No alla discarica di Rifiuti speciali in c.da S. Giorgio

Comunicato stampa del 23 dicembre 2008

di Emanuele G. - martedì 23 dicembre 2008 - 1947 letture

Il Coordinamento Locale per lo Sviluppo Sostenibile, la Camera del Lavoro, e un Comitato spontaneo di cittadini organizzano una raccolta di firme contro la creazione di una discarica di rifiuti speciali in C.da S.Giorgio alle Grotte, in territorio di Lentini. Più che di discariche il territorio di Lentini ha bisogno di bonifiche e di una politica più accorta nel trattamento dei rifiuti solidi urbani.

I grandi impianti di termovalorizzazione come le maxi discariche – obbedendo ad una logica privatistica - prima o poi si traducono in fattori di grave inquinamento dell’ambiente. Facciamo appello a tutte le forze politiche e sindacali, alle associazioni ai cittadini tutti perché aderiscano alla sottoscrizione. Domenica 28 dicembre dalle ore 9,00 un gazebo sarà disponibile in p.zza Beneventano per sottoscrivere la petizione.


Rispondere all'articolo - Ci sono 1 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Il PdCI contro la discarica di amianto
24 dicembre 2008, di : Ivan Strano

Partito dei Comunisti Italiani Sezione di Lentini

COMUNICATO STAMPA Il Partito dei Comunisti Italiani critica duramente il provvedimento dell’Assessore Regionale territorio e ambiente (Pippo Sorbello) riguardante l’apertura di una discarica di rifiuti speciali, (nella fattispecie amianto) in territorio di Lentini. In merito alla questione, il PdCI, avvia una serie di vertenze, prima fra tutte promovendo un’interrogazione al Presidente della Provincia Regionale di Siracusa, per portare a conoscenza la problematica, e per iniziare celermente una discussione costruttiva con l’assessore al ramo, rammaricati e preoccupati dal silenzio dei rappresentanti locali eletti e presenti in consiglio e in giunta Provinciale. Pur ribadendo la nostra posizione critica nei confronti dell’amministrazione comunale e del Primo Cittadino, sia per l’azione amministrativa, sia per le scelte politiche fino ad oggi operate, sosteniamo responsabilmente in questa circostanza la presa di posizione del Sindaco Mangiameli, condividendo la richiesta della revoca in autotutela del provvedimento, avanzata in considerazione del fatto che l’amministrazione abbia già espresso parere negativo sulla valutazione di impatto ambientale, per diversi fattori, primo fra tutti l’elevata incidenza di patologie tumorali nel territorio. Auspichiamo che un’azione congiunta su una problematica cosi importante come la salvaguardia e la tutela del nostro territorio rappresenti un passo importante per ricompattare il centro-sinistra locale, mirante, sia ad una più efficace futura azione amministrativa per la risoluzione delle problematiche presenti nel contesto cittadino, sia a contrastare un centro-destra come temuto, sempre più autoritario. Lentini 11-12-2008 Il Coordinatore Ivan Strano

Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Ultimi messaggi pubblicati nei forum
:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica