Sei all'interno di >> :.: Primo Piano | Movimento |

Il Comitato Zero IMU-Zero SERIT, consegna oggi al comune di Lentini, la petizione contro le aliquote I.M.U. e SERIT

Oggi la consegna della petizione contro aliquote I.M.U. e SERIT, al Sindaco e a tutto il consiglio comunale della città di Lentini a cura del Comitato ZERO IMU-Zero SERIT

di Giuseppe Castiglia - mercoledì 10 ottobre 2012 - 2990 letture


 Al Sindaco del Comune di Lentini
 Al Consiglio Comunale della Città di Lentini

Signor Sindaco, Signori/e del Consiglio Comunale

che la situazione economica generale ed in particolare quella di Lentini siano ormai insostenibili è dimostrato dal dilagare della disoccupazione, dall’aumento del debito delle famiglie, e dalle drammatiche conseguenze che ciò comporta in termini di contrazione dei consumi e di sfruttamento e speculazione sul lavoro.

Il ritorno del cottimo nelle campagne, le sottopaghe per gli operai dei magazzini, per gli edili, per i meccanici, per gli operai e gli impiegati del commercio, la diffusione massiccia del precariato sono lì a dimostrarlo.

Agli aumenti sistematici dei costi del carburante, della luce, dell’acqua e a quelli generalizzati delle imposte dirette e indirette si è aggiunta anche l’IMU varata dal governo Monti, che impone ai Comuni di riscuotere la tassa sulla casa.

Come documentato dall’Associazione Nazionale dei Comuni, l’Imposta Municipale Unica (I.M.U.) è una tassa patrimoniale mascherata che grava pesantemente sui redditi delle famiglie economicamente più deboli e impoverisce ulteriormente le casse dei Comuni.

I fogli che presentiamo in allegato con 954 firme di cittadini lentinesi, risultato di pochi giorni di raccolta in prossimità del mercato cittadino del giovedì ed in alcune piazze del centro, chiedono al Consiglio Comunale di esercitare la facoltà che la legge gli consente e deliberare affinché:

Aliquota IMU:

 a) Per l’abitazione principale la diminuzione dell’aliquota al 2 x 1000 e l’aumento della detrazione base (€200 + 50 per ciascun figlio convivente di età non superiore a 26 anni) fino a €400 al netto di quella base

 b) Per gli immobili posseduti da cittadini italiani residenti all’estero l’assimilazione all’abitazione principale a condizione che non risultino locate.

 c) La riduzione al 50% della base imponibile per i fabbricati inagibili o inabitabili di fatto non utilizzati successivamente alla dichiarazione dell’ufficio tecnico comunale

 d) L’assimilazione all’abitazione principale dell’immobile non locato, posseduto da anziani o disabili che risiedono in istituto di ricovero o sanitario.

 e) La riduzione dell’aliquota all’ 1x 1000 per i fabbricati rurali strumentali. SERIT:

 • Non rinnovo del contratto con la SERIT

Si allegano alla presente n. 43 fogli con n. 954 firme di cittadini lentinesi.

Lentini 10 ottobre 2012

Comitato Zero IMU- Zero SERIT


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -