Sei all'interno di >> Flash |

Lentini - Botta e risposta tra il Consigliere Comunale Luigi Campisi e l’ex Assessore Vincenzo Pupillo

Il Consigliere Comunale Luigi Campisi ieri sera con un lungo post in un social (che riportiamo) dopo aver ascoltato la conferenza stampa organizzata dagli ex Assessori uscenti: Vincenzo Pupillo, Maria Cunsolo e Cristina Stuto, ha esternato " SIAMO SU SCHERZI A PARTE! ". Non è mancata ad arrivare la risposta dell’ex Assessore Vincenzo Pupillo "con un lungo post il consigliere Luigi Campisi si è messo a fare l’esegeta delle mie parole, contestandone e travisandone il significato".

di Redazione - venerdì 13 ottobre 2023 - 995 letture

JPEG - 11.1 Kb
Vincenzo Pupillo

Vincenzo Pupillo - RISPOSTA A LUIGI CAMPISI - 13 ottobre 2023 - 16:54 - Facebook

Con un lungo post il consigliere Luigi Campisi si è messo a fare l’esegeta delle mie parole, contestandone e travisandone il significato.

Premetto che il mio intervento si è svolto nel corso di una conferenza stampa pubblica alla presenza di oltre 200 persone ed è stato interamente registrato per cui ciascuno può liberamente ascoltarlo e farsi un’idea di ciò che ho detto.

In ogni caso Campisi riporta erroneamente e con malcelata malizia concetti che non ha compreso bene oppure, poiché non gli piacciono, che rifiuta. Per questo li chiarisco ulteriormente a suo esclusivo beneficio.

✏️Fra le amministrazioni che si succedono ci sono sempre elementi di continuità e di discontinuità. Ritengo sia onestà intellettuale di un amministratore serio riconoscere il lavoro fatto e, nel valutarlo, non farsi condizionare dal linguaggio della propaganda. Non ho mai avuto bisogno di disprezzare l’impegno degli altri per valorizzare il mio.

✏️Rileggere in modo critico a distanza di 10 anni la storia del dissesto finanziario del Comune di Lentini, che tante opportunità ha sottratto alla Città, è un dovere che bisogna assolvere nell’interesse dei cittadini. Se questo lo preoccupa, perché all’epoca Campisi ricopriva l’incarico di revisore dei conti del Comune, non è un problema mio. Se non lo preoccupa non ha motivo di agitarsi tanto.

✏️Revocare di punto in bianco gli assessori senza alcun confronto né con loro né con le forze politiche che li sostengono, affermando e sottoscrivendo al tempo stesso che essi hanno lavorato bene, non si può definire certamente un “atto democratico” né certamente improntato alla coerenza. Tranne che Campisi abbia un concetto diverso di democrazia.

✏️Dichiararsi aperti a un confronto fra tutte le forze sane e democratiche di questa Città dal quale possa eventualmente nascere una nuova progettualità positiva per Lentini per me è un atto di responsabilità e di umiltà, anche perché i cittadini sono stanchi di divisioni e litigi e vorrebbero amministrazioni che lavorino in armonia per il bene della Città.

Capisco bene che a Campisi, che è uomo convintamente di destra, spaventi una simile prospettiva.

Non sfugga piuttosto il consigliere Campisi dal compito che lo aspetta che non è quello di commentare le dichiarazioni del cittadino Pupillo ma quello di far sapere alla Città se, dopo aver bocciato tutti i provvedimenti di risanamento finanziario prodotti in questi due anni dall’amministrazione, intenda adesso fare la stampella di un Sindaco che ha tradito il suo mandato elettorale e si appresta a trasformare una giunta dal profilo civico in un’esperienza raccogliticcia di centrodestra.

Lasci stare le conferenze stampe degli altri e faccia conoscere il suo pensiero. Altrimenti dobbiamo pensare che è proprio lui quello che intende galleggiare.


JPEG - 8.5 Kb
Luigi Campisi

Luigi Campisi - SIAMO SU SCHERZI A PARTE! 12 ottobre 2023 - 22:02 - Facebook

Lunedì sera il trio di assessori revocati dal sindaco Lo Faro, precisamente Maria Cunsolo, Cristina Stuto ed Enzo Pupillo, hanno voluto incontrare i cittadini lentinesi per illustrare l’attività svolta in questi due anni. Ebbene non ci crederete ma ho avuto davvero l’impressione che da un momento all’altro l’ex assessore Pupillo avrebbe interrotto la sua narrazione per dire a tutti che erano su scherzi a parte.

Si inizia con l’accusa al sindaco di essere un “fascistello” per averlo rimosso, dimenticando che si tramava alle sue spalle e questo è ormai noto a tutti, per sfiduciare chi loro stessi avevano sostenuto mettendoci la faccia e garantendo per lui. Si prosegue dichiarando che loro lo avevano votato ma non lo avevano scelto, come dire votaci ma comunque non è il massimo ed infine si afferma che il dissesto del 2015, dissesto dichiarato da una amministrazione di cui egli stesso era uno dei massimi referenti, poteva essere evitato, vale a dire “potevamo impegnarci di più ma non lo abbiamo voluto fare o non ne siamo stati capaci”.

Ma ad un certo momento non potevo credere alle mie orecchie, poiché l’assessore Enzo Pupillo ha pubblicamente, apertamente e consentitemi, senza alcuna vergogna, iniziato ad elogiare la scorsa amministrazione, che per inciso è stata mandata a casa dal voto dei lentinesi, non da un colpo di stato.

Ora si può discutere fino a che si vuole sull’amministrazione Bosco ed ognuno la penserà a modo proprio, lecito farlo, ma dire l’esatto contrario di tutto quello che si è detto e fatto fino a poco tempo fa, vedere l’assessore Maria Cunsolo annuire ripetutamente con il capo all’elogio della passata amministrazione, proprio lei che da consigliere ha detto peste e corna del sindaco Bosco, mi porta a pensare che forse alcuni cittadini hanno ragione a stare lontano ed a parlare male della politica e dei politici. Assessore Pupillo, capisco il suo stato d’animo ma lei lunedì ha dato ragione a chi pensa male dei politici, ha mortificato il lavoro di chi si spende ogni giorno per provare a ridare dignità, senza alcuna pretesa o “ritorno” di qualunque tipo, ad un paese che da oltre tre decenni è puntualmente preso in giro da ogni amministrazione che si è alternata alla guida della nostra città.

Una domanda nasce spontanea: ma perché non si è aggregato elettoralmente al sindaco precedente, che tra l’altro oggi afferma “di accettare la sfida politica per provare a girare pagina😱”, piuttosto che mettere in piedi una compagine alquanto disomogenea con un sindaco “fascistello”? Io ho sempre apprezzato il suo acume politico ma lei lunedì ha dimostrato che pur di sostenere le sue tesi e continuare a “galleggiare” è pronto a qualunque escamotage politico. Sono sicuro, almeno voglio sperarlo, che in un prossimo futuro lei mi farà ricredere, archiviando l’episodio come un semplice incidente di percorso.

Buona serata a tutti 😘


Qui i video della conferenza stampa di lunedì 09 10 2023

https://www.girodivite.it/Lentini-SR-Lunedi-09-ottobre.html


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -