Sei all'interno di >> :.: Culture | Arte |

La settimana del design a Milano

Grande successo a Milano per la settimana del design: Colori, suoni, luci e ombre per l’evento più importante della creatività italiana.
di Aurora Severino - domenica 29 aprile 2007 - 5325 letture

Anche quest’anno il design è stato di scena a Milano. Si è appena conclusa la settimana più calda della creatività italiana, tra mostre, party esclusivi e cocktail accessibili anche ai comuni mortali, Milano si è risvegliata dal torpore invernale per dare sfogo ad una moltitudine di eventi in cui il protagonista è stato il design in tutte le sue forme e declinazioni. Il festival della creatività, ha trasformato la città per un intera settimana in una frenetica babele di incontri e feste, ha contaminato le strade, le piazze e persino i cortili delle case “vecchia Milano”, e ha coinvolto non solo gli addetti ai lavori, ma come ogni anno e sempre di più intellettuali, scrittori, poeti, e tutti quelli che vivono e lavorano nel “fantastico” (e molto milanese) mondo della comunicazione. Un corteo di pubblicitari, p.r., giornalisti (che in questi casi non possono mai mancare), ma anche semplici appassionati del design hanno presenziato alla moltitudine di eventi imperdibili sparsi per tutta la città. Tra gli storici show-room e le innumerevoli location inventate appositamente per l’occasione gli eventi sono stati più di 300.

Una settimana “democratica” quella del design rispetto alla più famosa e snob settimana della moda, aperta alla folla e alla città la prima, elitaria e chiusa in luoghi inaccessibili la seconda. Per il resto tutto uguale: taxi introvabili, ristoranti pieni, traffico impazzito, ma se questo è il prezzo da pagare per vivere una manifestazione di tale intenso coinvolgimento culturale e sociale, ben venga! I cosiddetti Fuori Salone, così chiamati perché nati come momenti e spazi di incontro collaterali al Salone del Mobile (l’evento annuale che ha dato il via a questa spumeggiante festa del design) sono ogni anno di più, oltre 300 appunto e sempre più visitati, tant’è che esistono siti internet e guide suddivise per quartiere o per ordine alfabetico degli espositori, che aiutano i visitatori a districarsi nel labirinto di mostre, feste e inaugurazioni.

Ogni quartiere della città ha proposto i propri “Fuori Salone”, ma la grande rivelazione di quest’anno è stata sicuramente la Zona Tortona, il nuovo quadrilatero della moda di Milano sud, grigia periferia fino a 10 anni fa, quartiere di tendenza oggi grazie alla riqualificazione delle vecchie aree industriali dismesse che sono state trasformate in laboratori di designer, show room di stilisti, gallerie d’arte e locali cool. Una zona dallo stile inconfondibile, distintivo e riconoscibile che ha un’anima giovane, con una laboriosa vitalità durante il giorno e una frenesia allegra durante la movida notturna.

Nel corso di questa movimentata settimana i visitatori che si sono riversati nella miriade dei Fuori Salone della zona Tortona sono stati decine di migliaia, incoraggiati anche dalle temperature estive (28 gradi domenica), che hanno creato una surreale atmosfera vacanziera. Tantissimi gli stranieri che hanno contribuito a sottolineare il carattere internazionale della manifestazione. Gli espositori presenti nella Zona Tortona sono stati circa 150 per più di 50 location su una superficie di oltre 20.000 metri quadrati. Cifre da record per la zona più trendy e alternativa della città. Gli spazi più frequentati il Superstudio Più e l’ex stabilimento Ansaldo, che tra installazioni e allestimenti ricchi di suggestioni, musiche, luci e ombre hanno ospitato giovani designer, marchi cult e aziende di prestigio.

Dai mobili e complementi d’arredo, ai gioielli, agli elettrodomestici, abbiamo assistito ad una celebrazione di idee, pensieri e immagini, manifestati attraverso i diversi usi, spesso imprevedibili e per lo più innovativi, di forme, materiali e tessuti reinterpretati dalla fantasia e dalla creatività dei nostri designer.

Archiviata questa edizione, l’appuntamento è per il prossimo anno, augurandoci che il sole e le miti serate prematuramente estive di quest’ultima settimana si ripetano in onore del design anche nel 2008.

Per saperne di più: www.fuorisalone.it


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -