza di leggere questa rubrica la scorsa settimana ricorderà che ricordavo della scadenza dell’affidamento del servizio disabili alla cooperativa "Monza 2000" era avvenuto per un pasticcio in quanto il bando di concorso aveva escluso la storica cooperativa cittadina "La Speranza" ed era stata affidata ad un’altra che però non aveva i titoli per fare tale servizio. Il bando di gara, salvo errori, avrebbe dovuto essere pubblicato 40 giorni prima dell’appalto, ma non se ne sapeva niente. il primo di luglio invece è stato pubblicato e la scadenza è fissata a fine mese. La sorpresa però sta nel lungo e burocratico bando nel quale viene specificato che per partecipare bisogna essere in possesso di alcuni requisiti che sembra che "La Speranza" non abbia. Ora la cosa mi pare una rivalsa forse per le dichiarazioni di fuoco che i dirigenti della storica cooperativa cittadina avevano usato quando fu loro tolto il servizio che godeva, a differenza di quello attuale, del gradimento delle famiglie che usufruivano di tale servizio, oltretutto dava lavoro a due concittadini che ora si trovano in difficoltà. Come ultima cosa, il servizio costava 70 mila euro annuali invece dei 120 mila di quella monzese. Sempre per le jene da tastiera comunico che non ho parenti o amici o amici degli amici interessati ai fatti descritti.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica