Sei all'interno di >> :.: Culture | Musica |

Meganoidi in concerto

Dopo un anno di attesa presto in Sicilia i Meganoidi in tour. La ska-band genovese pronta al debutto con il nuovo lavoro del 2006 Granvanoeli...

di www.arcistress.net - sabato 8 aprile 2006 - 8301 letture

Dopo un anno di attesa presto in Sicilia i Meganoidi in tour. La ska-band genovese pronta al debutto con il nuovo lavoro del 2006 Granvanoeli si esibirà nello scenario naturalistico Etneo di Linguaglossa per il 25 Aprile durante la festa di Libera-azione organizzata dall’Arci di Linguaglossa assieme alla rassegna ETNASOUNDFESTIVAL.

Ancora in attesa per il nuovo album (a giorni uscirà),si conosce solo il nome GRANVANOELI. Che sia ancora decisivo per i Meganoidi,la pubblicazione di questo nuovo album non lo sappiamo,di certo però possiamo sapere che ciò che faranno sarà ancora nel segno dell’originalità e dell’assoluta indipendenza, in un concetto chiave che stabilisce priorità all’ esprimere necessità di comunicare piuttosto che di intrattenere. Nonostante i bassi budgets di cui ha risentito l’autoproduzione nello scorso album così come concepita dal Meganoidi-pensiero, non si è mai compromesso l’aspetto qualitativo del progetto musicale, pertanto, il mixaggio dei 12 brani viene affidato alle sapienti mani di Vic Florentia, già all’opera con Danko Jones e Tool e realizzato all’Iguana Studios di Toronto (Canada) e successivamente, masterizzato al Classic Sound di New York da Joe Lambert.

OUTSIDE THE LOOP STUPENDO SENSATION (OTLSS) (presentato per la prima volta dal vivo il 4 giugno 2003 a Genova, due giorni prima dell’uscita ufficiale nei negozi) viene pubblicato con l’etichetta “Green Fog Records”, creata dal gruppo genovese per dare un volto alla propria autoproduzione e per proporre nuove realtà del panorama indie.

Il concetto di autogestione artistica inteso come rispetto dei propri ideali, dei propri istinti creativi e della propria libertà di espressione, al fine di proporsi senza filtri e compromessi al pubblico, raggiunge la sua più alta forma di espressione in questo progetto. Gli album, inoltre, vengono messiin vendita al prezzo politico di 13 €, come chiaro segno di opposizione alla politica discografica delle majors dall’ingiustificato e continuo aumento dei prezzi dei cd musicali.

L’ultimo lavoro è stato, “And Then We Met Impero”, album dai toni progressive rock e malinconici, che rivela grandi influenze dei Pink Floyd e crea suggestive atmosfere, attirandosi, però, le critiche dai più vecchi estimatori. Un EP che pesa come un album vero e proprio... Perché? Si tratta di un ulteriore sconvolgimento del suono e dell’attitudine sonica del sestetto genovese, che - dopo aver spiazzato i più con la materia di cui era intriso "Outside The Loop, Stupendo Sensation" - inasprisce ulteriormente il distacco dal suo (purtroppo ancora ingombrante) passato ,il cambiamento di stile viene, dalla band stessa, associato ad un cambiamento di mentalità, dovuto anche ai fatti accaduti durante il G8 a Genova. I Meganoidi si sentono ormai "fuori dal loop", come suggerisce il titolo stesso dell’album ed il brano Inside the loop,( Outside the Loop, Stupendo Sensation).


Festa della Liberazione

Meganoidi in concerto Martedì 25 Aprile 2006, h.23,00 Kikajon,c.da Sciaramanica Linguaglossa (CT)- All’interno di Etna sound festival www.arcistress.net

band partecipanti

* Sicklown

* Skaramanzia

* Delirium Tremens

* Needles

* Famelika

* Alchera

* Iridyum

* English Garden

* The Profilers

* Hyra

* Introversia

* Black light

* Lemur

* Absenta Tunel


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -