Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Movimento |

11° Incontro Nazionale di Emergency

Si è conclusa sabato 8 settembre la tre giorni di Emergency a L’Aquila. Il video-riassunto dell’evento.

di Piero Buscemi - martedì 11 settembre 2012 - 2428 letture

Si può tradurre la parola "diritti" con altri ipotetici sinonimi, utilizzando le lettere dell’alfabeto in una sorta di dizionario della solidarietà? Emergency sembra esserci riuscita, durante i tre giorni del Raduno Nazionale, che hanno raccolto i volontari d’Italia e i simpatizzanti della più importante Organizzazione onlus italiana, conosciuta in tutto il mondo.

Armi, bellezza, costituzione, diritti, formazione, gratuità, guerra, human rights based medicine, Italia, lavoro, migranti, neutralità, opportunità, pace, qualità, riabilitazione, scuola, tutti, uguaglianza, volontari, zitti. Queste le parole scelte per cercare di riassumere il lavoro svolto da Emergency in diciotto anni di attività, a ricucire anatomia sparsa nel mondo e a provare a curare coscienze, che praticano la guerra sotto l’ambiguo messaggio di "missione di pace".

Durante la terza e conclusiva serata, sabato 8 settembre, il pubblico in sala ha scelto la parola "Uguaglianza", come simbolo inequivocabile di Emergency. Poi è stata solo musica e spettacolo, che non ha risparmiato neanche il fondatore storico Gino Strada, "costretto" a cantare Cuccurucucu di Franco Battiato, accanto a Paola Turci, Marina Rei, Frankie Hi-Ngr e Fiorella Mannoia.

Il video riassuntivo dell’evento:


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -