Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Città invisibili |

Il Comune di Furci Siculo va più lento

E’ uno dei metodi infallibili per rimpilzare le casse dei comuni. L’utilizzo personalizzato del codice stradale con le conseguenti multe da certificare ai cittadini.

di Piero Buscemi - giovedì 1 luglio 2021 - 1020 letture

L’art. 142 del codice della strada, al comma 1 recita: "Ai fini della sicurezza della circolazione e della tutela della vita umana la velocità massima non può superare i 130 km/h per le autostrade, i 110 km/h per le strade extraurbane principali, i 90 km/h per le strade extraurbane secondarie e per le strade extraurbane locali, ed i 50 km/h per le strade nei centri abitati, con la possibilità di elevare tale limite fino ad un massimo di 70 km/h per le strade urbane le cui caratteristiche costruttive e funzionali lo consentano, previa installazione degli appositi segnali".

Al punto 3, comma C troviamo scritto: "macchine agricole e macchine operatrici: 40 km/h se montati su pneumatici o su altri sistemi equipollenti".

Verificando quanto sopra disposto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti entrando in un qualsiasi centro abitato, in effetti il cartello più inflazionato e visibile è quello di forma circolare bordato rosso con al centro un bel 50 che indica il limite di velocità da rispettare all’interno del comune.

Ci sono le eccezioni, frutti di menti creative e sempre pronte a distinguersi dal resto degli amministratori usuali, che applicano protocolli più restrittivi trasformando tutti i veicoli in macchine agricole e operatrici, come già visto al punto 3, comma C del su citato art. 142.

Tra questi il comune di Furci Siculo, piccolo centro marino della provincia jonica messinese, a pochi chilometri da Taormina. Qui i cartelli per i limiti di velocità segnano 40 come limite massimo consentito. Per appurare il rispetto di tale limite, periodicamente vengono piazzati sul lungomare dei dispositivi elettronici per rilevare la velocità dei mezzi in transito. Nello specifico, il VELOMATIC 512 D.

Ed è così che frequentemente, grazie a questo dispositivo, ignari automobilisti si vedono recapitare a distanza anche di 3 mesi il Verbale di Contestazione con allegato il bollettino postale per il pagamento della multa.

E’ bene evidenziare che la violazione tiene conto di tutta una serie di precisazioni. Oltre ad indicare la velocità rilevata dall’apparecchiatura, oggetto dell’infrazione, sul verbale è specificata la tolleranza di 5 km/h, pari al 5%, determinata ai sensi dell’art. 345, comma 2 ex DPR n.495/92, modificato da art. 197 ex DPR n. 610/96, comprensiva di tolleranza strumentale stabilita in sede di approvazione dell’apparecchiatura.

Nel caso da noi analizzato, la velocità contestata è stata di 5 km/h superiore ai 40 previsti, essendo stata riscontrata una velocità di passaggio di 50 (al netto delle decurtazioni). Questi 5 km/h hanno comportato una notifica di 59 euro, ridotta a 46,40 se pagata entro 5 giorni. Gli importi sono comprensivi delle spese di notifica ed accertamento.

Il fatto davvero singolare, concedetelo, è la precisione della velocità rilevata, ossia 50 km/h esatti. Un particolare degno della miglior tecnologia svizzera in fatto di numeri. Appare alquanto improbabile che un’auto in transito possa far rilevare una velocità così definita. Avremmo trovato meno strano se fossero stati 51 o 49, ma 50 precisi non è facilmente credibile.

In ogni caso la multa è stata pagata perché, da cittadini corretti e rispettosi delle regole, magari contestabili e migliorabili, è doveroso pagare le violazioni commesse. Anche perché, è bene ricordarlo, contestare una multa in Italia è tutt’altro che facile, sia se si decida di rivolgersi al Giudice di Pace o al Prefetto, con l’aggiunta che oltre alle eventuali spese di istruttoria del ricorso, la probabile sentenza contraria comporterebbe il pagamento della multa con importo maggiorato.

Detto questo, rimane il dubbio se il limite stabilito dal comune di Furci Siculo si possa considerare eccessivo ed eventualmente rivedibile a livelli di maggiore logicità.

JPEG - 79.8 Kb
multa


Rispondere all'articolo - Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -