Manifestazione contro la violenza sulle donne (Rete delle donne di Bologna)

La Rete delle Donne di Bologna aderisce alla manifestazione nazionale contro la violenza sulle donne che si terrà a Roma sabato 24 novembre.
di Elisabetta Corsini - venerdì 23 novembre 2007 - 1691 letture

L’ aggressività maschile è stata riconosciuta dall’ Onu come la prima causa di morte e di invalidità permanente per le donne di tutto il mondo. La violenza contro le donne non ha confini, non conosce differenze di classe, di cultura o di appartenenza politica. Inoltre, contrariamente a quanto molti pensano, non ha razze e non ha etnie: secondo uno stereotipo molto diffuso, infatti, questo crimine viene associato a fenomeni immigratori, attribuendo per lo più agli stranieri i reati di abusi e maltrattamenti alle donne.

Con l’ obbiettivo di tenere sempre alta l’ attenzione su questi temi, la Rete delle Donne di Bologna aderisce alla manifestazione nazionale contro la violenza sulle donne che si terrà a Roma sabato 24 novembre. Il 25, poi, in occasione della giornata mondiale contro la violenza, in città è previsto un presidio in piazza Maggiore più una serie di iniziative culturali a sorpresa.

"Il numero più alto di violenze avviene fra le mura domestiche - spiega Barbara Mazzotti della Rete delle Donne - il luogo meno sicuro, quindi, è proprio la casa e a maltrattare le donne sono molto spesso padri, fidanzati, mariti o conoscenti. Per questo motivo tali reati non possono essere ricondotti, come si sostiene da più parti, ad un semplice problema di ordine pubblico o di sicurezza della città. Il problema è, invece, culturale, e non può essere risolto con politiche di stampo repressivo".

La violenza maschile perpetrata contro le donne si configura, dunque, come lo specchio delle relazioni di potere fra i sessi, e può essere ridotta ed eliminata solo attraverso una trasformazione di tipo culturale, che preveda una campagna di educazione al rispetto della donna a cominciare dalle scuole, ed un costante coinvolgimento delle istituzioni a sostegno dei movimenti che si battono per i diritti delle donne.

In vista della manifestazione di Roma, la Rete delle Donne, insieme a numerose altre associazioni, sta organizzando dei pulmann da Bologna al prezzo di 15 euro. Prenotazioni on-line: www.women.it o al 338 7322219.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -