Sei all'interno di >> :.: Città invisibili |

Musica, solidarietà e prevenzione contro i tumori

Mostra-mercato per adozioni a distanza e raccolta fondi per la Lega Italiana Lotta ai Tumori (LILT) al Liceo Quintiliano di Siracusa.

di Donatella Guarino - giovedì 20 dicembre 2007 - 3486 letture

“Partecipare al Progetto ‘Fare Solidarietà’ è stato davvero significativo; è in questo modo che contribuiamo per aiutare tanti bambini meno fortunati di noi a costruire un futuro migliore”: così si esprime una delle ragazze che ha lavorato per l’allestimento della mostra-mercato inaugurata sabato 15 dicembre nei locali del Liceo Polivalente “Quintiliano” di Siracusa.

Anche quest’anno, in prossimità del Natale, la professoressa Carmela Spedale insieme alla professoressa Gabriella Russo hanno portato avanti questa attività coinvolgendo gli alunni del triennio dei corsi A, B e C del Liceo delle Scienze Sociali.

Sono stati realizzati bellissimi lavori artigianali con l’uso di tecniche artistico-pittoriche tra le più varie; l’esposizione e la vendita continueranno fino al 22 dicembre.

Durante l’inaugurazione si sono esibiti anche i ragazzi di “Cantare in coro” (Maria Tomasello, Emanuela Ambrogio, Fabiana Pagliarello, Tecla Genova, Maria Giambruno, Damiano Restuccia, Sara Messina, Lucj Messina, Monica Serra, Virginia Salesi, Martina Armieri, Jessica Intagliata, Jessica Petruzzello, Federico Vita, Alessandro Attolini, Rossella Frusciano, Federica Sibilla, Corinne Mantineo) gruppo curato dalla professoressa Maria Teresa Mangano, docente di Musica. Tanti i brani proposti, alcuni arcinoti come Jingle Bell e Jingle Bell rock.

La raccolta dei fondi servirà quest’anno non solo per le adozioni a distanza ma anche per finanziare il Progetto Quadrifoglio - promosso dalla LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori) in collaborazione con alcuni istituti di istruzione primaria e secondaria - in particolare per l’acquisto di un vaccino indirizzato alle giovanissime per la prevenzione del tumore.

Il Liceo “Quintiliano” con la professoressa Alba Biondi curerà per il Progetto Quadrifoglio la sezione “Alimentazione e tumore” che come ha affermato il dottor Claudio Castobello, presidente provinciale della LILT, in occasione di una recente conferenza tenuta nella scuola di via Tisia “è un campo di ricerca molto importante in quanto il miglioramento della conoscenza e degli atteggiamenti positivi può portare a modifiche di comportamento e a cambiamenti nei fattori di rischio delle malattie”.

Info: sede.centrale@lilt.it www.legatumori.it


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -