Sei all'interno di >> :.: Culture | ParoleRubate | I libri di ZeroBook |

Le novità ZeroBook

Tutte le collane e i libri editi da ZeroBook.
di Redazione Zerobook - domenica 12 novembre 2006 - 6754 letture

I più venduti del 2017

I libri più venduti nel corso del 2017 pubblicati dalla casa editrice ZeroBook:

JPEG - 13.3 Kb
I Sessantotto di Sicilia / Pina La Villa, Sergio Failla (ISBN 978-88-6711-067-4)
JPEG - 10.9 Kb
Segretari e leader del socialismo italiano / di Ferdinando Leonzio (ISBN 978-88-6711-113-8)
JPEG - 24.2 Kb
L’Isola dei Cani / di Piero Buscemi (ISBN 978-88-6711-037-7)
JPEG - 9.5 Kb
Col volto reclinato sulla sinistra / di Orazio Leotta (ISBN 978-88-6711-023-0)
JPEG - 6.1 Kb
Il cronoWeb / di Sergio Failla (ISBN 978-88-6711-097-1)

ZeroBook è gluten free! Leggi senza paura, non sono previsti effetti collaterali sgradevoli nella lettura dei nostri ebook...


Grazie ad un accordo commerciale ora i libri ZeroBook sono presenti su tutti i maggiori stores librari italiani! Non potete sfuggire a ZeroBook :-)

Vedi, tra l’altro, i libri ZeroBook sul nostro ZeroBook store.

(Aggiornamento 02/01/2017)


I nostri libri

I libri editi da ZeroBook sono divisi nelle seguenti collane:


- Saggistica: attualità, problemi dalle città invisibili.

Abbiamo già pubblicato:

- I Sessantotto di Sicilia / Pina La Villa, Sergio Failla (ISBN 978-88-6711-067-4)

- Il Sessantotto dei giovani leoni / Sergio Failla (ISBN 978-88-6711-069-8)

- Antenati: per una storia delle letterature europee: volume primo: dalle origini al Trecento / di Sandro Letta (ISBN 978-88-6711-101-5)

- Antenati: per una storia delle letterature europee: volume secondo: dal Quattrocento all’Ottocento / di Sandro Letta (ISBN 978-88-6711-103-9)

- Antenati: per una storia delle letterature europee: volume terzo: dal Novecento al Ventunesimo secolo / di Sandro Letta (ISBN 978-88-6711-105-3)

- Il cronoWeb / a cura di Sergio Failla (ISBN 978-88-6711-097-1) Leggi la scheda

- Il prima e il Mentre del Web / di Victor Kusak (ISBN 978-88-6711-098-8)

- Col volto reclinato sulla sinistra / di Orazio Leotta (ISBN 978-88-6711-023-0) Leggi la scheda.

- Il torto del recensore / di Victor Kusak (ISBN 978-6711-051-3)

- Elle come leggere / di Pina La Villa (ISBN 978-88-6711-029-2

- Segnali di fumo / di Pina La Villa (ISBN 978-88-6711-035-3)

- Musica rebelde / di Victor Kusak (ISBN 978-88-6711-025-4)

- Il design negli anni Sessanta / di Barbara Failla

- Maledetti toscani / di Sandro Letta (ISBN 978-88-6711-053-7)

- Socrate al caffé / di Pina La Villa (ISBN 978-88-6711-027-8)

- Le tre persone di Pier Vittorio Tondelli / di Alessandra L. Ximenes (ISBN 978-88-6711-047-6)

- Del mondo come presenza / di Maria Carla Cunsolo (ISBN 978-88-6711-017-9)

- Stanislavskij: il sistema della verità e della menzogna / di Barbara Failla (ISBN 978-88-6711-021-6)

- Quando informazione è partecipazione? / di Lorenzo Misuraca (ISBN 978-88-6711-041-4)

- L’isola che naviga: per una storia del web in Sicilia / di Sergio Failla

- Lo snodo della rete / di Tano Rizza (ISBN 978-88-6711-033-9)

- Comunicazioni sonore / di Tano Rizza (ISBN 978-88-6711-013-1)

- Radio Alice, Bologna 1977 / di Lorenzo Misuraca (ISBN 978-88-6711-043-8)

- L’intelligenza collettiva di Pierre Lévy / di Tano Rizza (ISBN 978-88-6711-031-5)

- I ragazzi sono in giro / a cura di Sergio Failla (ISBN 978-88-6711-011-7)

- Proverbi siciliani / a cura di Fabio Pulvirenti (ISBN 978-88-6711-015-5)

- Parole rubate / redazione Girodivite-ZeroBook (ISBN 978-88-6711-109-1)

- Accanto ad un bicchiere di vino : antologia della poesia da Li Po a Rino Gaetano / a cura di Piero Buscemi (ISBN 978-88-6711-107-7, 978-88-6711-108-4)

- Neuroni in fuga / Adriano Todaro (ISBN 978-88-6711-111-4)

- Celluloide : storie personaggi recensioni e curiosità cinematografiche / a cura di Piero Buscemi (ISBN 978-88-6711-123-7)

- Sotto perlaceo cielo : mito e memoria nell’opera di Francesco Pennisi / di Luca Boggio (ISBN 978-88-6711-129-9)

- Per una bibliografia sul Settantasette / Marta F. Di Stefano (ISBN 978-88-6711-131-2)


Narrativa: racconti, testi teatrali, soggetti cinematografici...

- L’isola dei cani / di Piero Buscemi (ISBN 978-88-6711-037-7) Leggi la scheda.

- L’anno delle tredici lune / di Sandro Letta (ISBN 978-88-6711-019-3)


E naturalmente...

Poesia

- Il libro dei piccoli rifiuti molesti / di Victor Kusak (ISBN 978-88-6711-063-6)

- L’isola ed altre catastrofi (2000-2010) di Sandro Letta (ISBN 978-88-6711-059-9)

- La mancanza dei frigoriferi (1996-1997) / di Sergio Failla (ISBN 978-88-6711-057-5)

- Stanze d’uomini e sole (1986-1996) / di Sergio Failla (ISBN 978-88-6711-039-1)

- Fragma (1978-1983) / di Sergio Failla (ISBN 978-88-6711-093-3)


Fotografia e libri fotografici

- I ragni di Praha / di Sergio Failla (ISBN 978-88-6711-049-0)

- Transiti / di Victor Kusak (ISBN 978-88-6711-055-1)

- Ventimetri / di Victor Kusak (ISBN 978-88-6711-095-7)


Opere di Ferdinando Leonzio

- Una storia socialista : Lentini 1956-2000 / di Ferdinando Leonzio (ISBN 978-88-6711-125-1)

- Segretari e leader del socialismo italiano / di Ferdinando Leonzio (ISBN 978-88-6711-113-8) Leggi la scheda.

- Breve storia della socialdemocrazia slovacca / di Ferdinando Leonzio (ISBN 978-88-6711-115-2)

- Donne del socialismo / di Ferdinando Leonzio (ISBN 978-88-6711-117-6)

- La diaspora del socialismo italiano / di Ferdinando Leonzio (ISBN 978-88-6711-119-0)

- Cento gocce di vita / di Ferdinando Leonzio (ISBN 978-88-6711-121-3)

- La diaspora del comunismo italiano / di Ferdinando Leonzio (ISBN 978-88-6711-127-5)


e tutto quello che potrete leggere sul nostro Catalogo.


ZeroBook: un’altra editoria e’ possibile

Nasce in Sicilia una piccola casa editrice che fa del web il punto centrale della sua attività. Si chiama ZeroBook. Ne parliamo con *Sandro Letta*, del comitato editoriale di ZeroBook. I dati che riguardano la lettura in Italia sono sempre sconfortanti. In una recente indagine, l’ennesima, gli italiani sono un popolo di teledipendenti (rapporto Censis/UCsi 2006) e anche nel settore dei telefonini in Europa perdiamo terreno. Sul web il digital divide tra Nord e Sud e’ sempre più ampio, e la stessa copertura DSL del territorio italiano e tutt’altro che completa.

*Come mai avete deciso di dedicarvi all’editoria? *

"ZeroBook nasce come progetto editoriale dall’attivita’ che gia’ svolgiamo da oltre dodici anni con Girodivite. Girodivite e’ stata tra le piu’ antiche testate giornalistiche locali presenti sul web in Italia. Un gruppo di ragazzi e ragazze che fin dall’inizio ha scommesso sul web. Per noi e’ naturale essere sul web. Ora pensiamo che siano maturi i tempi per una attivita’ di produzione di testi, che possano essere scaricabili online ma anche stampati e acquistati online. Stiamo facendo questa scommessa".

*A chi si rivolge la casa editrice? Qual è il vostro pubblico?*

"Innanzitutto avevamo l’esigenza di utilizzare come canale di distribuzione delle cose prodotte all’interno della nostra testata Girodivite, anche quello piu’ tradizionale del libro cartaceo. In questi anni Girodivite ha prodotto decine di dossier sui temi piu’ diversi, di attualita’ e sui problemi delle nostre citta’ (mafia, il Ponte sullo Stretto, la Val di Susa, le tossicodipendenze, il lavoro, il copyleft ecc.). In piu’, oltre a Girodivite abbiamo l’attivita’ parallela degli altri siti che fanno parte del nostro network: Sherazade che si occupa di didattica e storia di genere, Antenati che e’ una delle maggiori risorse di storia della letteratura disponibile online - oltre 10 mila schede su autori della letteraura europea e non solo -, la sezione culturale di ZeroBook (da cui abbiamo derivato il nome della casa editrice) che pubblica recensioni ma anche racconti e poesie. Abbiamo insomma tutto questo materiale che abbiamo pensato di rendere disponibile ai nostri lettori anche su carta. Noi pensiamo che un’altra editoria e’ possibile, che ci siano spazi per la diffusione dei saperi e delle emozioni".

*L’editoria online sta cominciando a nascere anche in Italia...*

"Negli Stati Uniti e’ gia’ un fenomeno abbastanza evoluto. In Italia cominciano ad affacciarsi delle realta’: penso al canale di diffusione di www.lulu.com, e a esperienze italiane come Vibrisselibri di Giulio Mozzi, o NuoviMondiMedia. Siamo ancora a un livello pionieristico, ma gia’ la cosa comincia a farsi interessante. Quello dell’editoria online e’ un esperimento che gia’ sta smuovendo idee, energie, attenzione da parte del popolo del web e non solo. Il web comporta un diverso modo di fare editoria, cosi’ come ha significato un diverso modo di fare informazione (si pensi al fenomeno dei blog)".

*Voi utilizzate le Creative Commons Licenses.*

"Questo fa parte del nostro DNA d’origine. Siamo nati nella cultura del web, i libri che produciamo e che mettiamo online sono sotto Creative Commons Licenses. Non abbiamo nulla contro chi sceglie altre forme di tutela dei diritti d’autore, noi abbiamo fatto questa scelta".

*Cosa pubblicherete?*

"Sono gia’ usciti tre titoli: "I ragazzi sono in giro" e’ la storia del collettivo di Girodivite. Un pezzo della storia del web in Sicilia e in Italia. Abbiamo pubblicato anche un libro di viaggio e di fotografia, "I ragni di Praha" di Sergio Failla che e’ stato tra i fondatori del collettivo di Girodivite. "Lo snode della Rete" di Tano Rizza e’ dedicato ai new media e all’informazione, con particolare riferimento alle nuove forme di tutela dei diritti d’autore liberi: il copyleft, le Creative Commons Licenses ecc. Continueremo nel settore della saggistica (sui problemi della nostra contemporaneita’, e di storia non solo letteraria) e pubblicheremo inediti di giovani autori: racconti e raccolte di poesie. Sono gia’ in cantiere e quasi pronti una ventina di titoli, contiamo per il 2007 di raggiungere i 50 titoli, che non e’ male per una piccola casa editrice come la nostra".

*Il vostro canale di distribuzione e’ online. Come funziona in pratica?*

"Il nostro canale principale e’ il canale di distribuzione di www.lulu.com. Questo significa per noi poter abbattere notevolmente i costi, non avere giacenze di magazzino e poterci concentrare quasi esclusivamente sulle opere. Noi proveniamo da una esperienza basata sul volontariato culturale e sul no profit. Tutto quello che si guadagna con le vendite online delle opere, andra’ a finanziare il progetto editoriale. Siamo aperti alle proposte dei giovani e meno giovani autori: basta che ci inviino le loro opere, il nostro Comitato di Lettura le esamina e decide la congruita’ dei singoli progetti. Vogliamo essere uno dei nodi della rete, una delle "porte" che permettono alle nuove proposte e alle energie creative di liberarsi".

(15 novembre 2006)



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -