Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Movimento |

Il nuovo Centro di maternità di Anabah


A tredici anni dall’apertura del primo Centro di maternità, vedere il nuovo Centro, ancora più grande, ci riempie d’orgoglio per il lavoro che abbiamo fatto finora.
giovedì 8 dicembre 2016 , Inviato da Redazione - 1168 letture

"Che il nuovo Centro che stavamo costruendo sarebbe stato bellissimo, lo sapevamo... ma ora che lo possiamo vedere per davvero è ancora meglio di quanto ci aspettassimo: sembra di essere in un grande ospedale europeo!". È con queste parole che la nostra pediatra Manuela ci descrive il nuovo Centro di maternità di Anabah, in Afghanistan, inaugurato oggi.

JPEG - 37.5 Kb
EMERGENCY-ANABAH-MATERNITA

La nuova maternità ospita quattro sale parto, due sale operatorie, una terapia intensiva e una sub-intensiva neonatali, una terapia intensiva per le donne che hanno avuto complicazioni durante il parto, un ambulatorio, un reparto di ginecologia, un’area per i follow-up e una per il travaglio. "Il Centro è studiato nei minimi dettagli per poter gestire al meglio gli oltre 500 parti al mese che già effettuiamo e le nuove pazienti che arriveranno", prosegue Manuela. Un numero molto alto, che testimonia l’importanza del nostro lavoro e la fiducia che siamo riusciti a costruire negli anni: oggi sono molte le famiglie afgane che affrontano lunghi viaggi, anche da Kabul, per partorire in sicurezza nel nostro ospedale.

A tredici anni dall’apertura del primo Centro di maternità, vedere il nuovo Centro, ancora più grande, ci riempie d’orgoglio per il lavoro che abbiamo fatto finora. E ci riempie d’orgoglio sapere che da oggi lo potremo fare ancora di più e ancora meglio.


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Stampa Stampa Articolo
Ricerca
Inserisci la parole da cercare e premi invio
:.: Condividi

Bookmark and Share
:.: Articoli di questo autore
:.: Articoli di questa rubrica