Sei all'interno di >> :.: Città invisibili |

Grave atto intimidatorio contro Maurizio Cirignotta

di cirignotta - mercoledì 29 ottobre 2008 - 2363 letture

Incendiata a Caltagirone nella notte tra il 24 e il 25 Ottobre alle ore 00.15 una Fiat Punto. L’auto in questione è di Maurizio Cirignotta Vice Presidente dell’Associazione"Croce Caltagirone " Sanitario presso l’Azienda Opedaliera "Gravina" di caltagirone che opera anche nell’ambito del volontariato . Intervenuti prontamente sul posto i vigili del fuoco che hanno spento l’incendio ,che ha interessato tutta la parte anteriore(Zona Motore e Cruscotto) dell’auto. E’ intervenuta sul posto anche la Polizia di Stato che ha fatto i rilievi del caso. L’incendio ha anche interessato la facciata anteriore dell’immobile dove l’auto era parcheggiata senza provocare danni a persone. Nello stesso posto alcuni mesi addietro è stata incendiata l’auto di Indigeno Massimiliano presidente della stessa Associazione,certamente un connubio sospetto che può ipoteticamente trovare risposta nella lotta all’ accaparramento di servizi di trasporto nell’ambito dell’Ospedale che ha forse ha provocato lo scontro diretto tra le associazioni di volontariato presenti nello stesso nosocomio. Nell’ambito delle sue attività Maurizio Cirignotta svolge anche un importante ruolo a Gela in qualità di Presidente del Movimento Polo Oncologico, che, nell’ultimo periodo ha ottenuto la realizzazione della Radioterapia e lotta costantemente per migliorare i servizi sanitari dedicati ai malati oncologici del territorio del Gelese zona alto impatto ambientale dove tumori e malformazioni sono all’ordine del giorno. Tra gli atti portati avanti dal presidente cirignotta la recente denuncia alla commissione europea contro la negazione dei diritti umani legati alla Salute e la petizione contro la chiusura dell’Azienda Ospedaliera Vittorio Emanuele III di Gela che ha prodotto la raccolta di ben 10268 firme ,presentare recentemente al presidente dell’A.R.S On. Francesco Cascio.


- Ci sono 0 contributi al forum. - Policy sui Forum -