Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Politiche |

Il Re sotto scacco, Berlusconi perde la partita elettorale

Dura, indiscutibile, a 360° la sconfitta elettorale di Berlusconi. Gli italiani, armati di matita indelebile, si ribellano al potere (madiatico-politico-economico) di Berlusconi dando un messaggio chiaro al leader di Forza Italia che perde su tutti i fronti della battaglia elettorale.
di Ugo Giansiracusa - mercoledì 16 giugno 2004 - 4589 letture

Dura, indiscutibile, a 360° la sconfitta elettorale di Berlusconi. Gli italiani, armati di matita indelebile, si ribellano al potere (madiatico-politico-economico) di Berlusconi dando un messaggio chiaro al leader di Forza Italia che perde su tutti i fronti della battaglia elettorale.

Il centro sinistra più Rifondazione Comunista battono il centro destra alle europee 46,1% contro il 45,4% e in maniera ancora più chiara alle amministrative in cui conquistano, già al primo turno 38 province su 63 e poi c’è la vittoria in Sardegna, con Soru, e in alcune grandi città come Bologna dove Cofferati riconquista la "città rossa".

Dura sconfitta personale del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi anche nel computo delle preferenze personali per le europee. Nonostante sia stato il candidato che ha raccolto il maggior numero di preferenze per un totale di 2.350.751, va detto che il Cavaliere si era presentato capolista in tutte le circoscrizioni. Berlusconi è stato battuto da Santoro e Dalema al sud e da Lilli Gruber al centro.

Dai dati che emergono dalle elezioni amministrative, ancora non definitivi ma molto probabili, il partito di Berlusconi perde anche il primato nazionale nel confronto con i DS che conquistano, circa, il 23% dei voti contro il 21% del partito del Presidente del consiglio.

Qualsiasi dato si voglia guardare la sconfitta, personale, di Berlusconi e della sua politica risulta evidente e dura. In tre anni di governo ha perso la fiducia di più di un milione di italiani passando dal 29% al 21% con alcuni dati veramente pesanti da digerire come il calo di 15 punti percentuali in Sicilia.

Con ogni probabilità, dopo una tregua di due settimane, aspettando i ballottaggi, all’interno del Polo si aprirà un profondo dibattito perchè è indubbio che la leadership di Berlusconi risulta assai compromessa da questa ultima tornata elettorale. Sarà una estate calda anche al Polo.

Risultati elezioni Europee 2004

Centro sinistra

Lista voti % seggi conqistati
Uniti per l’Ulivo (DS + Margherita + SDI) 10111909 31,1 25
Partito della Rifondazione Comunista 1971700 6,1 5
Verdi per la Pace 802502 2,5 2
Comunisti Italiani 783710 2,4 2
Italia dei Valori lista Di Pietro-Occhetto 694963 2,1 2
Udeur Alleanza Popolare 420089 1,3 1
SVP 146252 0.5 0
UV 29430 0.1 0

Totale centrosinistra

voti % seggi conqistati
14940501 46.1 37

Centro destra

Lista voti % seggi conqistati
Forza Italia 6837748 21 16
Alleanza Nazionale 3759575 11,5 9
Udc 1917775 5,9 5
Lega Nord 1615834 5 4
Socialisti Uniti per l’Europa - Nuovo Psi 665771 2

Totale centrodestra

voti % seggi conqistati
14766328 45.4 36

altri

Lista voti % seggi conqistati
Lista Bonino 731867 2,3 2
Alternativa Sociale con Alessandra Mussolini 398036 1,2 1
Partito dei pensionati 372811 1,1 1
Pri Liberal Sgarbi 232799 0,7 0
Fiamma Tricolore 236016 0,7 1
Patto Segni-Scognamiglio 172327 0,5 0
Codacons Lista Consumatori 159795 0,5 0
Lega aut. - all lomb 158712 0.5 0
Ab. scorp. verdi verdi 158040 0.5 0
Paese nuovo 77202 0.2 0
No euro 70179 0.2 0
Movimento sociale Rauti 46827 0.1

Risultati Elezioni Amministrative 2004 (capoluoghi regionali)

Loc. tip. voto Coal. vincente Eletto %
Sardegna Regionali CENTROSINISTRA RENATO SORU 51,7
Torino Provinciali * CENTROSINISTRA ANTONINO SAITTA 51.2
Venezia Provinciali CENTROSINISTRA DAVIDE ZOGGIA 50.5
Bologna Provinciali * CENTROSINISTRA BEATRICE DRAGHETTI 63.5
Bologna comunali * CENTROSINISTRA SERGIO COFFERATI 56.3
Firenze provinciali * CENTROSINISTRA MATTEO RENZI 60.2
Perugia provinciali CENTROSINISTRA GIULIO COZZARI 64.5
Perugia comunali * CENTROSINISTRA RENATO LOCCHI 68.1
Napoli provinciali * CENTROSINISTRA RICCARDO DI PALMA 60
Bari provinciali CENTROSINISTRA VINCENZO DIVELLA 52.8
Bari comunali * CENTROSINISTRA MICHELE EMILIANO 52.1
Potenza provinciali CENTROSINISTRA SABINO ALTOBELLO 68.8

Milano - Provinciali * Vanno a ballottaggio la candidata del centrodestra COLLI (37.4%) e PENATI (43.2%) candidato del centrosinistra.

Firenze - comunali . Vanno a ballottaggio il candidato del centrosinistra DOMENICI (49.4%) e VALENTINO (29.7%) candidato del centrodestra.

L’aquila ? provinciali. Vanno a ballottaggio la candidata del centrosinistra PEZZOPANE (48.1%) e FRANCHI (35.4%) candidato del centrodestra.

Potenza - comunali * I dati relativi all’elezione del sindaco del capoluogo lucano sono in grave ritardo per un disguido rilevato nella dotazione cartacea dei seggi che ha provocato il ritardo dello scrutinio, iniziato soltanto alle ore 21:00 Catanzaro ? provinciali. Vanno a ballottaggio il candidato del centrosinistra TORCHIA (43.7%) e TRAVERSA (48.6%) candidato del centrodestra.


Rispondere all'articolo - Ci sono 1 contributi al forum. - Policy sui Forum -
> Il Re sotto scacco, Berlusconi perde la partita elettorale
25 giugno 2004

I conti non tornano! La lista Liberal Sgarbi va inclusa nel centrodestra e siamo in parità. Nel considerare anche SVP e UV avrei qualche dubbio, comunque, se proprio volgliamo anche i Verdi Verdi spesso appoggiano la destra! E poi c’è l’estrema destra (Alternativa Sociale e Fiamma Tricolore).