La discarica di amianto non si fa

Comunicato stampa del 6 febbraio 2009

di Emanuele G. - venerdì 6 febbraio 2009 - 1729 letture

Apprendiamo adesso che, nel corso della Conferenza di servizi svoltasi stamane a Palermo, è stata rigettata la richiesta della ditta Sicula Trasporti di creare una discarica per l’amianto nel nostro territorio.

Decisivi sono state le oltre quattromila firme raccolte e l’ennesimo parere negativo espresso dall’Amministrazione Comunale sul cambio di destinazione urbanistica della zona interessata.

E’ una vittoria di tutte le forze vive della società lentinese che non intendono rassegnarsi ad un uso infausto del proprio territorio. La vicenda insegna che quando si manifesta, forte e convinta, la volontà popolare non c’è decisione politica che tenga.

Volevano fare del nostro territorio una pattumiera e glielo abbiamo impedito. Adesso l’appello è a tenere desta l’attenzione per i tanti problemi ancora sul tappeto.


Rispondere all'articolo - Ci sono 1 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Comunicato stampa PdCI Lentini
7 febbraio 2009

Ci dichiariamo moderatamente soddisfatti apprendendo che dalla riunione dei servizi tenutasi ieri venerdì 6 c.m, la Regione Siciliana, valutati i fattori di rischio esposti, ha respinto la richiesta della Sicula Trasporti, di realizzare una discarica di rifiuti di amianto nel territorio di Lentini. Come Partito dei Comunisti Italiani, non abbasseremo la guardia ritenendo quanto ottenuto solo il primo passo verso la risoluzione della problematica; pertanto, dopo essere stati i primi a sollevare la questione proporremo nuove vertenze per scongiurarne la realizzazione nel sito individuato, ove anche se una parte ricadente in territorio di Catania, ma limitrofo in quel di Lentini, gli effetti negativi di una realizzazione si ripercuoterebbero in egual misura sulla comunità Lentinese. Invitiamo pertanto il Sindaco Mangiameli e la giunta, ad attivarsi nell’ interloquire celermente con l’ente Comunale di Catania al fine di trovare un intesa atta a scongiurarne la definitiva realizzazione. Invitiamo inoltre,come elemento qualificante per il nostro territorio, di avanzare formale richiesta agli assessori al ramo della Regione Siciliana e alla Provincia Regionale di Siracusa, per avviare un azione di monitoraggio e bonifica del territorio. Ringraziamo tutta la cittadinanza che si è resa partecipe, che ci ha sostenuti e aiutati nella battaglia, che ha firmato la petizione, e che ha dato il suo contributo.

Lentini 07-02-09

Il Coordinatore Ivan Strano

Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Ultimi messaggi pubblicati nei forum
:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica