Sei all'interno di >> Flash |

Padova: Lo sgombero dell’ex Macello sede della CLAC

di Redazione - mercoledì 15 gennaio 2020 - 853 letture

Dalle prime ore del mattino di mercoledi 15 gennaio è in corso lo sgombero della CLAC Comunita’ per le Libere Attivita’ Culturali zona ex-macello di via Cornaro a Padova dove trovano sede una decina di associazioni. Lo sgombero è eseguito dalla Polizia locale, dalla Polizia di Stato e dai carabinieri su ordinanza del sindaco datata 10 gennaio 2020, secondo la stampa locale “per ragioni di incolumità pubblica”.

In particolare i locali sgomberati sono quelli della Cucina Brigante. Le sue attività ruotano attorno alla sensibilizzazione sul cibo, a livello di produzione e consumo, e le dinamiche di produzione dello stesso, mosse da un sentimento ecologico, volto cioè alla cura dell’ambiente circostante, nel senso più ampio possibile. Tale sensibilizzazione viene portata avanti tramite il recupero, la redistribuzione e la trasformazione di frutta e verdura scartata al MAAP (mercato agroalimentare di Padova). Le redistribuzioni sono itineranti e provano a toccare luoghi molto diversi della città di Padova, cercando di proporre una riflessione critica sul consumo, frutta e verdura sono messe a disposizione di chiunque, sempre e solo a offerta libera.

fonte: Radio Onda d’urto.



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -