Lo statuto dei gabbiani / di Horst Fantazzini

di Redazione Antenati - lunedì 22 marzo 2021 - 484 letture

art.1) I gabbiani sono nati per volare liberi.

È l’amore e la gioia di vivere che determina il loro essere sovversivi.

art.2) Con il loro comportamento essi insegnano a volare agli altri uccelli, senza la presunzione d’essere l’avanguardia di chicchessia.

art. 3) Essi si cercano e si trovano in base alle affinità comuni e non accettano regole all’infuori delle proprie passioni, dei propri desideri e del loro piacere di vivere e di volare insieme. Su questa base si uniscono in piccoli stormi d’affinità, federati tra di loro, per vivere e volare insieme e per lottare contro tutto quanto umilia il senso della vita e della libertà.

art.4) I gabbiani praticano il mutuo appoggio e quindi s’impegnano ad aprire e rompere le gabbie dove sono rinchiusi i gabbiani e gli uccelli.

art.5) Con questo articolo si annullano i precedenti quattro ed eventuali futuri articoli, perché i gabbiani non riconoscono statuti, né leggi, né regolamenti, né forme programmate d’esistenza, all’infuori del loro piacere di volare liberi.

Tutto il precostituito e il programmato non fa che limitare e umiliare la vita.

I Gabbiani


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -