Sei all'interno di >> :.: Culture | ParoleRubate |

Leggere "Come dio comanda"

Niccolò Ammaniti,”Come Dio comanda”
di Charl - giovedì 11 ottobre 2007 - 3911 letture

Stai coricato sul tuo letto,al sicuro tra le pareti della tua camera,ogni cosa al suo posto. Poi ti decidi. Il libro è lì da tempo. Il titolo ti inquieta e ti chiama a sé ,come accade tutte le volte. Allora lo prendi,lo rigiri,ne osservi la copertina, passi il dito tra le pagine. Prendi un bel respiro e inizi a leggere. Sì, perché è un bel respiro quello che devi prendere prima di inoltrarti nella lettura di Niccolò Ammaniti. Sempre così, sempre lo stesso: irruente, violento, stupefacente, scurrile, perverso alle volte.

Perverso nella sua capacità di sviscerare tutto ciò che di più oscuro e tenero c’è nell’animo di ognuno di noi. Anche qui ti prende e ti porta via con il suo “Come dio comanda”, meritando di vincere il Premio Strega 2007. Rino Zena, disoccupato, alcolista, violento, stanco: è il padre.

Cristiano Zena il figlio. E’ lui il ragazzino che cresce cercando di cavarsela da solo,cercando di emulare il padre e tentando di curarlo come se fosse suo figlio, solitario e ombroso tra gli amici e i primi tumulti ormonali, così forte da riuscire a sopportare lo squallore del suo piccolo mondo ma sofferente nel suo essere privo di una guida e di una madre. Eppure entrambi vivranno un viaggio. Un viaggio misterioso,oscuro e violento verso la redenzione, tra figure inquietanti, passati macabri da scoprire, complessi, sofferenze. Un cammino vissuto nel buio,in una notte piovosa più che mai, attraverso il dolore di una giovane ragazzina strappata alla vita. La purezza si mischia alla brutalità. La morte fa da sfondo e ti guida in questo viaggio che compi anche tu insieme ai protagonisti. L’angoscia si sente sulla propria pelle tanto da far tremare,per commuovere alla fine. Tu, lettore, vivi con loro il dolore e ne esci fuori con un respiro, questa volta di sollievo e meraviglia. Sì, meraviglia per la maestria e la violenza emotiva di uno dei migliori scrittori dei nostri tempi!

Un libro che ti colpisce come un pugno nello stomaco,come il dolore,come la morte. Come un fulmine nella notte.. proprio quello della copertina di questo libro.. da leggere e amare!

Niccolò Ammaniti,”Come Dio comanda”, Mondadori, 19,00euro, pp 495.


Rispondere all'articolo - Ci sono 1 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Leggere "Come dio comanda"
18 ottobre 2007, di : Giorgio

Cara Anto, complimenti! Per chi ha letto il libro, il tuo commento ne fotografa eccezionalmente e perfettamente il contenuto. Per quelli (pochi) che non lo hanno ancora fatto, uno stimolo fortissimo a tirare il fiato e tuffarsi nella lettura. Brava, brava, brava! P.S. Nel nostro sito prosaico e plebeo (www.amiciromanicalcio.it) ho inserito una rubrichetta (l’angolo della cultura) che cerca di ripulire l’aspetto brutale e maschilista che solitamente i calciatori hanno. Ci siamo riusciti perfettamente anche perchè non c’è una velina una che ci stia appresso!! La domanda è: posso rubacchiare ogni tanto qualcuno dei tuoi scritti e portarlo nel mio sito?? Baci Baci Giorgio