Sei all'interno di >> :.: Culture | Cinema - Visioni |

Napoli Napoli Napoli di Abel Ferrara ora in post-produzione

NAPOLI NAPOLI NAPOLI nasce dall’incontro tra Abel Ferrara e Gaetano di Vaio, ex microcriminale napoletano il quale, una volta fuori dal giro della malavita, inizia il suo impegno sociale nei quartieri malfamati della città...

di accordieDISACCORDI - martedì 20 maggio 2008 - 8762 letture

E’ ora in post-produzione il nuovo docu-fiction diretto dall’acclamato regista Abel Ferrara, NAPOLI NAPOLI NAPOLI, prodotto da Minerva Pictures Group srl – Gianluca Curti, PFA Films – Pier Francesco Aiello, Figli del Bronx – Gaetano Di Vaio, Luca Liguori e Pietro Pizzimento, e Massimo Cortesi.

NAPOLI NAPOLI NAPOLI nasce dall’incontro tra Abel Ferrara e Gaetano di Vaio, ex microcriminale napoletano il quale, una volta fuori dal giro della malavita, inizia il suo impegno sociale nei quartieri malfamati della città, cercando di porre un argine alla criminalità giovanile con la sua associazione Figli del Bronx, che mira ad aiutare ragazzi di strada attraverso l’utilizzo di molteplici forme d’arte, per rigenerare il tessuto sociale della zona.

Questo nuovo progetto non è solamente un ritratto della città in se stessa, ma uno sguardo profondo all’interno della sua umanità, così vitale e brutale, appassionata e crudele allo stesso tempo. E’ un legame tra due anime oscure, dove il Bronx napoletano incontra il vero Bronx di New York, in cui Abel Ferrara è nato e cresciuto.

Durante una serie di interviste ad un gruppo di donne incarcerate nella Casa Circondarile di Pozzuoli, Ferrara rimane molto colpito dai loro racconti e affermazioni, talmente duri e fatalistici. Decide dunque di partire dalle loro esperienze per concepire tre diverse sceneggiature, scritte da Peppe Lanzetta, Maurizio Braucci, Gaetano Di Vaio e Mariagrazia Capaldo. L’episodio di Di Vaio e Capaldo si basa sul reale periodo di reclusione di Di Vaio; Braucci dipinge la storia di una crescita dura e brutale; Lanzetta scrive un melodramma familiare fatto di violenza, aspettative e vendetta. Alternando realtà a finzione, questo innovativo docu-fiction, diretto da Abel Ferrara, è un mosaico complesso e trascinante, com’è effettivamente la città di Napoli: affascinante e indecifrabile al tempo stesso.

“NAPOLI NAPOLI NAPOLI è soprattutto la volontà di narrare la vita, anche in sella d una Vespa, catturando le vere sfaccettature della città” dice Abel Ferrara, intervistato al Giffoni Film Festival nel Luglio 2007, e il suo sguardo complesso e multi prospettico sarà completato molto presto nel film.

Production Office al Marché du Film 2008: MINERVA PICTURES GROUP SRL PALAIS STEPHANIE – FIRST FLOOR Ph: +33 (0)6 345 93541 Mail: minerva@minervapictures.com

Contatti: Gianluca Curti – President & CEO Valentina Mandozzi – sales manager

MINERVA PICTURES GROUP SRL Via Emilio Bianchi, 54 – 00142 Rome – Italy Ph: +39 06 85358648 Fax: +39 06 8558105


- Ci sono 3 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Napoli Napoli Napoli di Abel Ferrara ora in post-produzione
1 giugno 2008, di : Silvio

La situazione napoletana è solo colpa dei camorristi comunisti! I camorristi democristiani e quelli di destra in genere sono buoni e difendono le mamme e i bambini dai camorristi comunisti!
Napoli Napoli Napoli di Abel Ferrara ora in post-produzione
8 agosto 2008

Antifascismo sempre!
Napoli Napoli Napoli di Abel Ferrara ora in post-produzione
2 settembre 2008

Anche la guerra in Ossezia è una post-produzione. Si è svolta anni fa e ce ne danno notizia solo ora.