Isola Pulita: Isola delle Femmine Pulita e Trasparente nelle regole


Non sempre e per tutti valgono le regole dei vincoli urbanistici
mercoledì 11 ottobre 2006 , Inviato da pino ciampolillo - 2458 letture

LA RINASCITA: UFFICIO TECNICO COMUNALE LICENZE VARIANTI ABUSIVISMO

1) UFFICIO TECNICO COMUNALE RELAZIONE SU RICHIESTA VARIANTE 2)DELIBERA CONSIGLIO COMUNALE 15 IL RESPONSABILE DEL SETTORE III .............., SOTTOPONE ALL’APPROVAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE LA SEGUENTE PROPOSTA DI DELIBERAZIONE:APPROVAZIONE DELLA VARIANTE URBANISTICA AL P.R.G., APPROVATO CON D.A. 121/83, E RICHIESTA DI DEROGA AI SENSI DELL’ART. 57 DELLA L.R. N° 71 DEL 27/12/1978, COME MODIFICATO DALL’ART. 89 DELLA L.R.N° 6 DEL 03/05/2001 A QUANTO PREVISTO DALL’ART. 15, PRIMO COMMA, LETTERA A) DELLA L.R. N° 78 DEL 12/06/1976, PER L’AREA DELL’EX DEPOSITO GAS SITA IN ISOLA DELLE FEMMINE TRA LA VIA PALERMO E LA SS 113, IDENTIFICATA IN CATASTO AL FG. 2 P.LLA 15, DA DESTINARE AD ATTREZZATURE TURISTICO RICETTIVE. 1) UFFICIO TECNICO COMUNALE RELAZIONE SU RICHIESTA VARIANTE

AL RESPONSABILE DEL III SETTORE U.T.C...............

Isola 20.9.05

OGGETTO: RELAZIONE ISTRUTTORIA RELATIVA ALL’ISTANZA PRESENTATA IN DATA 30.6.05 AL PROTOCOLLO DI QUESTO COMUNE AL N 7609, DAL SIG PIETRO FERRARA NATO A PALERMO IL 9.5.30 ED IVI RESIDENTE IN PALERMO IN VIA LAZIO 116 CODICE FISCALE FRRPIR30E09G273Q NELLA QUALITA’ DI PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETA’ SISILEAS S.P.A. CON SEDE IN PALERMO VIA F. CRISPI 234 CON LA QUALE SI CHIEDE LA VARIANTE PER IL PROGETTO GIA’ AUTORIZZATO CON C.E. N 02/2000 DEL 23.3.2000..CONSISTENTE NEL CAMBIO DI DESTINAZIONE DI USO DELLE UNITA’ IMMOBILIARI. http://territorio.comune.bari.it/area.normativa/NTA.PRT.ASI.asp

Vista l’istanza presenta in data 30.6.2005 al protocollo di questo Comune al n 7609, nella qualità di Presidente del Consiglio di Amministrazione della ...............S.p.a. con sede in Palermo .............. con la quale chiede “la variante per il progetto già autorizzato con C.E. N 02/2000 DEL 23.3.2000……..consistente nel cambio di destinazione d’uso delle unità immobiliari;

Vista la concessione edilizia n 02/200 del 23.2.2000 ed i relativi elaborati approvati dalla CEC in data 5.5.94; Vista la certificazione rilasciata da questo UTC del 27.7.04 protocollo 9290, con la quale si concede la proroga per l’ultimazione dei lavori di cui alla C.E. n 2/2000 per ulteriori due anni; Considerato che il complesso immobiliare ricade in Z.T.O. “C” di cui al P.R.G. con D.A. 83/1977 i cui vincoli preordinati all’espropriazione risultano scaduti ed attualmente in corso di rielaborazione totale;

Appurato che l’intervento di variante in corso d’opera prevede lievi modifiche ai prospetti in seguito ad alcune nuove aperture: la realizzazione di alcune scale d’accesso alle terrazze; diversa distribuzione degli interni con relativa cambio di destinazione d’uso da destinazione turistica a destinazione abitativa con la determinazione di n 88 unità abitative raggruppate in 4 tipologie diverse (A-B)- B2-C:

Continua: http://www.step1magazine.it/v2_forum.php?action=read_msg_user&id=7691

Per tutto quanto sopra la scrivente esprime parere FAVOREVOLE all’istanza edilizia di variante in corso d’opera richiesta con nota del 29.6.05 protocollo 7609, fermo restando l’acquisizione dei pareri propedeutici degli enti preposti: N.O. Soprintendenza ai BB.CC.AA. (per variazioni dei prospetti) e N.O. del Genio Civile (a deposito ai sensi della L.R. 7/2003) Il responsabile del Servizio .................. http://www.comune.isoladellefemmine.pa.it/prima_pagina/albo_pretorio.php

http://fons.pa.cnr.it/gurs/Gazzette/g98-11.HTM

CI SU CANI CA UN CANUSCI PATRUNI

Il sopra citato parere favorevole è stato esposto (ottobre/05) in sede di riunione della Commissione Edilizia che ne aveva rigettato la richiesta. Le dichiarazioni rese dagli amministratori al termine di detta riunione della Commissione: “……con questo atto abbiamo evitato una grossa speculazione edilizia…….”

Siamo interessati a conoscere chi erano i mancati speculatori.

Oggi a distanza di sei mesi risulta molto chiaramente a chi era rivolta, e perché, l’esortazione dell’assessore “…chidda si n’ava a ghiri…” ( ha avuto la presunzione di esprimere un parere ). 26 aprile 2006 riunione della Commissione Edilizia del Comune di Isola: “….visto la relazione tecnica dell’UTC del 20.9.05 si approva a condizione che in base al D.M. 1444 del 68 venga ceduta con atto unilaterale area a parcheggio….. " Qualcuno si chiederà ma in sei mesi forse è cambiato qualcosa? No. Nulla è cambiato. La commissione edilizia ha approvato, ED ALLE STESSE CONDIZIONI, ciò che aveva rigettato nel mese di ottobre. Smemorato che sono! E’ cambiata la persona che ha richiesto la variante, sembra sia un grosso imprenditore di Carini, che ha stipulato una promessa di acquisto del bene su cui verrano eseguiti i lavori. Per tranquillizzare noi, ma soprattutto la cittadinanza siamo interessati a sapere se si è riusciti ad evitare "la grossa speculazione edilizia". Per buona pace della legalità.

http://www.sister.it/comuneponsacco/PianoStrutturale_QuadroConoscitivo/Norme/ART26.HTM

2) DELIBERA CONSIGLIO COMUNALE 15IL RESPONSABILE DEL SETTORE III , SOTTOPONE ALL’APPROVAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE LA SEGUENTE PROPOSTA DI DELIBERAZIONE:APPROVAZIONE DELLA VARIANTE URBANISTICA AL P.R.G., APPROVATO CON D.A. 121/83, E RICHIESTA DI DEROGA AI SENSI DELL’ART. 57 DELLA L.R. N° 71 DEL 27/12/1978, COME MODIFICATO DALL’ART. 89 DELLA L.R.N° 6 DEL 03/05/2001 A QUANTO PREVISTO DALL’ART. 15, PRIMO COMMA, LETTERA A) DELLA L.R. N° 78 DEL 12/06/1976, PER L’AREA DELL’EX DEPOSITO GAS SITA IN ISOLA DELLE FEMMINE TRA LA VIA PALERMO E LA SS 113, IDENTIFICATA IN CATASTO AL FG. 2 P.LLA 15, DA DESTINARE AD ATTREZZATURE TURISTICO RICETTIVE.

http://www.camera.it/parlam/leggi/deleghe/testi/00267dl.htm

http://gurs.pa.cnr.it/gurs/gazzette/g03-22-a.htm

http://siproci.provincia.mc.it/rischiosismico/appendici/Legislazione/L64_74.htm

IL CONSIGLIO COMUNALE Premesso che:§ il Comune di Isola delle Femmine è dotato di Piano Regolatore Generale approvato con D.A. n° 83/77, i cui vincoli preordinati all’espropriazione risultano decaduti e la revisione dello stesso risulta essere in itinere, e di un P.R.G. “Variante Fascia Litoranea” approvato con D.A. n° 585/91;§ il Consiglio Comunale, con deliberazione n° 47 del 12/08/2003 ha approvato lo schema di massima del nuovo P.R.G.;§ con nota del 17/02/2004, assunta al protocollo generale n° 1955/2004, il progettista del nuovo P.R.G. trasmetteva gli elaborati del Piano, recependo quanto già previsto nel P.R.P. in itinere e classificando l’area oggetto della presente proposta di delibera Z.T.O. “ CT2” turistico alberghiera;§ con istanza prot. n° 11449 del 06/08/2003 le Sig.re La Fata Antonia, nata a Partitico (PA) il 07/01/2050 e Ferrara Isabella, nata a Partitico (PA) il 15/04/1918, nella qualità di soci amministratori della società a r. l. denominata “L’ISOLAUTO S.r.l.”, con sede in Isola delle Femmine, Largo Zeta 21 n° 1, partita IVA 03715450825, chiedevano il cambio di destinazione urbanistica dell’area per attività turistico alberghiera;§ con verbale n. 37 del 21/11/2003, la CEC ha esaminato la proposta di variante urbanistica, rimandando la pratica al Consiglio Comunale per l’approvazione;§ con nota prot. n. 14872 del 21/12/2004 la proposta di variante è stata trasmessa per il parere di competenza alla Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Palermo;§ con nota del Comune di Isola delle Femmine n° 14873 del 21/12/2004 ha richiesto all’Ufficio del Genio Civile di Palermo, ai sensi dell%u201 la proposta di variante è stata trasmessa per il parere di competenza alla Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Palermo;§ con nota del Comune di Isola delle Femmine n° 14873 del 21/12/2004 ha richiesto all’Ufficio del Genio Civile di Palermo, ai sensi dell’art. 13 della L. 64/74, il parere di compatibilità geomorfologica per la richiesta di destinazione urbanistica e deroga di cui all’art. 15 della L.R. 78/76 relativa all’area dell’ex deposito gas sita in Isola delle Femmine tra la via Palermo e la SS 113, identificata in catasto al Fg. 2 p.lla 15, per la realizzazione di una struttura turistico alberghiera;§ con nota del 05/04/2005, prot. n° 3879, le società L’ISOLAUTO S.R.L e SOLEMAR S.r.l. inoltravano richiesta al Comune di Isola delle Femmine per la realizzazione di una struttura alberghiera a 4 stelle, da realizzarsi nel sito dell’area della ex Liquigas, in interazione con il POR Sicilia 2000/2006, Asse 4 “Sistemi Locali di Sviluppo, nell’ambito della programmazione regionale di settore di cui al Contratto di Programma Quadro tra Consorzio Turistico Siciliano, Ministero delle Attività Produttive e Regione Siciliana finanziato con le risorse destinate dalla delibera CIPE n° 138/2000 e successiva n° 26 del 25/07/2003;§ successivamente, per la superiore richiesta…………Leggi Tutto

http://www.step1magazine.it/v2_forum.php?action=read_msg_user&id=7691

http://www.comune.isoladellefemmine.pa.it/prima_pagina/albo_pretorio.php

http://isolapulita.blogspot.com/2006/09/il-tempo-passa-le-emissioni-restano-il.html

http://rinascita-di-isola.blogspot.com/


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Stampa Stampa Articolo
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio
:.: Condividi

Bookmark and Share
:.: Documenti allegati
Festa Grande

:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica