Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Attualità e società |

Lentini 19 luglio 2018 - SP 68, la bellezza del viale dei pini sfregiata dalla monnezza

Il due settembre di quattro anni fa il primo pino del viale è stato piantato per essere rubato qualche giorno dopo. Ma altri due pini Giovanni e Paolo sono stati piantati e successivamente altri ancora nella speranza che il viale possa ritrovare una sua intima dignità nel paesaggio circostante e tra la gente.
di Giuseppe Castiglia - venerdì 20 luglio 2018 - 2304 letture

JPEG - 76.6 Kb
2 Lentini SR - SP68 Il Viale della Bella Gente! 19 luglio 2018

Il Video è stato relizzato dal Giornalista Nello La Fata "La Notizia"

JPEG - 63.1 Kb
1 Lentini SR - SP68 Il Viale della Bella Gente! 19 luglio 2018
JPEG - 203.7 Kb
Mantieni pulito il viale... Sti cazz...

I due pini sono ancora lì quasi a ricordarci che una società migliore è possibile. In quest’ottica, infatti, è stato avviato il progetto del recupero del viale della SP 68 esattamente il 19 luglio 2014, in una data non casuale.

La bellissima strada della SP 68 ci ricorda la necessità di vivere nella bellezza di un paesaggio ricco di suggestioni storiche e naturalistiche; la bellezza è di tutti, non è esclusiva ma inclusiva.

Il Viale dei Pini della SP 68 oggi è particolarmente sporco. E’ offeso non da una negligenza ma da un atto criminale quale è l’abbandono dei rifiuti che ha trasformato il nostro territorio in un enorme discarica diffusa a cielo aperto sotto gli occhi degli enti preposti incapaci di trovare delle soluzioni a un cosi allarmante fenomeno sociale.

Ricordandoci che un territorio innondato di "monnezza" è sicuramente un territorio lontano dallo logica di una società civile basata sulla legalità, incontriamoci muniti di sacchetti e guanti per dare voce a una società stufa di vivere in uno stato di conclamato degrado.


Il paradigma sociale della SP68 a Lentini.

Giovanni e Paolo, così li abbiamo chiamati i due Pini piantati 4 anni fa dopo l’ennesimo incendio del viale nella speranza del recupero del Viale dei Pini della SP68 a Lentini.

Tra amici abbiamo affrontato la pulizia e la cura certi dell’importanza del paesaggio attorno al Lago di Lentini, senza grandi risultati purtroppo. Non perché sia venuto meno l’impegno di un’associazione, ma quello di una intera società. Si sarà peccato di utopismo certamente nel credere in un cambiamento da un giorno all’altro, sebbene i pini Giovanni e Paolo indirizzino ancora verso la speranza.

Il viale, ad ogni modo, è stato sempre oggetto di attenzione in quanto fa parte dell’importante patrimonio arboreo siciliano.

Chi non lo vede disteso lì a segnare la sua presenza nel paesaggio verso il lago di Lentini?

Ho assistito inerme all’accumulo di immondizia nell’ultimo anno, per non dire negli ultimi mesi, convincendomi in ciò che ho sempre sostenuto: il viale è paradigmatico, ovvero riflette la nostra società che non capendo a fondo la bellezza non la sa gestire.

Bisogna ammettere che il territorio è fuori controllo trasformato recentemente in una discarica diffusa dove emerge l’assenza costante (forse voluta) degli organi preposti, perché Il viale dei Pini della SP 68 mai è stato così sporco. Mai! Posso anche scandirlo questo avverbio per sottolineare la mia sicurezza in ciò che affermo.

Proporrei, per chi fosse d’accordo, di incontrarci, come amici disinteressati, il cui unico scopo è quello di ripristinare ciò che sembra perduto: il senso della vita civile.

Italo Giordano

Evento su Facebook - https://www.facebook.com/events/2355877521104210/permalink/2355890917769537/

Cronologia di uno scempio annunciato...

- 20 settembre 2014 ACQUA DA SPARGERE, PINI DA PIANTARE

- 20 settembre 2014 SPARITO IL GIOVANE PINO DEL VIALE DEI PINI : CRONACA DI UN DEGRADO COMPIUTO

- 14 febbraio 2015 I Video - Lentini 14 Febbraio 2015 - InnamoraTi del viale - SP 68 – La bellezza del Biviere

- 04 marzo 2017 Nuovi pini per la Statale dei pini storici


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -