Musumeci non c’era, Razza non poteva

Occorre abbandonare la solfa vittimistica che la zona non ha chi la rappresenta a Palermo. Chi fa questi ragionamenti dimentica che le cittadine e i cittadini della zona hanno espresso dei Sindaci, delle giunte e dei consiglieri comunali...

di Luigi Boggio - domenica 23 maggio 2021 - 1033 letture

Musumeci non c’era, Razza non poteva. Non è un Hub ma un centro vaccinale per alleggerire i centri di piazza Aldo Moro e dell’Ospedale di Lentini. Un passo in avanti in un luogo facilmente raggiungibile e fruibile nell’area della Protezione Civile di Carlentini. Se fosse stato un Hub la presenza del presidente della Regione Musumeci sarebbe stata assicurata anche per il piacere di tagliare il nastro. Essendo un piccolo centro non poteva scomodarsi e nemmeno poteva essere sostituito dall’invocato Razza, però era presente il direttore generale dell’Asp Lucio Ficarra. Gli avrei chiesto alcune cose ma non era opportuno. In questi momenti si osserva e si ascolta quello che si dice.

Ci saranno altre occasioni per affrontare le tante criticità dell’ospedale di Lentini e del distretto territoriale, in particolare per la ripresa a pieno regime dell’attività sanitaria specialistica, dell’apertura non più rinviabile del Cup dell’ospedale e della chiusura del reparto Covid in quanto quei posti letto debbono ritornare nella disponibilità del reparto di medicina e di geriatria, anche per alleggerire il pronto soccorso per i ricoveri delle persone anziane. Non dimenticando la nomina del direttore sanitario dell’ospedale e di quello del distretto non più rinviabile.

Queste cose bisogna saperle, soprattutto bisogna farglieli capire in questo caso al direttore generale Lucio Ficarra in un dialogo franco e senza pietismi abbandonando la solfa vittimistica che la zona non ha chi la rappresenta nell’aula di Palazzo dei Normanni. Chi fa questi ragionamenti dimentica che le cittadine e i cittadini della zona hanno espresso dei Sindaci, delle giunte e dei consiglieri comunali. Nessuno di questi eletti, escludo, che non abbiano rapporti con dei parlamentari nel corso delle legislature e durante le campagne elettorali. Non penso per i santini da fare circolare e qualche favore. Si approcciano ma dimenticano dove abitano. Nel luogo dove risiedo posso dichiarare che un sindaco c’è. Potrà essere di mio gradimento o meno, ma questo non riguarda solo me. Però esiste, si agita e fa rumore.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -