Sei all'interno di >> :.: Culture | Musica |

Nel silenzio della Musica...

In questo articolo parleremo di un nostro concittadino, un polistrumentista ma non solo, soprattutto un autore e un compositore.
di Redazione Risonanze - martedì 2 luglio 2013 - 5180 letture

Un nome lunghissimo: Antonio La Ferla Arcidiacono; tanti soprannomi: uno tra tanti "Master", da "Maestro" in inglese, come lo chiamano i suoi colleghi; ma anche uno pseudonimo regolarmente depositato alla S.I.A.E: "Jungly". Ciò rende difficile rintracciare il suo operato, eppure, cari signori, potrei scommettere che ci sono poche persone tra voi che non hanno mai ascoltato qualcosa scritto o cantato da lui anche se non ne hanno mai sentito parlare.

Iniziamo con le famosissime "Stendi i panni" e "La Zia di Forlì" che nel 1999 il nostro Jungly mise in musica e pubblicò in una compilation che si poteva comprare in alcuni circuiti di strutture turistiche ma anche in tanti negozi.

Da lì la pirateria di duplicazione illegale e internet successivamente fecero il resto, rendendo questo meedley tra i più ballati nel decennio passato: si stima addirittura che nel 95% dei villaggi turistici, centri vacanza, hotels, feste per bambini ci si scatenasse con questi brani.

JPEG - 147.2 Kb
Jungly

Per tutti coloro, poi, che vivono in Sicilia orientale e sono andati ad Etnaland, sappiate che è sua anche la sigla di questo enorme parco acquatico, come sue sono le sigle di tantissime aziende di animazione e tour operator che operano internazionalmente nel settore.

Tante etichette hanno poi visto brani scritti e cantati da lui, alcune tra tutte: Universal, Warner Bross Saifam, Mellow Record, Ricordi... In questi anni, inoltre, il mondo intero balla con brani in cui troviamo il nostro Jungly tra gli autori: musica scritta per Ice MC, chi di noi non lo ricorda? Neon "Los Tiburones" brasiliano, ma anche per gli italiani Mr Konrad e Luca Z, El 3Mendo, Ruly MC, del panorama nostrano.

JPEG - 15 Kb
DJ Sanny

Il suo lavoro nel settore dance in questi ultimi anni è davvero molto incessante, i suoi brani vengono pubblicati con cadenza quasi settimanale e da lì divulgati nel mondo intero.

Tutto ciò all’interno dello staff Disco Planet con il guru della musica House/Dance Dj Sanny J, che ha voluto Jungly anche nel video che da mesi sta facendo impazzire gli USA ("Just say I love you" di Coffee & Honey Feat Dot Comma), in cui il nostro Jungly si cimenta nel ruolo di un ricchissimo "tamarro" che in un giro di roulette dovrebbe vincere soldi e donne e invece alla fine perde tutto: una esilarante performance che mette il luce anche le sue doti di attore. Del resto Jungly non è un neofita del palco: per anni ha anche cantato, ballato e recitato in musical come protagonista.

Ma il nostro artista non è solo musica dance, anzi. A soli 15 anni suonò in una band che solo in pochi ricordano: ALZEIMER, prima heavy metal band lentinese.

JPEG - 144.7 Kb
ALZEIMER, prima heavy metal band lentinese.

Successivamente ha partecipato agli esordi discografici dei Fiaba, registrando con loro i primi 3 dischi. A questa cult band è sempre rimasto legato come da un cordone ombelicale: si vocifera anzi che potrebbe tornare ad incidere con i Fiaba nel prossimo disco.

JPEG - 5.3 Kb
Fiaba

Nonostante ciò il nostro Master svolge regolarmente il suo lavoro di musicista in giro per le strutture turistiche di tutto il mondo, in cui migliaia di persone lo applaudono e lo apprezzano per le sue performance live pur non sapendo niente del suo operato musicale discografico, cosa di cui raramente parla.

Gli abbiamo chiesto quali sono i suoi progetti attuali, ci ha risposto così:

"I miei progetti sono molteplici: lavoro quotidinamente a decine di produzioni musicali molto diverse tra loro.

Il mio contatto con Dj Sanny J è quotidiano: "sforniamo" canzoni per tanti artisti di tutto il mondo con una cadenza incessante; inoltre assieme ad Elisabetta Manidi, grande autrice, lavoro a decine di progetti su vari fronti, alcuni molto ardui, ma non ne parlerò per scaramanzia. La collaborazione coi Fiaba, poi, non è mai finita: adesso mi occupo della distribuzione e promozione dei loro dischi, uno più bello ed interessante dell’altro e preannuncio che molto presto entreranno in studio per registrare un nuovo progetto.

Inoltre è arrivato il momento di scrivere un pò per me, dato che il mio ultimo disco "Potere" è uscito a fine 2010. In autunno entrerò in studio per dedicarmi alla realizzazione di due dischi: un mio ennesimo progetto solista e il nuovo disco di Elisabetta Manidi (in arte Eli), che oltre a scrivere dei testi bellissimi, ha anche un timbro davvero molto interessante.

JPEG - 100.1 Kb
Eli e Jungly

Nel suo ultimo disco c’è molto di me: oltre ad aver scritto tutte le musiche, l’ho anche arrangiato e ho fatto da produttore artistico. Chi volesse ascoltare qualche estratto può farlo con i preview in tutti i più importanti ON-LINE STORE. Basta digitare "Eli – Uguale" e il gioco fatto, ne sarete contenti.

JPEG - 11.1 Kb
Eli Uguale

Questi due progetti serviranno al mio spirito, alla parte artistica di me, quella che non guarda al profitto ma solo alla realizzazione della mia parte creativa, di solito con buoni frutti.

Oltre a ciò, lavoro a tutto quello che mi viene proposto: sigle per agenzie di animazione, parchi tematici, jingle, canzoni per artisti emergenti e sottofondi di tutti i generi.

I miei dischi sono tutti on line, basta cercare.

Per chi avesse voglia di esplorare i miei esordi, è possibile trovare on line anche una delle mie prime fatiche: un disco (il titolo era "Midnight" e uscì col nome "ZEBA") registrato a Milano nei primi anni 90.

JPEG - 18 Kb
Midnight Zeba

Durante le registrazioni conobbi anche il chitarrista e il cantante dei Ritmo Tribale che suonarono in una della tracce, intitolata "Nel tempio della città". Fu un’esperienza davvero indimenticabile. Da Lentini a Milano, registrando tutto il giorno, con le parti degli strumenti a memoria, andavo come un treno...

Malgrado l’età "Midnight" degli "Zeba" (in cui suonai quasi esclusivamente io, ma poi riformammo la band per farlo ascoltare in giro) ha un suono davvero molto fresco: è stato eseguito quasi tutto in presa diretta, BUONA LA PRIMA! E si sente, errori compresi.

JPEG - 139.6 Kb
Jungly Potere

Attualmente mi trovo in una grossa struttura turistica, in cui suono musica mia e d’altri tutte le sere. Arrivo, osservo chi ho davanti, valuto che cosa gli potrebbe piacere e comincio a suonare: a volte per creare divertimento e partecipazione a volte, invece, quasi in sordina, com’è nel mio carattere, quasi come se fossi nel silenzio. Nel silenzio della musica."

Le famosissime "Stendi i panni" e "La Zia di Forlì" che nel 1999 il nostro Jungly mise in musica e pubblicò in una compilation che si poteva comprare in alcuni circuiti di strutture turistiche ma anche in tanti negozi.

Ringraziamo il nostro Jungly per la disponibilità.

D’ora in poi ogni volta che canterete "La Zia di Forlì", sentirete un brano alla radio di Dj Sanny J, ascolterete la musica dei Fiaba, ballerete la sigla di qualche villaggio turistico......saprete che dietro ciò c’è Antonio La Ferla Arcidiacono, in arte Jungly: il nostro Master.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -