Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Scienza |

Restoration Law

La Commissione Pesca e la Commissione Agricoltura hanno bocciato la legge: molte lobby mosse da interessi economici e una parte consistente della politica hanno attivato un’opposizione durissima che ostacola la Restoration e forse l’intera Strategia sulla Biodiversità.

di Redazione - domenica 11 giugno 2023 - 983 letture

Non ci sono buone notizie su quella che in questo momento è la nostra missione più importante: la Restoration Law, la legge europea per il ripristino degli habitat naturali che, se approvata, contribuirà a fermare la perdita di biodiversità e ci aiuterà a combattere il cambiamento climatico, ci assicurerà cibo sano e risorse di acqua pulita.

La Commissione Pesca e la Commissione Agricoltura hanno bocciato la legge: molte lobby mosse da interessi economici e una parte consistente della politica hanno attivato un’opposizione durissima che ostacola la Restoration e forse l’intera Strategia sulla Biodiversità.

Questi oppositori della legge non offrono alcuna soluzione per affrontare l’accelerazione della perdita di biodiversità e le crisi climatiche. Nonostante siccità, inondazioni e incendi sempre più frequenti, vogliono continuare le solite attività e ignorano le conseguenze dell’inerzia per affrontare la perdita di biodiversità e il collasso climatico.

Il 15 giugno si gioca una partita fondamentale per la natura europea e italiana: il voto toccherà alla Commissione Ambiente. Chi ama la vita selvatica, gli uccelli, gli alberi, gli animali, gli habitat, deve saperlo.

In questi giorni la Lipu ha scritto al Ministro dell’Ambiente Gilberto Pichetto Fratin e a ciascuno dei 25 membri italiani della Commissione Ambiente del Parlamento europeo chiedendo di votare a favore della Restoration Law e di comunicarci il tipo di posizione che assumerà.

GIF - 254.9 Kb
politici-tweet


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -