Sei all'interno di >> Eventi in giro |

Librino: Dai Briganti non c’è campo, manifestazione il 15 Febbraio 2020

di Redazione - martedì 11 febbraio 2020 - 1264 letture

Da quasi un anno ormai comunicare è diventato impossibile!

Non è il telefono, non è internet, È IL #𝗖A𝗠𝗣𝗢 𝗦𝗔𝗡 𝗧𝗘𝗢𝗗𝗢𝗥𝗢!

Da mesi i lavori di rifacimento con cui si sarebbe dovuto ricoprire di prato sintetico il campo di Librino 𝘀𝗼𝗻𝗼 𝗳𝗲𝗿𝗺𝗶.

Problemi di natura tecnica hanno bloccato l’avanzamento dei lavori lasciando che sul campo da rugby crescessero fiori e erbacce. Le ruspe hanno buttato a terra il muro di confine, rigirando tutto il terreno e 𝗯𝗹𝗼𝗰𝗰𝗮𝗻𝗱𝗼 𝗾𝘂𝗮𝗹𝘀𝗶𝗮𝘀𝗶 𝘂𝘀𝗼 𝗱𝗲𝗹 𝗰𝗮𝗺𝗽𝗼 𝗱𝗮 𝗴𝗶𝗼𝗰𝗼.

Non è possibile che i lavori siano ancora bloccati, che la data di consegna dei lavori venga rimandata sempre di più, che l’amministrazione comunale continui a non dare risposte concrete a questo immenso spreco!

𝗣𝗲𝗿 𝗾𝘂𝗲𝘀𝘁𝗼 𝗮𝗯𝗯𝗶𝗮𝗺𝗼 𝗱𝗲𝗰𝗶𝘀𝗼 𝗱𝗶 𝘀𝗰𝗲𝗻𝗱𝗲𝗿𝗲 𝗶𝗻 𝗽𝗶𝗮𝘇𝘇𝗮 𝗽𝗲𝗿 𝗺𝗮𝗻𝗶𝗳𝗲𝘀𝘁𝗮𝗿𝗲 𝗽𝘂𝗯𝗯𝗹𝗶𝗰𝗮𝗺𝗲𝗻𝘁𝗲 𝗲 𝗶𝗻𝘃𝗶𝘁𝗮𝗿𝘃𝗶 𝗮 𝗳𝗮𝗿𝗹𝗼 𝗶𝗻𝘀𝗶𝗲𝗺𝗲 𝗮 𝗻𝗼𝗶 𝘀𝗮𝗯𝗮𝘁𝗼 𝟭𝟱 𝗳𝗲𝗯𝗯𝗿𝗮𝗶𝗼 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗼𝗿𝗲 𝟭𝟱:𝟬𝟬 𝗶𝗻 𝗽𝗶𝗮𝘇𝘇𝗮 Università.

Chiediamo che i lavori vengano ripresi e portati a termine il più presto possibile, che al campo San Teodoro Liberato ritorni il rugby! Che Briganti e Brigantesse ritornino a giocare a Librino!

La domenica dovrebbe essere ovale dovrebbe essere #Brigante, invece si gioca a #rugby pure dietro al bancone del nostro bar perché al San Teodoro non c’è più un campo!

#Gammazita passa la palla, adesso tocca a te FAI LA TUA PARTE:

filma un allenamento in un luogo improbabile, posta sui social il video accompagnato dal hashtag #daiBrigantinoncècampo quindi passa la palla a tua volta.

#ibrigantisimeritanounprato il tempo giusto per aiutali è adesso!

E adesso scopri la brutta faccenda

Lo scorso settembre il Comune di Catania ha aperto un cantiere dentro la casa del Rugby I Briganti ASD Onlus – Librino. Nel piano di ristrutturazione degli impianti sportivi cittadini con fondi europei c’era pure la sistemazione del Campo San Teodoro che, finalmente, a Gennaio 2020 doveva trasformarsi in un vero e funzionale campo da rugby.

Doveva. Nei progetti. Sulla carta. Il risultato è che i senior e gli junior Briganti e Brigantesse, da ben 5 mesi, non hanno più un luogo in cui allenarsi perché al posto di un campo da rugby c’è un cantiere fantasma.

Vogliamo ricordarvi che il rugby a Librino – a #Catania perché pure i piccoli nani di San Cristoforo vanno a giocare proprio in quel campo – non è “solo” uno sport: è un’urgenza sociale, è un’alternativa educativa insostituibile. Il campo San Teodoro non è “solo” un campo sportivo è uno spazio sociale, una casa di quartiere in un luogo in cui ce ne vorrebbero altri 20 di posti così. Ogni aprile, da ben 14 anni, nel Campo San Teodoro Liberato si tiene il Torneo “Coppa Iqbal Masih” – Rugby contro lo sfruttamento del lavoro minorile. Una manifestazione che coinvolge centinaia di piccoli atleti a livello nazionale. Questo aprile, evidentemente, ci saranno i fantasmi a giocare in un cantiere abbandonato e nessun bambino o bambina.

Per sollecitare la ripresa dei lavori, denunciare una situazione insostenibile, i Briganti hanno lanciato la campagna #daiBrigantinoncècampo ed ognuno di noi può fare la sua parte per aiutarli. I Briganti se lo meritano, i catanesi se lo meritano, un Campo San Teodoro Liberato che sia un vero campo da rugby!

I Briganti ASD Onlus – Librino \ Associazione Gammazita



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -