Sei all'interno di >> Flash |

Palagonia: Una macchina travolge una famiglia seduta sotto casa

di Redazione - sabato 1 settembre 2018 - 553 letture

E’ successo nella serata tra il 31 agosto. Un’auto è entrata a folle velocità in via Savona, a Palagonia. E ha travolto la famiglia Maugeri riunita per la cena sotto la propria casa e per la conversazione serale di queste ultime giornate d’afa.

Ha ucciso la più anziana della famiglia e ferito altre cinque persone: donne e bambini. E’ poi fuggito.

I feriti sono stati subito ricoverati negli ospedali vicini (Caltagirone, Gravina e Catania) ma non destano preoccupazioni. Sui motivi del gesto gli inquirenti indagano. L’uomo folle guidatore dell’auto potrebbe essere un vicino, infastidito del volume troppo alto dei conversari della famiglia.


Aggiornamento del 3 settembre 2018:

E’ stato catturato dai carabinieri Gaetano Fagone, l’uomo di 52 anni in fuga dalla notte del 31 agosto dopo avere volontariamente investito con l’auto del padre, a Palagonia (Catania), un gruppo di vicini di casa. Nell’impatto è rimasta uccisa Maria Napoli, una donna di 87 anni. Sette i feriti. L’uomo, che ha problemi psichici, e precedenti penali per estorsione, da tempo era in lite coi vicini. A scatenare la reazione omicida sarebbe stato il fastidio per il rumore che le vittime, che mangiavano in strada, facevano. Secondo quanto si è appreso Fagone è stato catturato anche grazie alle segnalazioni ricevute dai cittadini. Uno di loro ha anche mostrato un video di una decina di secondi registrato col proprio cellulare e girato su WhatsApp in cui si vede l’uomo. iIl filmato ha confermato la presenza a Palagonia dell’indagato, che poco dopo è stato catturato da militari dell’Arma. L’uomo è stato condotto nella caserma dei carabinieri per essere sentito dal Pm di turno della Procura di Caltagirone. Il Procuratore capo Giuseppe Verzera, all’esito dell’interrogatorio, deciderà quale reato contestare all’uomo se omicidio colposo e le lesioni gravissime o tentativo di strage. Il magistrato, intanto, si è "congratulato con i carabinieri per il grande lavoro fatto svolto con abnegazione e professionalità in un contesto difficile". -

Fonte aggiornamento: RaiNews.



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -