Sei all'interno di >> :.: Culture | Teatro |

Follia Vivente

Recensione dello spettacolo "Living Follia", diretto dal regista Gary Brackett del Living Theatre, messo in scena la sera di venerdì dieci dicembre alla sala Randone a Siracusa.

di Serena Maiorana - mercoledì 15 dicembre 2004 - 7012 letture

Gli attori sono sparsi nella sala, e "stanno giocando ad un gioco". La sala è spaziosa, senza sedie. Tu devi unirti agli attori e giocare al loro gioco. Il gioco è fatto di luci ed ombre, improvvisazione e deliri. Il gioco alla fine appare come un percorso di condivisione, come un’esperienza. Il gioco appare come un gioco di folli. Anzi, vuole esserlo.

La data è stata quella di venerdì dieci dicembre. I locali quelli della Sala Randone, a Siracusa. L’occasione invece è stata offerta da un’iniziativa dell’Associazione Teatro e Cultura "La Metamorfosi" che, insieme alla circoscrizione Neapolis sempre della stessa città, ha organizzato per i primi dieci giorni di dicembre lo stage "Living Follia", laboratorio intensivo di teatro diretto dal regista Gary Brackett del Living Theatre di New York, gruppo teatrale storico ed affermatissimo che nelle sue messe in scena stravolge qualsiasi consuetudine teatrale.

I giovani stagisti, approfondendo i temi della follia e dell’alienazione sociale, hanno così potuto, insieme al regista, intraprendere un nuovo percorso espressivo di conoscenza e sperimentazione culminato con lo spettacolo di venerdì sera. Spettacolo che può essere considerato sicuramente un successo vista la massiccia adesione del pubblico, evidentemente incuriosito e coinvolto sia dalla tematica sia dalle nuove forme teatrali. L’esperienza dello stage poi è stata entusiasmante al punto che alcuni partecipanti stanno tentando di riproporla anche a Catania.

Quando il gioco è finito rimane solo un cerchio. Quel cerchio sei tu insieme agli attori. Il cerchio suona un unico suono. E forse anche tu sei un attore O forse sono loro che non lo sono.


- Ci sono 1 contributi al forum. - Policy sui Forum -
Follia Vivente
12 ottobre 2007, di : michela

ciao! sto effettuando una ricerca (anche detta tesi) sulla follia nel teatro e mi interesserebbe avere del materiale in merito allo spettacolo (o anche lo stage) "Living follia". grazie a chiunque voglia aiutarmi!

lascio la mia e-mail: michelascocco@libero.it