Sei all'interno di >> :.: Rubriche | Sportivamente |

Mam Villa Zuccaro – Betitaly Maglie 3-2

Parziali 25-21/20-25/25-18/23-25/15-12

di Orazio Leotta - sabato 14 gennaio 2017 - 3942 letture

La più bella partita vista quest’anno al Palabucalo e c’era da aspettarselo. Di fronte la prima contro la seconda in classifica; ne è venuto fuori un incontro tiratissimo, spettacolare, giocato punto a punto, equilibrato fino all’ultimo quando le padrone di casa hanno chiuso il quinto parziale sul 15-12 decretando la seconda sconfitta consecutiva per Maglie e la loro settima vittoria di fila. Mister Jimenez schiera così le sue: Agostinetto in palleggio, Bertiglia opposta; BertigliaBilardi e Composto centrali, Pietrangeli libero e Panucci-Rania di banda. Risponde Emiliano Giandomenico con la modicana Turlà in palleggio e Colarusso opposta; Ferro e Kostadinova schiacciatrici, Russo e Corna centrali, Giorgi libero. Nel corso del terzo set nelle fila del Betitaly la Escher (siciliana al pari di Ferro e Turlà) ha preso il posto di Fabiola Ferro (ex Volley Santa Teresa molto applaudita dalla tifoseria locale). l'ex di turno Fabiola Ferro

Le santateresine prendono subito il largo nel corso del primo set grazie anche al servizio della Agostinetto, e vanno al riposo del primo time-out tecnico sul punteggio di 8-3. Le leccesi non ci stanno e riagguantano le locali sul 9-9 sfruttando le insidiose battute di Stefania Corna. Un attacco vincente di Benny Bertiglia, un errore in palleggio della Turlà e una precisa conclusione della Rania inducono Giandomenico a chiamare il primo discrezionale. Si va punto a punto fino al 16-12 grazie a un attacco vincente della Panucci. L’equilibrio è costante, le ospiti recuperano qualche punto fino a portarsi sul 22-21 su una conclusione vincente della solita Colarusso ma il finale è tutto santateresino: prima un attacco fuori della Kostadinova, poi un muro della Bilardi e infine l’attacco vincente della Panucci decretano il primo set appannaggio delle ragazze di mister Jimenez.

Il secondo set continua all’insegna dell’equilibrio. Sul 4-5 registriamo il primo errore in battuta della partita, lo commette Jessica Panucci; la stessa si rifà piazzando una diagonale vincente e al primo time-out tecnico il risultato è di 7-8 fissato dalla precisa conclusione della bulgara Kostadinova. Un errore in battuta della Turlà ci accompagna fino al 10-10 ma poi Maglie compie l’allungo decisivo con Kostadinova alla battuta (anche un ace nella circostanza) e si va sul 10-14. Poi è un attacco vincente di Valentina Russo a portare le squadre sul 13-16 al secondo time-out tecnico. Nel finale di set le locali vanno un po’ in bambola con qualche indecisione di troppo e due errori di Giulia Agostinetto, uno in battuta e uno in palleggio, 20-25 il parziale del secondo set. Nel terzo set avvio al fulmicotone delle padrone di casa. Sale in cattedra Rania la fredda che si alterna con la mancina vercellese Bertiglia, attacchi vincenti uno dietro l’altro con parziali ai time-out tecnici di 8-3 e di 16-6. Silvia Bilardi fissa il punteggio sul 19-11; Maglie tuttavia tenta il recupero, si porta sul 21-18 complice un errore in battuta della Bilardi ma, così come nella prima frazione di gioco, il finale è tutto rosso-blu santateresino: errore in battuta della Colarusso, attacchi di Rania, Composto e ancora Rania e risultato fissato sul 25-18.

Come si può evincere l’equilibrio la fa da padrone e neanche il quarto set si esime da ciò: 8-5 e 16-13 i parziali ai primi due riposi. Fabiola Ferro (quattro attacchi vincenti consecutivi tra le sue fila) porta Maglie sul 16-15. Si continua sino al 20-18, Maglie sembra crederci di più e recupera. Le locali restano in partita grazie a due errori consecutivi in battuta (prima della Kostadinova e poi della Corna). Un murone della Turlà su Bertiglia porta le squadre sul 22-22. Una decisione del secondo arbitro su un muro (palla fuori o dentro?) presa a favore delle ospiti fa imbestialire l’intero palazzetto e demoralizzare le santateresine che cedono sul 23-25 su un attacco vincente della Ferro. Gli arbitri, che nel complesso hanno ben diretto, ciccano però la decisione più importante della gara invertendo la giusta decisione. Condurre per 23-22 non avrebbe significato vincere sicuramente set e partita per le locali, ma l’aver subito così ingiustamente una decisione apparsa evidentemente sbagliata ha certamente buttato giù le già provate ragazze di casa. Valentina Rania con mister Jimenez

Nel quinto set ospiti in vantaggio per 0-2, per 1-3, per 3-5 ma Santa Teresa recupera e un attacco di Composto firma l’8-7 e si va al riposo. Parità sul 10-10 e il finale è tutto di Jessica Panucci che firma gli attacchi decisivi oltre a murare la Ferro ed è su un errore a rete della Russo che si consolida il 15-12 e dunque la vittoria per il Mam Villa Zuccaro Volley. Difficile ricercare le migliori in campo, tutte da una parte e dall’altra hanno dato il massimo e giocato ad alti livelli. Ci piace tuttavia sottolineare la grande prova delle bocche di fuoco locali ovverosia Bertiglia/Panucci/Rania e fra le ospiti Paola Colarusso oltre alla sempre insidiosa Fabiola Ferro. Il girone d’andata si concluderà il prossimo week-end: Santa Teresa in trasferta a Isernia, Maglie in case contro CD Pazzi Roma.

TABELLINO

MAM VILLA ZUCCARO VOLLEY S. TERESA - BETITALY MAGLIE 3-2 ( 25-21 20-25 25-18 23-25 15-12 )

MAM VILLA ZUCCARO : Rania 21, Bilardi 11, Panucci 22, Agostinetto 2, Composto 12, Bertiglia 19, Pietrangeli ( L ), Moschella, Caruso, Triolo, Romani. ALL : Jimenez

BETITALY MAGLIE : Kostadinova 7, Russo 9, Ferro 9, Turla’ 1, Colarusso 17, Corna 20, Giorgi ( L ), Escher, Monti, Congedi, Dell’Anna, Mighali. ALL : Giandomenico

ARBITRO : Serena Salvati da Roma SECONDO : Giorgia Adamo da Roma


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -