La poesia che si rifiuta

Raccolta differenziata n°5 : poesie 2016-2018 / di Victor Kusak. - Roma : ZeroBook, 2018. - ebook ISBN 978-88-6711-149-7
di Redazione Zerobook - giovedì 11 gennaio 2018 - 794 letture

Quale ruolo può avere la poesia nella società contemporanea? Quale rapporto di contaminazione può esistere? Victor Kusak ha scelto la sua discesa negli inferi, scegliendo la clandestinità. Non è la scommessa di una poesia che si pone ai margini o che si autoesclude: è anzi la scelta di chi si mette in cammino “dentro” la vita di ciascuno, per riconquistare dall’interno un senso.


Scheda autore

JPEG - 46.3 Kb
Copertina del libro di Victor Kusak: "Raccolta differenziata n°5"

Victor Kusak: vive tra la Nuova Zelanda, Parigi e il Messico. Sappiamo molto poco di lui, alterna l’attività di fotografo e pittore a quella di poeta e saggista. Per ZeroBook ha pubblicato: Musica rebelde (2012), Il torto del recensore (2012) raccolta di microsaggi e recensioni, Il prima e il mentre del Web (2015). Raccolta di poesie sono: Il libro dei piccoli rifiuti molesti : poesie 2000-2011 (2015), Raccolta differenziata n°5: poesie 2016-2018 (ZeroBook, 2018). Si è occupato di video e di fotografia: L’albero (2007, foto), Transiti (2012, libro fotografico), Dirty Eyes (2013, libro fotografico), Ventimetri (2014, libro fotografico), Nuda proprietà (2012, video). Ha scritto l’introduzione alla trilogia fotografica Visioni d’Europa (ZeroBook, 2018) di Benjamin Mino.


Il libro può essere acquistato in formato ebook sui maggiori siti ebook italiani. E con il sistema del print on demand sul nostro store.



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -