Migrazioni e società

Cosa è il mediatore interculturale?

di velia - giovedì 15 febbraio 2007 - 2185 letture

Le migrazioni hanno caratterizzato la storia dell’uomo sin dalle origini, dallo spostamento dell’uomo a "branchi" in epoca preistorica alle ondate di barbari provenienti dall’Europa orientale. La conquista del Nuovo Mondo, lo sviluppo degli scambi commerciali e delle reti di rapporti che, integrando la popolazione mondiale in un unico sistema migratorio, apriranno una fase nuova.

Anche nella fase della colonizzazione, che si è protratta fino al nostro secolo, i movimenti di popolazione hanno avuto scansioni diverse nel tempo e nello spazio. Ma al momento il fenomeno della migrazione non sembra ridursi, semmai sembra sfociare in conflitti a misura che avanza l’inevitabile confronto fra idee, culture, tradizioni di popoli diversi.

La società italiana inizia a diventare una società multietnica, precisamente da quando è avvenuta, negli anni ’70, la trasformazione dell’Italia da paese d’emigrazione a paese d’immigrazione. Questa convivenza "forzata" tra autoctoni ed extracomunitari ha generato spesso forti tensioni, dettate da progiudizi e poca volontà di affacciarsi al nuovo e al diverso, rendendo la qualità della vita, sia dei nativi sia dei nuovi arrivati, aspra e dura.

Purtroppo, la società che "subisce l’invasione", tende ad assumere la propria cultura come parametro di riferimento per giudicare, uniformare, omologare o sopprimere tutte le altre culture. Ma l’ immigrazione non ha portato solo tensioni, ma lavoro, assistenza agli anziani ed ha alzato il tasso di natività del nostro paese. Sono entrati a far parte delle nostre aziende, scuole, ospedali, case... e si sono rapportati a noi con il loro modus vivendi mettendo in crisi il nostro modo di concepire la vita. Si sono create incomprensioni di tipo linguistico e culturale rendendo la comunicazione difficile e a volte insostenibile.

Pian piano si è sentito sempre più il bisogno di una figura che aiutasse le due parti a comunicare, a capirsi, qualcuno che facesse da ponte tra gli immigrati e gli autoctoni. Questa figura è il Mediatore Interculturale.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -