Sei all'interno di >> GiroBlog | L’Uomo Malpensante |

L’eterna Italia guelfa e ghibellina


In Italia si deve stare sempre da una parte anche senza sapere perché...
venerdì 17 marzo 2017 , Inviato da Emanuele G. - 568 letture

Eccoli qua i nuovi Guelfi e Ghibellini. Avanzano fieri con le loro armature e insegne. Ancora una volta pronti nell’impedire all’Italia di spiccare il volo verso uno stadio di democrazia più compiuto ed avanzato.

Sono i testimoni della disunità del nostro paese. Sembra che a loro dell’interesse generale non importi un bel fico secco. L’importante è che prendano il sopravvento sull’altra parte. Ad ogni costo. In ogni modo.

Abbiamo, perciò, diversi tipi di nuovi Guelfi e Ghibellini.

Si inizia dalla noiosa contrapposizione fra quelli declamanti l’onestà come valore civile supremo e gli altri fautori del carro della competenza. E non si accorgono che la democrazia nel nostro paese è oramai una smilza donzella...

Abbiamo i credenti del dogma delle scie chimiche a cui si oppongono i sostenitori che le scie chimiche siano un’invenzione. A me pare che le succitate scie esistano, ma di cocaina.

Euro si/Euro no? Che tormentone! C’è gente che parte con la lancia in resta in "argute" disquisizioni economiche, mentre nella vita di tutti i giorni non sa neanche compilare un modulo di conto corrente postale.

Come non dimenticare i c.d. "sovranisti" in opposizione ai "globalisti"? Prigionieri di una concezione asfittica nemica del naturale divenire del mondo...

Qui al Sud si fronteggiano i "neo-Borbonici" e i "neo-Risorgimentali". Ma il Meridione è sempre più Meridione.

L’elenco di cotanta bella stirpe avvinghiata in discussioni simili a quelle riguardanti il "sesso degli angeli" potrebbe essere illimitato e voluminoso.

Meglio rappresentare quelle più in voga nella hit-parade.

Vorrei condividere, cari lettori, tuttavia, alcune riflessioni a tal proposito.

I social network hanno avuto il torto di dar fiato a tutti questi "sgaruppati" amplificandone la reale importanza. Grazie al web tutti questi "illuminati" sono diventati "maitres a penser" di un’Italia vacua e becera.

Le argomentazioni che essi portano a prova della bontà delle loro idee (si fa per dire...) sono risibili. Trattasi di idee raccattate un pò ovunque, senza senso critico e prive di validità scientifica.

Abbiamo a che vedere con un dibattito il cui livello di democraticità e assennatezza rasenta spesso lo zero. A loro preme il vociare. Anzi più strombazzono meglio è. Tanto non si accerta mai che la tastiera sia collegata al cervello.

Dicevo dell’interesse generale. Ma come può esserci interesse condiviso e plurale quando vi è una visione parziale e ristretta della realtà italiana? Ai novelli Guelfi e Ghibellini garba il puro interesse politico. Io devo comandare...gli altri...

L’Italia non necessita di tali masnade di pirati e corsari, bensì di gente disposta a tralasciare le favole e ad impegnarsi nel risollevare la nostra povera Patria dalle ataviche criticità che la storia gli ha imposto.

Le uniche contrapposizioni fra Guelfi e Ghibellini che gradisco sono quelle fra i sostenitori di Bartali e di Coppi... Il resto non mi riguarda affatto...è noia!

- Photo credits:

La foto di copertina è stata presa dal sito http://www.kursonia.com


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Stampa Stampa Articolo
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio
:.: Condividi

Bookmark and Share
:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica