Sei all'interno di >> :.: Culture | ParoleRubate |

Il libro e la colpa

Tutta colpa di un libro / Shelly King. - Garzanti, 2015. - 244 p. - ISBN 978-88-11-68832-7
di Sergej - sabato 29 agosto 2015 - 4193 letture

L’edizione italiana del romanzo di Shelly King ha per titolo "Tutta colpa di un libro". nel resto del mondo è conosciuto come "The moment of everything", il momento di tutto. Già questo scarto ci sembra interessante. In Italia evidentemente c’è un problema di "colpa" connesso all’universo del libro? Cosa c’entra la "colpa" - paradigma della teologia cattolica -, con un romanzo ambientato nella California / centro del mondo? E’ in questo modo che la periferia italica vede quel mondo, e il mondo del libro?

JPEG - 70.1 Kb
Copertina di: Tutta colpa di un libro, di Shelly King.

Il romanzo di Shelly King è una buona storia, già pronta per un adattamento cinematografico: la protagonista Maggie è dentro al mondo tecnologico delle start-up californiane, ha seguito il suo amico Dizzy dalla provincia americana al cuore pulsante ipertecnologico della Nuova Frontiera. Nel libro la giovane protagonista si fa sfiorare appena dal "sistema" che tritura società e illusioni; sembra anche che si faccia sfiorare appena dal sottobosco della California multi etnica e che ancora è permeata dai residui di un mondo libertario (hippie). Finisce per appassionarsi suo malgrado per una vecchia libreria di libri usati, gestita da Hugo e dal suo micromondo, nella lotta contro le grandi catene impersonali che vendono fatturati più che libri.

In mezzo, a dare un po’ di sugo alla vicenda, il ritrovamento di un vecchio libro (L’amante di Lady Chatterley) con dei misteriosi messaggi romantici... Il romanzo vive di questi contrasti tra il romanticismo demodé, e le spennellature che rimandano al mondo degli affari e delle società tecnologiche sempre in ebollizione. Diciamo subito che non sembra che King riesca a penetrare abbastanza "dentro" nella analisi critica al sistema. Questo proprio non la interessa. Le sue sono scelte private e personali. Quelle di una figlia, proveniente da una famiglia ricca; i suoi amici sono tutti figli di una classe medio-alta, i grandi discorsi ideologici sono del tutto assenti. Anche Hugo, il detentore del vissuto ideologico più forte, viene descritto più nelle idiosincrasie che nella realtà di uno scontro sociale in atto. Quelli di King sono personaggi pittoreschi, a-ideologici, cosa può capire una come lei del "momento" politico e sociale in atto?

Un romanzo rosa ambientato nel mondo della Silicon Valley, magari a dimostrazione che certi sentimenti - l’amore, la ricerca che ognuno di noi ha dell’altro se stesso - fioriscono persino dentro la metropoli degli affari e del codice di programmazione. "Il momento di tutto" naturalmente corrisponde al Karma, quel momento che tutti noi cerchiamo in cui siamo finalmente "noi stessi" assieme alle cose che facciamo e che amiamo. Maggie ritroverà il suo Karma in un nuovo amore e in una libreria (ok, non sveliamo troppo la trama...). Il romanzo di King è un libro gradevole da leggere, che consigliamo.

La copertina della versione italiana del romanzo è molto bella, una rielaborazione da Kristen Angelo. Uno dei motivi che mi hanno attirato quando mi sono deciso a comprare questo libro. Che è finito nella sezione Bibliomania della mia libreria.


Scheda bibliografica

Tutta colpa di un libro / Shelly King ; traduzione di Roberta Scarabelli. - Milano : Garzanti, 2015. - 244 p., [X], ril. ; 22,4 cm. - (Narratori moderni). - Tit.orig.: The moment of everything. - ISBN 978-88-11-68832-7.


Scheda autore

Shelly King è nata e cresciuta in South Carolina. Trasferitasi in California ha lavorato per anni nella Silicon Valley (è stata "social media strategist and information architect"). Ha pubblicato racconti su: GW Review, Epiphany, Slow Trains, Dos Passos Review, e Coe Review. Vive a Santa Cruz, assieme al marito, due grossi cani e un gatto smaliziato. Tutta colpa di un libro è il suo primo romanzo.


Sinossi

Non conosco l’amore. Ma nel cuore di una libreria posso imparare la felicità.

«Un esordio che è già diventato un caso editoriale unico. Dall’America all’Europa, è un libro attesissimo.» «Publishers Weekly»

«Farà venire voglia ai lettori di correre in libreria per respirare un po’ di quell’aria magica che solo lì si può trovare.»

«RT Magazine» Una storia deliziosa dai risvolti sorprendenti.» «Kirkus Reviews»

È venerdì pomeriggio e, come ogni giorno, Maggie è andata a rifugiarsi nel suo posto preferito, la libreria Dragonfly di Mountain View, California. Accoccolata nella grande poltrona di liso velluto verde, circondata da pile di vecchi libri usati e con un romanzo d’avventura in grembo, Maggie legge di eccitanti scorribande e amori tempestosi. Fra gli scaffali polverosi riesce quasi a dimenticare di avere perso il lavoro e di avere il conto in banca quasi a secco. E oggi le capiterà fra le mani qualcosa di veramente speciale: una copia logora e ingiallita dell’Amante di Lady Chatterley. Non si tratta di un libro qualsiasi, perché i margini delle pagine nascondono la corrispondenza di un uomo e una donna che non si conoscono, Henry e Catherine. Parole d’amore e corteggiamento, frasi piene di gentilezza e passione, fino all’ultimo messaggio, una richiesta di appuntamento… Chi sono i due? Saranno riusciti a trovare il coraggio di guardarsi negli occhi e rivelare la loro identità? Maggie si appassiona alla loro storia e vorrebbe saperne di più. Perché quelle parole piene di emozione lei le ha sempre lette nei libri, ma non immaginava che si potessero dire veramente. O almeno, lei non l’ha mai fatto.

Ma la vita è pronta a sorprenderla, perché la libreria Dragonfly è in pericolo. All’angolo della strada si è aperta una nuova libreria di catena e i suoi libri intonsi e luccicanti minacciano di cancellare per sempre il segreto fascino delle pagine di un tempo. Maggie non si arrende, deve trovare il modo di salvare la Dragonfly. Proprio il segreto di Henry e Catherine, quei romantici messaggi scritti a mano, possono cambiare il destino della vecchia libreria. E forse anche il suo…

Tutta colpa di un libro è stato uno dei romanzi più contesi degli ultimi anni fra gli editori di tutto il mondo. E appena uscito ha conquistato i librai indipendenti americani. Shelly King ci regala una storia di pagine nascoste e romantici segreti e di come a volte la felicità si celi nei luoghi più inaspettati. Perché i libri hanno il potere di aiutare a trovare davvero l’amore, non solo sognarlo.

Settembre 2012 Shelly King ama i libri e più di tutto adora scovare vecchie edizioni nella piccola libreria di Mountain View dove entra ogni mattina prima di andare in ufficio. È qui che vede una bellissima edizione dell’Amante di Lady Chatterley, ma è in ritardo e decide di tornare qualche ora dopo per acquistarla. Ma nel frattempo la copia è scomparsa. Questo le dà l’ispirazione per scrivere Tutta colpa di un libro. Un inno all’amore per i libri e le librerie.

Dicembre 2013 Il romanzo viene letto da tutti i più grandi editori americani e tutti lo vogliono.

Gennaio 2014 Dopo un’asta agguerrita, che non si è fermata nemmeno per la vigilia di Natale, la casa editrice Grand Central riesce ad accaparrarsi i diritti.

Marzo 2014 Anche gli editori d’oltreoceano cominciano a scatenarsi, si rendono conto di avere tra le mani una storia eccezionale.

Aprile 2014 È la volta del Brasile, della Germania, della Francia. In Italia Garzanti è la più veloce e si aggiudica il romanzo.

Luglio 2014 Tutta colpa di un libro è venduto in 20 paesi.

Settembre 2014 Il romanzo esce in America e dopo pochi giorni i lettori di Goodreads adorano Shelly King. I librai la proclamano autrice dell’anno e nelle librerie indipendenti americani è il libro più promosso.

Gennaio 2015 Gli editori si preparano al lancio internazionale.

Marzo 2015 Tutta colpa di un libro arriva nelle librerie italiane.



Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -