Sei all'interno di >> :.: Culture | Musica |

In giro per raccontarvi un rave; live report dalla zona industriale catanese

Girodivite è andato al Guernika Fabrik, località Catania, per raccontarvi quel che accade in una fabbrica abbandonata che organizza un party, dove la musica si chiama techno e drum n bass, dove chi balla si chiama ravers e dove la serata si chiama Rave-party.

di Tano Rizza - mercoledì 15 settembre 2004 - 35165 letture

Facciamo un viaggio nella musica un po’ differente dal solito, andiamo a scovare quelle sonorità che sono molto, ma molto, lontane dalla logica della musica commerciale o da ascolto.

JPEG - 9.2 Kb

Accanto alla musica che è possibile ascoltare in discoteca o ai concerti c’è né un’altra, un genere di musica che se decidi di andarla a cercare vuol dire che sei un particolare genere d’appassionato, o che vuoi fare un’esperienza diversa dalla solita serata (pizza, pub, discoteca), e che ti vuoi divertire senza troppo badare a come ti vesti e a quando tornerai a casa.

Girodivite è andato ad assistere ad una serata all’insegna della musica techno. Questo particolare genere di musica nasce negli Stati Uniti a Detroit, correva l’anno 1989, quando un gruppo di Dj si sono ritrovati nelle aree industriali in stato d’abbandono ed le hanno elette location per nuovi esperimenti sonori. Precursori di questo filone musicale sono Derrick May, Carl Graig, Jeff Mills, Juan Hawtin che componendo sonorità consolidate dei vecchi generi musicali come jazz, rock, rythm’n’blues e disco, miscelandole sapientemente con i loro compositori elettronici, aggiungendo basi taglienti e sequenze velocissime hanno dato vita alla Tecnho.

Sotto la generica definizione di Techno-music si nascondono differenti varianti come trans, l’ambient, l’acid, l’hardcore, il gabber; tante le differenze che si spiegano soprattutto nella velocità dei beat trasmessi e dal trasporto che se ne trae. La caratteristica che unisce i vari generi è quella di prendere ed assemblare suoni per farne musica da ballare, ballare velocemente e senza pensare troppo. Il verbo è diventare musica. Dagli Stati Uniti la Tecnho trasborda velocemente in continente, la Germania è la patria europea con i suoi rave e soprattutto la Love Parade. Quest’ultima iniziativa coinvolge, ogni anno, la città di Berlino dove giovani provenienti da tutta Europa si radunano nelle strade della capitale tedesca, invadendola, per tre giorni e la trasformano in una mega-rave itinerante. Anche in Italia il movimento ravers ha i suoi appuntamenti fissi. A Bologna, si svolge la Street Parade, l’interfaccia nazionale del più importante avvenimento tedesco.

Girodivite è andato al Guernika Fabrik, località Catania, per raccontarvi quel che accade in una fabbrica abbandonata che organizza un party, dove la musica si chiama techno e drum n bass, dove chi balla si chiama ravers e dove la serata si chiama Rave-party.

I ragazzi che raggiungono la location lo fanno grazie alle indicazioni che si susseguono con un tam tam on line tramite i siti di controinformazione che le pubblicizzano, ed un sito che in Italia coordina la comunità ravers ( http://shocker.web.ctonet.it/linkz.htm ). A Catania, è possibile venire a sapere delle feste grazie all’attacchinaggio murale e la distribuzione di Flyers con tutte le indicazioni necessarie per raggiungere. In Sicilia queste iniziative sono sviluppate soprattutto nel catanese, dove è presente, appunto, il Guenika Fabrik e che con cadenza quasi mensile organizza i party.

Siamo nell’area industriale Nord di Catania, le informazioni che ci sono state date ci suggeriscono di seguire i binari della ferrovia direzione ventesima strada e di ricercare l’ex Saldotecnica sede del Guernika e quindi del party. Arriviamo nel posto giusto, la conferma c’è data da un filotto di automobili parcheggiate e dalla musica che si sente alta già fuori della fabbrica abbandonata. Tutt’attorno a noi anonimi capannoni e una fermata dell’autobus semidistrutta, sulla nostra testa volano gli aerei che fanno scalo al vicino aeroporto. Parcheggiamo e andiamo verso l’ingresso. L’atmosfera è di quelle che non promettono nulla di tranquillo e calmo, il party è ospitato all’interno di un capannone, dove a guardarsi intorno prima lì dentro ci si lavorava e adesso si balla. In fondo al capannone, nella penombra e dietro una nube di polvere, un dj smanetta sui piatti al suo fianco due file di cassoni che distribuiscono techno pesante. I ragazzi presenti si alternano per farsi il "giro con il cassone", ovvero per stare il più vicino possibile alle casse da dove escono beat ad altissimo volume, dietro di loro una fila di ravers che si muovono a ritmo techno. Sembra subito chiaro a tutti che se entri al Fabrik devi dimenticarti le serate in discoteca e i comfort ad essa legata. Il luogo è essenziale, una pista per ballare, un dj set e null’altro. La musica è tagliente, corposa, e non permette pause. I beat, che fuoriescono ad altissimo volume dalle casse, cadenzano un ritmo veloce che puoi ballare ed interpretare a tuo piacimento, una sola la regola; non fermarsi. Il party è iniziato alle 21, noi siamo arrivati alle 24.00 ma i ragazzi presti ci assicurano che staranno lì fino alla fine della festa, fino alle 11 del mattino.


Tano Rizza blog


Rispondere all'articolo - Ci sono 13 contributi al forum. - Policy sui Forum -
> In giro per raccontarvi un Rave
15 settembre 2004, di : Luca da Palermo

Grande giro! un articolo su una realtà in continuo movimento, che prende piede e si evolve anche nella nostra Sicilia.. Peccato che a Palermo, dopo alcune timide apparizioni agli ex uffici comunali di Via Ugo La Malfa, di rave-parties non se ne vedono più...
    > se ai voglia di divertirti vieni al
    21 settembre 2005

    penso che il titolo abbia gia rispost
    > In giro per raccontarvi un Rave
    5 aprile 2007, di : rebel-boy

    NN CAPISCO XKè C’è GENTE CHE VIENE IN QUETSO SITO X "PROVARE" AD INFAMARE I RAVE..NOI NN ANDIAMO A DISTURBARE CHI NN VIENE AI RAVE....PERCHE LORO SI SENTON IN DOVERE DI POTERC DIRE LE CAZZATE....I RAVE VIVRANNO SEMPRE... I LOVE LONDON!!!!!!!!!
> In giro per raccontarvi un Rave
20 settembre 2004, di : arturo suarez

please, senza offesa, credo che non sia il caso di avventurarsi in disquisizioni filologiche sulla techno e sull’house quando non se ne sa molto.. tolto il fatto che tutto nasce da phuture e dj pierre (un po’ prima del 1989), i tipi citati si chiamano carl craig, ma soprattutto juan hawtin è un pasticcio che mette assieme richie hawtin e juan atkins (noto anche con gli pseudo di model 500 e infiniti, con la i e non la y) non ho terminato di leggere l’articolo, ma tanto bastava... saluti e state più attenti...
> In giro per raccontarvi un Rave
7 gennaio 2005

La festa non è finita alle 11 del mattino ma alle 17:00 del 3 gennaio!!!

rAvE iS n0t a cRiMe - rEsPeKt tHe uNdErGr0uNd tEkNo m0vEmEnt aNd sUpPoRt fReE PaRtIeS

    > In giro per raccontarvi un Rave
    7 gennaio 2005, di : Tano R.

    tu ti riferisci al party di capodanno, l’articolo racconta una serata trascorsa a Settembre. Girodivite supporta da oltre 8 mesi i rave che si tengono in fabbrica. Free teckno
    > In giro per raccontarvi un Rave
    19 gennaio 2005, di : UNA RAVER

    la festa di cui parla era a settembre, e me la ricordo molto bene... ed è finita intorno a mezzogiorno l’una... il 3 gennaio è finito quello sull’etna mi sembra... MESSAGGIO X TUTTI: si scrive TEKNO, non TECHNO. La teCHno è quella (orribile) da dicoteca. FREE TEKNO - FREE RAVE - FREE THE ILLEGAL
    > In giro per raccontarvi un Rave
    31 marzo 2005

    hahahahahahahahahahahahahahahahahahaha
    > Il rave non è cattivo
    28 settembre 2005

    Il rave nn deve avere quelle connotazioni negative che gli sono sempre state attribuite.. è vero, la gente si ritrova per sballarsi e nn capire più niente e questo comportamento è malvisto solo perchè in realtà nessuno si pone il quesito più ovvio:perchè lo fanno?nn sono delinquenti, solo ragazzi a cui la realtà vera fa-giustamente-schifo e che amano crearne una alternativa tutta per loro....RAVE IS NOT A CRIME!!
    teknival 2006 sizilia
    9 maggio 2006

    so i just want to ask if somebody know if there is a teknival 2006 in sicilia..if it is possible to get some info..?!

    NiCe Greez from vienna

    > In giro per raccontarvi un Rave
    25 maggio 2006, di : rave

    secondo me tu sei una PSIKEDELIKA...giusto??la cosa +importante non l’hanno scritta..al rave non vai a stomaco vuoto.. quello è l’essenziale
    >narcotica’glo’pd
    12 gennaio 2007, di : narcotica

    i rave sono la mia vita e posso assicurare che per quanto tenteranno di spegnere ogni festa nn ci riusciranno perche la grande festa nn finira la gran musica nn si fermerà mai dal battere nelle nostre anime nei nostri cuori..
> RaVeR
16 febbraio 2005, di : Ax . >04

Veramente un bell’artikolo ..

Forse avresti dovuto soffermarti di piu’ su alkune tematike importanti per far capire anke a chi non ha avuto la tua stessa esperienza kosa avrebbe potuto imparare dalla strada..

Spero kontinuerai a seguire questa strada di modo ke i tuoi Report possano divenire sempre piu’ precisi e dettagliati !

link x tutti i Teknusi

http://www.forumfree.net/?c=38574

* RaVe Is NoT a CrImE *

* RaVe Is A CrImE *
16 febbraio 2005, di : Ax è uno sbrullone latitante

yo * !

Io nn mi rikordo quando era ! : )

* OnLy IlLeGaL RaVe *

    > * RaVe Is A CrImE *
    10 aprile 2005

    Segnalate i vostri rave-party a girodivite, saremo felice di seguirli e raccaontarli nelle nostre pagine...
    ciao sn anonima
    15 maggio 2005, di : !anonima!

    ciao volevo sapere se tu ci eri andato...anonima
    * RaVe Is A CrImE *
    6 luglio 2006, di : maryjeykay

    molto spesso la gente nn vuole capire...o meglio nn si sforza di capire che i rave sono quasi gli unici momenti in cui inconsciamente ritrovi il tuo vero essere...la tua vera natura che nn la ritrovi in una realtà "normale" bensi in una parallela..!1ma alla fine è quello il bello!!!!i like its!!!
> In giro per raccontarvi un rave; live report dalla zona industriale catanese
20 aprile 2005, di : Tano Rizza

Rave party a Catania: Arkanoid party il 23 e 24 Aprile Pubblicato mercoledì 20 aprile 2005. Teknival a Catania: Arkanoid party il 23 e 24 Aprile 2005

Catania Zona Industriale Nord- xx Strada


TR

BresciAlternativE presents: "daShiT RaVe ParTy"
8 giugno 2005

DA SHIT RAVE PARTY Sabato 18 Giugno 2005 Travagliato (BS) Zona Industriale

Hard House - Goa - Psycho Trance - Electronic sound and more Shit... Dj Baron Tracks... SammyZound... Foot Ingresso: 5 Euri 3 Consumazioni Facciamoci sentire, bang Up Brescia alternative: Noi ci Saremo Voi...?

    > x il rave a travagliato
    15 giugno 2005

    quando ne fanno uno ankora da quelle parti ?? rispondetemi grx
    BresciAlternativE presents: "daShiT RaVe ParTy"
    12 luglio 2006

    Ciao raga, qs fine sett mi son fatta il mio rpimo rave..FIGATA!quando ce n’è uno in zona Brescia? nn vorrei dover andare nuovamente in piemonte...dai, fatemi sapere..c’ho preso gusto.

    superjagg@hotmail.it

In giro per raccontarvi un rave; live report dalla zona industriale catanese
26 agosto 2006, di : princo |||||| Sito Web: princo sempre

un articolo veramente bigotto e noioso degna di questa era come nel voler sempre classificare e dare un nome a qualkosa e qualkuno!!! siete ancora molto lontani dal saper scrivere un pezzo con realtà!
    In giro per raccontarvi un rave; live report dalla zona industriale catanese
    26 agosto 2006

    Juan Hawtin? Forse Juan Atkins
booooooooooooooooommmmmmmmmm
10 ottobre 2006

INVECE DI CERCAR DI CAPIRE COSA SI FA’ AD UN RAVE PARTY VATTI A FARE UNA PASSEGGIATA AL MARE
ambient?
18 aprile 2007, di : seralf

ambient e trans -per la cronaca- non hanno niente a che fare con la techno. Che poi con il passare del tempo la techno abbia iniziato a guardare a forme sonore più raffinate contaminandosi mi sembra fin troppo ovvio: non si può andare avanti a vita in cassa dritta ;-) il giorno che tornerà di moda manifestare per questioni di equità sociale o per diritti civili (e non solo per battaglie anti-proibizionismo) e che le persone saranno di nuovo capaci di ballare qualcosa di più articolato di una metrica a 1\4 (e magari senza essere fatte) sarò più contento. poi ovviamente difendo la libertà di ciascuno di scegliere le proprie vie di fuga dal mondo: per favore però non appiccichiamoci motivazioni posticce

saluti

huahuahuahuhauauauhau
5 agosto 2007

BIS CARO: HUAHUAHUAHU
In giro per un rave della zona industriale catanese
15 gennaio 2008, di : antitrusth

...la festa finisce,ma nn sarà certo l’ultima: basterà attendere, e il tam-tam si farà sentire un’altra volta....
    In giro per un rave della zona industriale catanese
    9 agosto 2012, di : bruna

    oooiiiii mi fornisci dei contatti di un paio di gente che va a sti rave?? io sono di ct ma sn tornata ora, ne ho ftt un paio a milano ma qui nn conosco ness che ci va... fatemi sapè che c vogliò venììì :) attendo vostre risp!!! ciao bellii
Versione per la stampa Versione per la stampa
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio

:.: Documenti allegati
Love parade a Berlino

Berlino invasa dai ravers

i raver marciano sulla capitale tedesca

non esiste nessuna zona franca per il maga rave itinerante

attrezzatura per distribuire Techno

il "giro" con il cassone

:.: Ultimi messaggi pubblicati nei forum
Agosto 2007:
huahuahuahuhauauauhau
Aprile 2007:
ambient?
:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica