4. I ragni

di Sergej - sabato 12 febbraio 2005 - 5704 letture

Agosto in ceko si dice SRPEN, che significa falce. Il nome dei mesi in ceko, come in molte lingue slave, descrive il mese cui si riferisce: ghiaccio (LEDEN, gennaio), ibernazione (UNOR, febbraio), betulla (BREZEN, marzo), quercia (DUBEN, aprile), fiore (KVETEN, maggio), rosa (CERVEN, giugno), più rosso (CERVENEC, luglio), falce (SRPEN, agosto), cocente (ZARI, settembre), marcescente (RIJEN, ottobre), foglie che cadono (LISTOPAD, novembre), macellazione dei maiali (PROSINEC, dicembre).

Agosto sembra essere il mese dei ragni. Ne abbiamo visti di grossissimi, piccoli, grassi, sottili. Ragnatele un po’ dappertutto. Abbiamo visto "cordate" di ragni calarsi lungo le superfici dei muri e le vetrine dei negozi. Ragnatele che avvolgevano come un bozzolo, come batuffoli di zucchero filato, lampioni, insegne, balaustre, segnali stradali.

Da una parte le meringhe delle case finto settecentesche e finto liberty restaurate a forza e reinterpretate ad uso turistico, dall’altra lo zucchero filato delle ragnatele. Praha è bellissima.

I ragni approfittano della breve stagione e dell’afflusso di insetti provenienti dal Vltava. Gli abitanti di Praha evidentemente non soffrono di quella strana malattia chiamata aracnofobia. Una civiltà decisamente tollerante.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -