Sei all'interno di >> :.: Rubriche | Sportivamente |

Luvo Barattoli Arzano – Mam Villa Zuccaro Volley Santa Teresa 3-2 (25-16, 25-23, 14-25, 20-25, 15-9)


Punto d’oro delle santateresine sull’ostico campo dell’Arzano; cala tuttavia un velo di tristezza per l’infortunio occorso a Jessica Panucci nel corso del 5° set.
domenica 26 marzo 2017 , Inviato da Orazio Leotta - 2165 letture

C’è molta apprensione negli ambienti santateresini per l’infortunio al ginocchio sinistro patito dalla Panucci nel finale di gara quando proprio una sua conclusione aveva fissato il punteggio sul 10-8. Le ospiti dopo il parziale di 4-0 a loro danno stavano perfezionando la rimonta, resa ancora più ardua da un cartellino rosso sventolato dal primo arbitro ai danni di Rania e compagne, ma lo shock psicologico nel vedere la compagna a terra dimenandosi dal dolore è stato pesante per tutte le atlete e la lunga interruzione ha fatto il resto consegnando i due punti alla molto agguerrita compagine campana. Nelle prossime ore avremo maggiori dettagli sulla condizione del ginocchio della forte atleta crotonese (rotula?, semplice distorsione?, legamenti? ) e mai come in questi casi il racconto della partita passa in secondo piano, sia pur per dovere di cronaca di seguito dettagliata. L’augurio è che la forte campionessa possa riprendersi in tempi brevi e che le indagini radiografiche ed ecografiche possano escludere il peggio.

Formazione tipo per le santateresine: Jimenez schiera Agostinetto in palleggio, Bertiglia opposta, Bilardi e Composto centrali, Panucci e Rania di banda, Pietrangeli libero. Le campane, in piena lotta per non retrocedere si presentano con Coppola in palleggio, Guida libero, le sorelle Raquel e Marlene Ascensao, Nunzia Campolo, Speranza e Postiglione bocche di fuoco. Nel primo set le ragazze di casa sono devastanti, si presentano molto agguerrite e perfette in difesa, le ospiti sembrano soffrire più del dovuto il pallone di gioco usato (di colore giallo oltre che più leggero e flottante, vera arma in più nelle partite casalinghe dell’Arzano). Effimero lo 0-2 iniziale, poi un prolungato turno al servizio della Postiglione porta le sue sul risultato di 7-2. Si va al primo riposo sull’8-3. Time-out di Jimenez sull’11-4 che non sortisce effetto e un fortunato turno alla battuta della Campolo porta le squadre al secondo riposo sul 16-5. Il trend non cambia: sul 21-7 dentro Escher per Bertiglia. Si scuotono le siciliane e con Panucci alla battuta si portano sul 22-14 ma la rimonta non ha luogo e un secondo tocco vincente della n.7 Lorena Coppola fissa il primo parziale sul 25-16.

Festival dei servizi sbagliati a inizio secondo set con le locali che vanno al primo riposo in vantaggio sull’8-4. Timida rimonta delle ospiti: un attacco vincente della Bertiglia induce Collavini a chiamare il primo discrezionale a sua disposizione sul 12-9. Riprendono il largo le padrone di casa e stavolta è Jimenez a ricorrere al time-out sul 18-12. Si rifanno sotto le ospiti con Silvia Bilardi al servizio: prima Rania, poi un doppio muro di Ambra e un ace sporco della Bilardi avvicinano le santateresine alle napoletane (21-20). Si va così punto a punto sino alla fine e col secondo set ancora appannaggio delle locali per 25-23. Punto conclusivo marcato da Raquel Ascensao.

Nel terzo set dopo un iniziale equilibrio fino al 5-6 le ospiti con Agostinetto al servizio prendono il largo: il 5-11 è fissato dalla Panucci e un murone della Composto porta le squadre al secondo time-out sul punteggio di 9-16. Non c’è storia, ancora Jess la pistolera timbra il 10-21 e Benny Dior Bertiglia il decisivo 14-25.

Brillante l’avvio delle santateresine nel 4° set: Rania sigla il punto del 2-7 e un muro a due Composto-Agostinetto quello del 3-9. Si va al secondo riposo sul risultato di 9-16 (vincente il muro a due Rania-Composto). Maggipinto e Raquel Ascensao si alternano in campo. Provano la rimonta le campane ma al massimo si avvicinano sino al 18-20. Clamoroso l’errore arbitrale sul 16° punto attribuito alle ragazze di casa: la palla intercettata dal muro della Bilardi va totalmente in campo ma il primo arbitro la giudica incredibilmente fuori. Set che comunque viene portato a compimento dalle ragazze di mister Jimenez: è Rania a siglare il punto conclusivo.

Quinto set con avvio al servizio di Nunzia Campolo, 4-0 anche grazia a un ace. Un errore nell’attaccare dalla seconda line di Benny Bertiglia dà l’ottavo punto alle padrone di casa (8-5). Il nono, come già detto, è frutto di un cartellino rosso. La conclusione della Panucci che firma il 10-8 è vincente ma al contempo sfortunata: la n.6 rossoblu accusa lancinanti dolori, si cerca un medico, le compagne di squadra con le mani nei capelli, la Bertiglia non riesce a trattenere le lacrime, momenti di sconforto anche tra i supporter in tribuna. La partita finisce praticamente qui. Si va avanti per forza di inerzia. Finale 15-11. DSCN9296

Due punti importantissimi per le napoletane in chiave salvezza ma altrettanto pesante quello raggranellato dalle rosso-blu, sia pur tra mille sfortune, nella temibile tana delle arzanesi che da qui alla fine del torneo si misureranno anche contro Maglie e Montella, le dirette inseguitrici del Santa Teresa sia pur distanti di otto punti. Sabato prossimo il Volley Santa Teresa torna tra le mura amiche ospitando l’Altino che gravita in una tranquilla posizione di classifica. Fra le rossoblu in grande spolvero Composto e Rania, tra le locali la Campolo e la Postiglione sono state quelle che hanno inciso di più nel mettere in difficoltà le prime della classe.

Grandi tributi di affetto per il coach Giampaolo Marino, ex di turno, con in evidenza uno striscione esibito dai supporters arzanesi. DSCN9286

TABELLINO BARATTOLI LUVO ARZANO - MAM VILLA ZUCCARO S. TERESA 3-2 ( 25-16 25-23 14-25 20-25 15-11 )

BARATTOLI LUVO : Postiglione 17, Speranza 8, Coppola 2, Ascensao M. 12, Campolo 18, Ascensao R. 20, Guida ( L ), Maggipinto, Topa 1, Passante, Manfredonia 1, Mattone. ALL : Collavini

MAM VILLA ZUCCARO : Rania 18, Bilardi 15, Panucci 11, Agostinetto, Composto 17, Bertiglia 9, Pietrangeli ( L ), Escher 1, Caruso, Romani, Cassone. ALL : Jimenez Arbitri: Notaro di Catanzaro e Papapietro di Matera


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Stampa Stampa Articolo
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio
:.: Condividi

Bookmark and Share
:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica