Sei all'interno di >> Flash |

La strage di Capaci 32 anni dopo

Il minuto di silenzio alle 17.58 davanti l’Albero Falcone

di Redazione - giovedì 23 maggio 2024 - 715 letture

Alle 17.58 in punto, ora dell’esplosione, in via Notarbartolo è calato il silenzio in memoria di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e degli agenti della scorta Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani. Lunghi applausi quando sono stati i letti dal microfono i nomi delle vittime.

In migliaia tra semplici cittadini, famiglie, giovani delle scuole hanno osservato un minuto di silenzio davanti all’albero Falcone, in via Notarbartolo, a Palermo, dove il giudice Giovanni Falcone viveva con la moglie Francesca Morvillo. Tantissimi ragazzi hanno partecipato al corteo che, organizzato dal collettivo ’Our Voice’, insieme alla Cgil e ad altre associazioni cittadine, è partito dalla facoltà di giurisprudenza per raggiungere l’albero Falcone.

"Come sostenevano Falcone e Borsellino, la Repubblica ha dimostrato che la mafia può essere sconfitta e che è destinata a finire. L’impegno nel combatterla non viene mai meno. I tentativi di inquinamento della società civile, le intimidazioni nei confronti degli operatori economici, sono sempre in agguato. La Giornata della legalità che si celebra vuole essere il segno di una responsabilità comune" ha scritto il capo dello Stato Sergio Mattarella in un messaggio.

La giornata di commemorazione è stata dedicata ai cinque operai morti in un cantiere, a Casteldaccia, lo scorso 6 maggio.

Fonte: RaiNews.



- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -