Il quadro della settimana: “Fanciulla assopita” di Jan Vermeer

1652 circa. Olio su tela, cm 87,6 x 76,5. Metropolitan Museum New York.
di Orazio Leotta - martedì 14 gennaio 2014 - 2332 letture

Il quadro illustra l’interno di una casa borghese. La tavola, coperta da un tappeto orientale con un bordo rialzato in un angolo, è apparecchiata con una brocca, un piatto di frutti, un bicchiere di vino e vasellame vario. Sulla destra, una porta semiaperta fa intravedere un corridoio luminoso sul quale si apre una seconda porta che ci introduce in un’altra stanza, anche questa illuminata, arredata con un tavolo, uno specchio e con una finestra solo in parte visibile. 67) Fanciulla assopita

La giovane donna, colta da sopore, appoggia il gomito sulla tavola e la testa sulla mano. Immediatamente, tenuto conto del rossore delle guance, del colletto malamente abbottonato e della presenza del bicchiere di vino accanto a lei, si è propensi a determinare che il sonno sia causato dall’ebbrezza. Oppure, in maniera più arzigogolata, si potrebbe ravvisare l’intenzione del pittore di rappresentare l’accidia, raffigurata nella fanciulla dormiente, centro di attrazione di molti altri vizi, simboleggiati dai vari oggetti rappresentati ( in primis il vino, lo specchio come sinonimo di vanità o i frutti che rimandano a Venere e dunque alla lussuria.

Resta, indipendentemente dalla motivazione, più veristica o più metaforica, che ha indotto Vermeer a siffatto soggetto, la straordinaria vitalità delle figure e degli oggetti, ritratti con impassibile sguardo. In questo dipinto la profondità è evidenziata dal gioco degli stipiti e delle cornici che si intravedono attraverso la porta semiaperta. La linea dell’orizzonte, piuttosto alta, obbliga l’osservatore ad abbassare lo sguardo per guardare la ragazza, creando un effetto insolito che accentua il sapore malinconico dell’opera.

La fanciulla indossa un prezioso vestito di seta, dai bellissimi riflessi ramati. Gli orecchini sono due pendenti con grosse perle. Un’ ulteriore lettura iconografica proposta per questo dipinto, può ravvisare nella giovane donna una semplice cameriera colta dal sonno. Il ricco abbigliamento indica che la ragazza vive al di sopra delle proprie possibilità, un comportamento considerato biasimevole e più di una volta trattato nella pittura a sfondo morale.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -