Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Curiosità |

Neve in Sicilia

Come previsto, la neve è arrivata anche a livello del mare. Uno spettacolo insolito ed affascinante ha illuminato il paesaggio siciliano.

di Piero Buscemi - sabato 7 gennaio 2017 - 3879 letture

Che le temperature fossero in picchiata, i siciliani se ne erano accorti da giorni. Un vento freddo da nord, incessante e sferzante, aveva soffiato con forza già da giorno 5. Le previsioni, poi, davano un calo termico a partire dall’Epifania con probabili nevicate anche a bassa quota.

Dopo la spolverata di ieri, che ha soltanto offerto il magico spettacolo delle colline innevate su tutta la riviera jonica messinese, tralasciando ovviamente le località poste ad un livello sul mare più significativo, che hanno riempito i servizi giornalistici locali, oltre che alle pagine dei social network, la notte ha perfezionato l’opera, dipingendo cartoline imbiancate con un ulteriore abbassamento delle temperature.

Stamattina, 7 gennaio, dopo qualche cenno presente già la sera precedente, quando la temperatura oscillante tra i 5/6 gradi, si è abbassata notevolmente già con l’arrivo delle ore serali, un consistente manto bianco ha reso il paesaggio degno del periodo natalizio, appena concluso.

Il fenomeno era stato già vissuto a livello del mare un paio di anni fa, quando proprio la mattina di capodanno, gli abitanti si erano svegliati con il rumore ovattato di una silenziosa nevicata notturna. Questa volta, un insistente vento continua a battere la costa messinese, conferendo al paesaggio una tonalità più consona a località del nord Italia.

La neve cattura sempre la parte sognante delle persone. Si ha la sensazione, specialmente per chi vive a sud, di trovare in un attimo, il punto di collegamento con le realtà culturali, così a volte distanti, senza considerare le differenze della tradizione e del modo di vivere che, nonostante una osannata unificazione, non riesce ancora a farci sentire nazione. Ipocrisie a parte.

Sotto l’aspetto logistico, qualche problema organizzativo si era presentato già ieri, quando i voli diretti a Palermo hanno avuto più di un problema, con voli cancellati o dirottati su altri scali. Per non dimenticare l’uomo trovato morto a Messina a causa del freddo, che ha messo in moto la macchina della solidarietà con attività di distribuzione coperte per i senzatetto, e l’istituzione di un punto di raccolta per approvvigionare alcuni centri di ospitalità con stufe elettriche. Ci auguriamo che queste complicanze non facciano registrare altri decessi e che non condizionino altri punti d’arrivo siciliani, tra i quali spontaneamente si pensa a Fontanarossa a Catania, uno degli scali più frequentati dell’isola.

In attesa di altre informazioni, offriamo ai lettori qualche immagine scattata nelle prime ore del mattino, provando a catturare, e a farci catturare, dalla magia e l’illusione che una spolverata di neve, possa farci vedere il mondo ed i suoi problemi con un "fiocco" di chiarezza in più.

IMG_2207 IMG_2208 IMG_2209 IMG_2210


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -