Sei all'interno di >> GiroBlog | Quisquilie & pinzellacchere |

Quisquilie&Pinzellacchere, Nr. 94. Scrivere le storie del Covid. 49:4=12, con avanzo di 1.

di Franco Novembrini - mercoledì 13 maggio 2020 - 408 letture

Credo che si dovranno scrivere le storie di come sia stata affrontata in ogni città la pandemia se vogliamo che resti la memoria di onori, errori ed orrori e che sia possibile ricordare questo periodo affinché si possa gioire dell’umanità di molti, senza fare sconti ai pochi che hanno approfittato per fare ’’borsa nera’’ su articoli e generi di prima necessità, cominciando dalle famose mascherine. In questo campo sono successe cose che hanno visto emergere il peggio del nostro Paese e molti dei protagonisti sono stati politici, ex politici, i loro amici traffichini e burocratiche sono divenuti improvvisamente importatori di ogni genere di porcherie da vendere come presidi medici e da spacciare in fretta con la complicità del burocrate di turno che traccheggiava per la firma che avrebbe liberato un carico regolare di apparecchiature mediche fermo nelle dogane portuali o negli aeroporti.

Bisognerà anche andare a vedere cosa sono veramente le RSA, una per una , sapere da chi sono gestite e se magari non sono depositi per vecchi che, all’occasione e con finanziamenti adeguati, non abbiano ’’preso in carico’’ dei contagiati pur non avendo le strutture adeguate per farlo. Non credo però che su queste strutture si potrà fare chiarezza e giustizia ed il perché sta nell’elenco dei padroni di tali ’’ospizi’’, avendo conoscenza di alcuni nomi della finanza, delle costruzioni e dell’editoria ammanicati con i politici, intendo tutti i politici, di ogni partito e risma, nonché di multinazionali, tutti pronti a strillare allo scandalo e governo manettaro se dovessero arrestare qualcuno di loro. Infine ci sarà, considerato che moltissime di queste strutture hanno nomi di santi, la Santa Prescrizione che vede e provvede sugli speculatori e sui ladri italiani ed esteri.

Silvia-Aisha e la tunica - Grande e prevedibile scandalo ha destato nei giornalisti, politici e politicanti di destra, scandalizzati dalla conversione e dal modo di vestire di Silvia-Aisha Romano, liberata dopo un rapimento durato 18 mesi. Una masnada di nuovi crociati si è scagliata contro di lei per colpire i suoi liberatori. Della allegra congrega fanno parte alcuni che per il rapimento Moro sostennero e scrissero che si doveva pagare il riscatto, senza tenere conto che facendo in tal modo si accreditavano e si armavano le Br che avrebbero poi potuto uccidere come in effetti hanno fatto con le scorte sia di Moro e poi dopo alcuni anni di Ciro Cirillo, un boss democristiano di Napoli che sapeva tutto ciò che avveniva nel partito dc napoletano.

Le due vicende hanno avuto oltre alle stragi della scorta un diverso finale. Che Aldo Moro dovesse morire, gli utili idioti delle Br non non se ne resero conto, che fra gli sponsor della morte ci fossero gli spioni Usa che in questo modo fermarono il processo definito ’’compromesso storico’’, oltretutto nel suo partito Moro aveva dei nemici i quali si affrettarono a dichiarare capziose le lettere che lui scriveva e che li tiravano in ballo perché erano dettate dai suoi carcerieri e dunque non veritiere. Nel caso Cirillo la Dc pagò 2 miliardi di lire e quando fu rilasciato venne portato non davanti ad un giudice per riferire della sua prigionia, ma fu risequestrato per un giorno e portato davanti ad alcuni notabili del partito ed istruito su ciò che doveva dichiarare. Ma i nostri coraggiosi giornalisti che dissero? Poco o nulla che servisse a chiarire la vicenda e molto che, invece, contribuisse ad ingarbugliarla. Riguardo alla conversione, io essendo ateo ma fervente pastafariano, dico che al posto di Silvia-Aisha mi sarei convertito a qualsiasi cosa che mi togliesse dai guai. Quello che vorrei sapere invece è cosa avrebbero detto i nostri cattolici, non frequentanti le chiese ma le piazze, gli studi televisivi e qualche santuario, ed avendo dei comandamenti e regole della Chiesa una idea molto approssimativa, se un rapito di religione islamica avesse aderito al cattolicesimo? Io credo che si sarebbe parlato di luce e di verità rivelate. Che ne pensate?

49:4=12, con avanzo di 1 - Perché questa divisione? Presto detto. Siccome i fascio-leghisti stanno strillando che il governo Conte avrebbe pagato 4 milione per la liberazione di Silvia ho pensato che se gli stessi non avessero fatto sparire 49 milioni avremmo potuto liberare altri 12 ostaggi e ci sarebbe avanzato 1 milione di euro. Ricordarsi anche di chi ancora è nelle mani di banditi, magari somali, cioè della Somalia che fu una colonia italiana e che dopo le stragi del 1993 del ceck point Pasta e dell’omicidio dei giornalisti della tv italiana. Nel 2002 sbarcarono i marines, preceduti da tv e cineoperatori e portarono pace e prosperità nella regione, come si può notare dai fatti recenti e come del resto gli Usa hanno fatto in mezzo mondo. Peccato che non ce ne siamo accorti.



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica