Prodi, Bosch e la Repubblica

Insulti e sputi al Senato
di Alberto Giovanni Biuso - giovedì 24 gennaio 2008 - 2619 letture

Io credo che la Repubblica debba essere grata a Romano Prodi. Non per quello che ha realizzato nei suoi anni di governo, non per avere cercato –con l’ultimo esecutivo- di rimediare alla catastrofe finanziaria che il quinquennio berlusconiano aveva prodotto e neppure per aver scelto dei Ministri sbagliati, come nel caso di Clemente Mastella.

No, la Repubblica gli deve gratitudine per aver portato in Parlamento la crisi politica, sottraendola alle agenzie di stampa e alle trasmissioni televisive di regime. E ancor più per avere in questo modo mostrato a tutti chi sono davvero i rappresentanti del popolo italiano, la loro miseria umana e culturale, la volgarità dei loro gesti e degli sguardi, i veri interessi che il Parlamento difende, quelli dei parlamentari stessi e non della Nazione.

Oggi il Senato ha dato di sé uno spettacolo che lo trasforma in opera d’arte, in uno di quegli affollati, deformi, ripugnanti e grotteschi dipinti con i quali Hieronymus Bosch ha descritto i corpi degli umani quando vengono privati di ogni scintilla di intelligenza e di misura. Una “brutta” situazione si è aperta e si è mostrata, alla lettera.

www.biuso.it


Rispondere all'articolo - Ci sono 3 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Prodi, Bosch e la Repubblica
24 gennaio 2008, di : Salvatore

Prodi ha lavorato benissimo, aveva ereditato un paese allo sfascio portandolo ad un livello dignitoso, certo in un anno e mezzo non si possono fare miracoli, Mastella non c’entra niente con Prodi e se la destra dovesse prendere il potere a mio avviso saremo veramente spacciati... eccetto i collusi e delinquenti,anche se qualcuno è stato gia arrestato.
Prodi, Bosch e la Repubblica
25 gennaio 2008, di : mario |||||| Sito Web: el pais

nobile paragone, l’arte (pur torva) del Bosch, per dei beceri che probabilmente lo confonderebbero col patron delle candele per auto (già sognando sponsorizzazioni per i loro partitucoli personali); nobile e ancor troppo buono. un’amica m’ha girato una cronaca riportata su El Pais la condivido(http://www.elpais.com/articulo/internacional/Prodi/presenta/dimision/perder/voto/confianza/Senado/elpepuint/20080124elpepuint_13/Tes ) per far riflettere anche voi su come, fuori dalla nostra pozza, devono apparire queste risse da bordello di soldataglia... temo che, altro che Bosch, qui non s’arrivi nemmeno a Sancho Panza.
Prodi, Bosch e la Repubblica
27 gennaio 2008, di : nicola

Altrochè, sono d’accordo. Bisogna sì ringraziare Prodi, per esser riuscito a fare qualcosa di buono tenendo insieme quei.... poveretti, attaccati ai loro poteri più o meno piccoli,

Ma che dire di un cialtrone come Mastella (o del suo pari Dini), capace solo, da ministro della giustizia, di trasferire il giudice che l’aveva indagato, poi di fare cadere il governo quando è stata indagata la moglie... tragicomico uomo latino.

Se non fosse tragica, sarebbe veramente una storia da commedia, però di quarto livello. Bene fa Prodi ad andare a fare il nonno e gli altri "alleati", che rischiano di consegnarci il "B.3 - l’annegamento (del paese)" come si usa dire... sono cazzi loro (oltre che di noi tutti).

Mi è sembrata veramente una triste pagina. Quasi incredibile nella sua stupidità. Io non voglio fare l’esterofilo, credo di amare il mio Paese, comunque ieri qui in Inghilterra dove mi trovo si è dimesso un ministro per una storia di finanziamenti che, per quanto grave, a uno come Cuffaro farebbe un baffo. In Germania, dove sono stato alcuni mesi, da quel che ho visto, un Mastella avrebbe avuto proprio un’altra sorte.

Poi quando fa comodo, qualche politico si rifa a modelli esteri (che pur da noi sembra non funzioneranno mai). Si è proprio persa la rotta..? Una volta c’era forse qualche modello italiano, un modo positivo di essere italia (non intendo in termini patriottici, ma solo che non siamo mica più scemi degli altri, anzi semmai dovremmo avere più esperienza alle spalle).

Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Ultimi messaggi pubblicati nei forum
:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica